Vitamina C nei cosmetici: importanza e benefici per la pelle

vitamina C nei cosmetici, vitamina c, vitamina c per la pelle, ascorbic acid, Ascorbyl Palmitate

La Vitamina C nei cosmetici è una di quelle sostanze spesso sottovalutate per la loro efficacia. Eppure è uno degli ingredienti più utilizzati nei cosmetici, sia come componente sinergico, che in forma pura, grazie alle sue importanti proprietà.

Vitamina C nei cosmetici: antiossidante e lenitiva

Svolge un’azione antiossidante e lenitiva, risultando uno dei principi attivi fondamentali per contrastare gli effetti infiammatori dei raggi solari. Inoltre, la vitamina C nei cosmetici previene e contrasta l’invecchiamento della pelle, creando così un potente effetto anti-age.

Altra azione importante, la Vitamina C aiuta la produzione del collagene, proteina che è alla base del sostegno dermico.

Le due forme più utilizzate di Vitamina C nei cosmetici sono quella naturale “Ascorbic Acid” molecola idrosolubile e quella esterificata “Ascorbyl Palmitate” molecola liposolubile.

Acido ascorbico

In versione Ascorbic Acid, la troviamo quasi sempre liofilizzata, ben protetta dal tappo sigillato dei prodotti monodose.

Al momento del suo utilizzo, premendo il tappo, tutto il contenuto liofilizzato viene miscelato con la sostanza liquida.

La sua attivazione è immediata, ma deve essere usato entro poche ore, a causa della poca conservabilità dell’Acido Ascorbico.

Vitamina C pura o liofilizzata

Il problema principale della Vitamina C pura è quello dell’irrancidimento, questo porterebbe a formulare cosmetici con alte percentuali di conservanti, per questo la scelta è stata quella di liofilizzarla.

I benefici della Vitamina C pura sulla pelle sono quelli di dare un’immediata luminosità al tessuto, migliorando le discromie e apportando ossigenazione.

Vitamina C esterificata o Ascorbyl Palmitate,  ideale per la pelle

In forma esterificata l’unione di un acido, in questo caso l’Ascorbico, con un acido grasso derivante da un olio, la Vitamina C risulta stabile e può essere utilizzata al meglio in tutti i cosmetici.

Sotto la forma esterificata la Vitamina C svolge al meglio la sua azione protettiva, lenitiva, antiossidante.

Avendo una struttura liposolubile, viene facilmente assorbita dalla pelle e risulta efficace a livello di membrana cellulare, contrastando l’azione ossidante dei radicali liberi.

La sinergia con altre sostanze

La Vitamina C risulta ingrediente prezioso per la sua capacità di legarsi in sinergia a altre sostanze funzionali, come le Vitamine A, E, Acido Alfa Lipoico, Dmae.

Vitamina C per la pelle

È una di quelle sostanze che possono vantare a pieno titolo il termine di Cosmeceutiche, essendo utilizzate nelle preparazioni farmaceutiche e cosmetiche.

È benefica su tutte le pelli, ma si esprime al meglio sulle rughe dovute a esposizione solare, nei casi di pelli a cui manca turgore e su quelle infiammate.

Ti può interessare anche: Vitamina negli alimenti: a cosa serve, dove si trova

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.