Variare la colazione: pudding ai semi di Chia

pudding, semi di chia, colazione, pudding ai semi di chia, colazione sana

Nell’articolo Varia la colazione per migliorare la qualità delle tue giornate vi abbiamo parlato dell’importanza di variare la composizione della colazione. Molti medici, tra cui il Prof. Berrino dell’Istituto dei Tumori di Milano che stimiamo e seguiamo da tempo, ma anche nuturopati e nutrizionisti, sottolineano l’importanza di variare frequentemente tutta l’alimentazione ampliando il numero dei cibi utilizzati, in modo da fornire all’organismo tutti gli elementi nutritivi presenti in natura.

Dolce e salato a colazione

Tra i vari alimenti consiglio ad esempio la frutta fresca di stagione, i diversi tipi di latti vegetali, anche il latte vaccino se proprio vi piace e non siete intolleranti, la frutta secca ed i semi oleosi  come noci , semi di zucca, pinoli, noci , frutta essiccata come uva sultanina ed alternare le colazioni dolci a cui siamo abituati per tradizione alle colazioni salate composte da uova, pane integrale, o miglio e amaranto con un filo di olio extravergine di oliva.

Annuncio pubblicitario

Abbiamo scoperto e sperimentato in prima persona però, che dopo aver dato libero sfogo alla nostra creatività, è utile avere qualche ricetta sfiziosa per nutrirci e coccolarci anche a colazione.

Ve ne proponiamo una assolutamente da provare.

Pudding ai semi di chia: le proprietà

Per prima cosa vi serve un Estrattore di succo, che vi suggeriamo di acquistare nel caso non l’aveste già fatto perché offre la possibilità di beneficiare delle proprietà di frutta e verdura in gran quantità ed anche perché ci permette di creare ricette alternative con le fibre di scarto.

La ricetta prevede: i semi di chia che forniscono un buon apporto di vitamine (A, B e C) acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 e proteine che li rendono un alimento saziante e antiossidante, in grado di rinforzare il sistema nervoso e favorire la concentrazione; il latte di mandorla energizzante e ricostituente grazie all’apporto di fibre, sali minerali e vitamine del gruppo B ed E; le fragole che ci aiutano a mantenerci giovani, a regolare la pressione ed a rinforzare il sistema immunitario e lo sciroppo d’acero che  dolcifica con leggerezza poiché ha un basso indice glicemico, ha proprietà depurative e diuretiche ed è energizzante. Scopriamo ora come questi benefici ingredienti possono creare una gustosa e sfiziosa ricetta per la nostra colazione o per la nostra merenda di metà giornata.

Pudding ai semi di Chia: la ricetta

Ingredienti

  • 25 g semi di chia
  • 150 ml di latte di mandorla
  • 100 g di fragole mature
  • 20 g di sciroppo d’acero

Mandorle o nocciole a piacere per guarnire

Semi di Chia - Salvia Hispanica
Semi di Chia – Salvia Hispanica
Da agricoltura biologica
Ki Group

Preparazione

Unite il latte di mandorla allo sciroppo d’acero, lentamente mescolando unite i semi di chia che andranno a formare una gelatina per il vostro pudding. Mettete questa miscela in frigorifero per un’ora.

Tagliate 3 fragole a metà e le quelle che restano inseritele a pezzi nell’estrattore, una volta estratto il succo unitelo agli scarti.  Togliete dal frigorifero il vostro pudding, inserite ai lati le fragole tagliate a metà e versate sopra il succo di fragole.  A piacimento potete guarnire con le mandorle o le nocciole grattugiate.

Vi invitiamo, in ogni caso, a seguire il video per la preparazione perfetta!

La video ricetta dello chef Martino Beria

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteAyurveda: Karma, Dosha, Guna
Articolo successivoCaffè verde:proprietà e benefici
Claudio Monteverdi
Naturopata, esperto di alimentazione naturale, educatore alimentare. Convinto sostenitore della visione olistica e del vivere etico e sostenibile, curioso e studioso. È impegnato da anni nella divulgazione di tematiche su alimentazione e benessere. Ha frequentato il corso triennale di naturopatia alla scuola Riza Natura dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica (Milano). Ha frequentato corsi di perfezionamento su floriterapia alla scuola del Bach Center, tecnica Craniosacrale, Digitopressione Dinamica e Riflessologia Plantare Integrata® presso Riza. Ha frequentato il master Operatore del Benessere presso il Centro Studi di Perugia. Ha approfondito L’alimentazione naturale con alcuni riferimenti del mondo medico scientifico (Franco Berrino, Debora Rasio, Martin Halsey...) partecipando a numerosi convegni e workshop. Partecipa costantemente a convegni, eventi formativi e manifestazioni a tema alimentazione e benessere. Grazie alle passioni storiche per il web, il marketing e la comunicazione, derivate da una Laurea in Scienze dell'Informazione e da anni "da manager" in diverse aziende, dopo aver collaborato con importanti iniziative editoriali del mondo olistico e con alcune realtà di prodotti naturali, ha ideato e fondato il progetto BenessereCorpoMente.it. Mette a disposizione di aziende e privati la sua esperienza facendo anche attività di consulenza, in particolare sui temi dell'alimentazione naturale e dell'educazione alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.