Antipasto con carpaccio di zucchine per tornare in forma

carpaccio di zucchine

A chi non interessa un consiglio per essere e sentirsi più giovani, leggeri, vitali e pieni di energia in vista dell’estate? Ogni stagione è correlata ad alcuni disturbi tipici, ed ecco che con il mese di Maggio arriva il primo caldo, lo stress legato al cambio climatico ed alla stanchezza accumulata nella stagione invernale, le prime esposizioni al sole, magari senza alcun tipo di protezione: tutto ciò può affaticare diversi organi, tra cui l’apparato digerente, la pelle e la circolazione. Dunque che fare? Scegliere i cibi giusti che agiscono come farmaci naturali, e i cibi giusti a questo scopo, guarda caso, sono quelli di origine vegetale, preparati crudi, e mangiati da soli come antipasto.
Tranquilli, oggi non mi dilungherò nelle spiegazioni di ciò che va bene mettere sulla tavola e cosa è meglio evitare, che potete comunque leggere in altri articoli riportati in fondo a questo articolo.
Questa volta condivido con voi una semplice ricetta da sperimentare subito.

La ricetta: il carpaccio di zucchine

Ingredienti per 2 persone (meglio da agricoltura biologica, o “del contadino”)
• 2 o 3 zucchine medie
• 1 limone
• prezzemolo
• olio extravergine
Sale marino integrale o sale rosa dell’himalaya
Semi di canapa decorticati
• Pepe nero

Preparazione del carpaccio vegetale

Affettare le zucchine a rondelle o per il lungo, a piacere, a fette molto sottili con una mandolina (affettaverdure) con lama in ceramica, oppure con un coltello di ceramica.
Disporle in contenitore al quale aggiungerete il succo di limone, un pizzico di sale (poco) ed un pizzico di pepe. Riponete in frigo e lasciate marinare per qualche ora. Prima di servire scolare la marinatura, aggiungere un cucchiaio di olio extravergine, del prezzemolo tritato al momenti, e un cucchiaino di semi di canapa.
Aggiunte e variazioni. Se vi piace potete aggiungere un cucchiaino di aceto balsamico di qualità, oppure potete sostituire il sale con dell’acidulato di Umeboshi.
Chiudete gli occhi, assaporate e buon appetito!

 

Le proprietà benefiche dell’antipasto vegan

Ricco di enzimi, vitamine e sali minerali, fibre, questo antipasto vegetariano predispone ad una buona digestione, sazia con pochissime calorie, e proprio grazie alle fibre favorisce il transito intestinale. Potete ispirarvi a questo piatto per inventare la prossima ricetta di antipasto vegetale. Cibo fresco, vivo, di stagione, colorato e del nostro territorio.

I nostri consigli: perchè usare coltello in ceramica

La frutta e la verdura quando vengono tagliate sono esposte al fenomeno dell’ossidazione, la reazione chimica che avviene a contatto con l’ossigeno ma che prende vita dal momento del taglio. Ebbene, la ceramica è un materiale inerte per cui non provoca reazioni chimiche con gli elementi con cui viene a contatto, verdura o frutta che sia. Ciò significa che non ossida i cibi, inoltre non assorbe né gli odori né i sapori. La controprova – più evidente su alcuni cibi come mela, carota, insalate verdi o prezzemolo – che grazie alla proprietà antiossidante della ceramica questi coltelli non fanno scurire le verdure tagliate.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome