7 usi dell’olio essenziale di lavanda per corpo e anima

0
3009
usi dell'olio essenziale di lavanda, lavanda fiori, olio essenziale di lavanda, usi olio essenziale di lavanda, usi dell’olio essenziale di lavanda per corpo e anima

Olio essenziale di lavanda, un rimedio prezioso da avere sempre con sé sia per emergenze fisiche che emotive. Il nome lavanda ha origine dal latino e significa “lavare, purificare” e fin dall’antichità l’olio essenziale di lavanda è utilizzato per purificare gli ambienti, il corpo e l’anima. Scopriamo insieme tutti gli usi dell’olio essenziale di lavanda.

7 usi dell’olio essenziale di lavanda

1.Purifica gli ambienti

Utilizzato in un diffusore aromatico è in grado di purificare gli ambienti: indicato se nell’ambiente vi è una qualcuno che sta poco bene o se noi stessi ci sentiamo un po’ sfasati. Rilassa e rende l’aria più leggera e positiva.

2.Riequilibra le emozioni

Questo olio ha proprietà calmanti e rilassanti quando ci sentiamo nervosi e stressati. Nel contempo è anche in grado di aiutarci a ritrovare serenità in una giornata triste e apatica. Potete utilizzarlo nel diffusore, nell’acqua di un bagno caldo, o massaggiato unendo qualche goccia in olio vettore (ad esempio l’olio di mandorle dolci), sui polsi sulle tempie o dietro le orecchie.

Annuncio pubblicitario

3.Concilia il sonno

L’olio essenziale di lavanda è un distensivo del sistema nervoso e concilia il sonno. Prima di andare a dormire è utile diffonderlo nell’ambiente, se faticate a prendere sonno potete metterne qualche goccia sul cuscino, non macchia i tessuti.

4. Favorisce la meditazione

La lavanda favorisce l’introspezione, il ritiro nel nostro mondo interiore, la meditazione. Prima di meditare diffondete l’aroma nella stanza o massaggiate una goccia sulle tempie.

5.Antinfiammatorio, decongestionante e rigenerante per la pelle

Per la pelle è un vero e proprio alleato: contrasta arrossamenti, irritazioni, acne, bruciature, punture di insetto. Ha proprietà cicatrizzanti in caso di tagli e ferite. È necessario diluirlo sempre in olio vettore, nel gel di aloe o nella crema idratante naturale per ottenere sollievo e rigenerazione. Ideale anche per scottature solari: aggiungete qualche goccia alla crema doposole (possibilmente naturale).

6. Contrasta i dolori

Mal di testa, mal di pancia, mal di schiena, reumatismi …un bel massaggio sulla parte interessata con questo olio diluito in crema idratante o olio vettore e i dolori si allevieranno.

7. Rende alcune ricette speciali e…antistress!

L’utilizzo in cucina è da utilizzare con molta attenzione, basta una goccia per 100gr di prodotto e, per tutti gli usi raccomandiamo la massima cura nella scelta del prodotto. Potete provarlo nella preparazione dell’impasto di torte alla frutta, nei biscotti, nel gelato e per aromatizzare il miele.

biscotto, lavanda, usi dell'olio essenziale di lavanda

Avvertenze

Vi ricordiamo di scegliere sempre oli essenziali di qualità e 100% naturali. In caso di gravidanza, allattamento, disturbi particolari o per i bambini al di sotto dei 6 anni chiedete sempre il parere del medico.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteLo svezzamento tradizionale, vegetariano e vegano
Articolo successivoKintsugi: l’arte di riparare con l’oro e una metafora di vita
Diana Cordara
Consulente del Benessere naturale: Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor esperta in relazioni d' Amore, Master Reiki . Ha ideato Contatto con l’Anima©: colloqui e trattamenti di riequilibrio psicofisico ed energetico, attraverso l’ascolto del corpo, il Reiki, i fiori di Bach e gli oli essenziali. Diplomata in Counseling nell’anno 2008 c/o l’Istituto di Psicosintesi Educativa, ha svolto il tirocinio presso l’associazione Psichelombardia di Milano, associazione di familiari e volontari per la salute mentale. Ha approfondito gli studi in ambito corporeo attraverso un percorso di Biodanza ed un percorso di Focusing, una tecnica di ascolto dei messaggi del corpo. Appassionata di spiritualità, energie sottili e metodi vibrazionali ha conseguito il diploma in Consulente Fiori di Bach BFRP iscritta al Registro Internazionale della Fondazione Edward Bach e il Master Reiki Usui. Ha conseguito il Master "Anatomia della Guarigione" con la Dott.ssa Erica Francesca Poli. La grande passione per il benessere dell'essere umano ed il desiderio di diffonderli l’hanno condotta a diventare autrice e partner del progetto BenessereCorpoMente.it. Offre consulenze di Contatto con l’Anima ®: colloqui e trattamenti di riequilibrio energetico. Riceve a Monza, Villasanta e a Milano. Consulenze telefoniche o via Skype.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.