Prevenire le allergie da pollini con il frutto Ribes Nigrum

Ribes Nigrum, superfood

Ribes nigrum: frutto o farmaco naturale?

Soffrite di allergia a pollini e polveri e in alcuni periodi dell’anno non potete evitare di ricorrere a farmaci antistaminici? Vi propongo un’alternativa naturale da utilizzare come prevenzione. Questa volta non vi parlo di un integratore alimentare o di un rimedio fitoterapico ma di un cibo, anzi di un super cibo.

Ribes nigrum, superfood per prevenire le allergie

Il Ribes nero, nome botanico Ribes nigrum, è un frutto ricco di vitamina C, flavonoidi e antociani (antiossidanti), oltre ad altre sostanze utili al nostro organismo.

Ha proprietà antinfiammatorie, in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario. I nutrienti ed i principi attivi in esso contenuti consentono di alleviare i disturbi respiratori, apportano effetti benefici al sistema circolatorio, migliorando la circolazione e la fragilità dei capillari.

Perché il Ribes nigrum è consigliato per le allergie stagionali?

Perché è un potente antistaminico naturale.

Recenti studi scientifici hanno rilevato per il Ribes nigrum un meccanismo di azione simile al cortisone, al punto che molti rimedi fitoterapici preparati con le diverse parti di questa pianta vengono definiti cortisonici naturali.

Alcuni principi attivi presenti riescono a contrastare l’azione dell’istamina, sostanza responsabile delle tanto fastidiose reazioni allergiche.

Non agire sul sintomo, ma prevenire

Parliamo di un cibo che agisce anche da rimedio naturale, dunque è importante considerare questo meraviglioso frutto come un cibo molto benefico che può essere di aiuto per attenuare i problemi collegati alle allergie a pollini e polveri, l’importante è assumerlo continuativamente prima che i sintomi dell’allergia si manifestino.

Rispetto ai farmaci abbiamo il duplice vantaggio di non rischiare né effetti collaterali né assuefazione. Va detto che in commercio sono disponibili anche preparazioni fitoterapiche appositamente studiate per molte problematiche, come il gemmoderivato di ribes nero, oppure l’olio di Ribes nigrum, più indicato agli intolleranti ai lieviti, entrambi consigliati dagli esperti di rimedi naturali per la loro potente proprietà antinfiammatoria e antistaminica.

Come ovviare al problema della stagionalità del Ribes nigrum?

Il miglior modo per disporre di frutti di stagione per tutto l’anno è quello di utilizzare i frutti biologici essiccati come quelli proposti dall’azienda Italiana Forlive di Forlì, che da diversi anni propone cibi, frutti naturali e superfood per il benessere.

Quante bacche assumere?

Ecco il consiglio di assunzione direttamente dal sito Forlive.it: 30/60 g al giorno di Ribes nigrum bio Forlive mangiato tale e quale come snack o mescolato ai cereali del mattino. In alternativa, può essere utilizzato nella preparazione di torte biscotti, sorbetti o insalate.

ribes-nigrum-bio

Il mio consiglio

Date le proprietà benefiche descritte, le bacche bio essiccate di ribes nero sono un ottimo completamento della nostra alimentazione, con il vantaggio dato anche dalle proprietà antiossidanti. Meglio assumerlo al mattino o come snack del pomeriggio e non alla sera, perché la pianta ed i suoi frutti hanno proprietà toniche.

Per questo stesso motivo se soffrite di ipertensione sconsiglio l’utilizzo di rimedi a base di Ribes nero e il consumo continuativo dei suoi frutti.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.