Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Vizi e cattive abitudini: come prevenirli e affrontarli con i Fiori di Bach

cattive abitudini, vizi, consolarsi con il cibo

Dalla consolazione al vizio

Chi non ha un piccolo vizio o una cattiva abitudine alzi la mano!

Abbiamo imparato a “consolarci” con il cibo, l’alcool, il fumo, lo shopping; abbiamo scoperto che la tv, internet e i libri ci permettono di estraniarci dal mondo per un po’ facendoci dimenticare i problemi.

Talvolta questi comportamenti consolatori si trasformano in veri e propri vizi e cattive abitudini che possono portare squilibri nel nostro corpo e disagi emotivi. In questo modo, invece di sviluppare le capacità e le doti per gestire stress, difficoltà e prove della vita, ci rifugiamo nel nostro piacere illusorio.

Prigionieri di noi stessi

Ad un tratto, spesso senza quasi rendercene conto, esageriamo e permettiamo al nostro vizio di occupare gran parte del nostro tempo e attenzione.

Ci ritroviamo a pensare sempre al cibo, sentiamo il desiderio di bere sempre quel bicchiere in più, restiamo davanti al computer o alla tv pomeriggi interi mentre fuori la vita va avanti e noi siamo prigionieri di noi stessi.

Alcune azioni diventano abitudini disfunzionali ed è “più forte di noi” resistere alla tentazione di consolarci in modo diverso. Si crea una sorta di nuovo equilibrio non sano in cui se non ci concediamo il nostro piacere stiamo male.

Imparare ad ascoltarsi per diventare consapevoli

Se senti di essere prigioniero di una cattiva abitudine, la prima cosa da fare è diventarne consapevole. Come? Cercando di osservare quell’istinto che ti spinge verso la cattiva abitudine invece che verso il tuo bene e ascoltando quale disagio stai cercando di tenere nascosto. Può trattarsi di un vuoto o un peso sul cuore, la mancanza di qualcosa o qualcuno, una noia fortissima che spesso nasconde una profonda insoddisfazione di vita, un senso di colpa che non hai il coraggio di affrontare, un trauma non elaborato, uno stress quotidiano ingestibile.

Puoi scriverlo, sfogarti con qualcuno di fidato oppure, se senti che è qualcosa di più grande di te, farti aiutare da un esperto.

Trasformare vizi e cattive abitudini in libertà e indipendenza

Prendere consapevolezza di questo meccanismo e cercare di riportarlo in equilibrio, può farti scoprire le risorse cui ancora non hai attinto: volontà, forza, capacità di risolvere i problemi, l’energia che scaturisce da una passione equilibrata, talenti inespressi.

Quando ti rendi conto che puoi scegliere il tuo bene scopri anche il piacere dell’indipendenza e della libertà.

L’aiuto dei Fiori di Bach per vizi e cattive abitudini

I Fiori di Bach sono un valido sostegno in momenti così delicati. In particolare, Resource Freedom di GUNA è una combinazione ottimale di archetipi floreali a cui ispirarci per affrontare e liberarci dalle cattive abitudini.

I fiori di Bach presenti in Resource Freedom sono un riferimento per evocare le proprie risorse interiori e le proprie innate capacità di adattamento quando si desidera uno stato di indipendenza e libertà:

Agrimony: ispira l’autenticità invitandoci ad essere noi stessi sia i nostri lati luminosi che i nostri lati bui.

Cherry Plum: evoca la virtù della padronanza, invitandoci a diventare maestri dei nostri istinti ogni volta che abbiamo la sensazione di ricadere in tentazione.

Chicory: evoca quell’autonomia e amor proprio che ci spinge a prenderci cura di noi stessi in primis per poi prenderci cura dell’altro.

Impatiens: ispira tranquillità e pace invitandoci ad affrontare la vita con il giusto ritmo.

Walnut: evoca il cambiamento e ispira alla libertà di essere sé stessi proteggendo dalle influenze esterne.

Crab Apple: ispira l’accettazione dì sé e la purificazione sia interiore che fisica.

White Chestnut trasmette la pace mentale necessaria per un ascolto profondo di ciò che abbiamo davvero bisogno.

Mentre ci lasciamo ispirare dai fiori di Bach possiamo aiutarci con l’affermazione positiva:

Amo e rispetto me stesso e la vita che i miei genitori mi hanno donato. Sono indipendente, pronto al cambiamento e libero per diritto di nascita. Mi apro con fiducia al mio vero essere, alla gioia e all’amore a me riservati.”

Resource Freedom GUNA

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche