Umeboshi, cibo-medicina: cos’è e perché fa bene

umeboshi, macrobiotica, prugne, acidulato, acidulato di umeboshi, alcalinizzante.

Umeboshi, di cosa stiamo parlando?

Umeboshi è un cibo, lo dico perché ancora oggi quando pronuncio questo nome vedo le espressioni interrogative delle persone che mi ascoltano. Seguono poi le altre domande: a cosa serve l’umeboshi ? Perché fa bene? E infine: dove si compra?

Appassionato di alimentazione ed in continua ricerca, in un periodo della mia vita ho studiato, approfondito, sperimentato l’alimentazione macrobiotica. La macrobiotica è molto più di uno stile alimentare, è uno stile di vita, una filosofia. Affascinante, si, mi ha insegnato molto, poi però sono andato oltre.

I miei cibi preferiti della macrobiotica

Annuncio pubblicitario

Da questa esperienza ho portato con me alcuni cibi che ora fanno parte della mia alimentazione. Sono cibi che per le loro caratteristiche molti definiscono superfood, “quasi farmaci” o anche “medicine naturali” come venivano considerate in oriente. Ne ho parlato anche nell’articolo: “Cibo invece di farmaci per rinforzare stomaco ed intestino“.

In quell’occasione ne ho parlato brevemente ed ho riportato qualche utile ricetta di rimedio naturale.  Dopo aver approfondito i benefici di kuzu e miso, oggi parliamo di Umeboshi. In Giappone, ma  anche in Cina e Corea l’Umeboshi viene utilizzata come alimento, ma anche come rimedio naturale.

Cos’è l’Umeboshi?

L’ umeboshi, è una albicocca orientale molto simile alla prugna, per questo motivo, e anche perché il suo nome giapponese Ume viene spesso tradotto con prugna, è abbastanza comune parlare, anche se erroneamente, di prugne umeboshi (per la cronaca, boshi in giapponese significa essiccata).

Questo particolare frutto viene raccolto ancora acerbo, quando il suono sapore è fortemente acido.  Le prugne dopo la raccolta vengono cotte, fatte essiccare e successivamente messe sotto sale con l’aggiunta di foglie di shiso (Perilla frutescens). Con un procedimento simile a quello che dai noi si usa per conservare le acciughe, la preparazione viene poi compressa con forti pesi per un lungo periodo, almeno tre anni.

Durante questo processo per l’azione del sale e della pressione viene rilasciato del liquido che viene raccolto per essere riutilizzato (acidulato). Le foglie di shiso conferiscono il tipico sapore.

Il trattamento descritto dà luogo ad  una fermentazione che conferisce all’umeboshi  la capacità di riequilibrare l’alcalinità del sangue. Da qui ne derivano molte delle proprietà salutari riconosciute:

Proprietà dell’Umeboshi

Può essere utilizzata per depurare fegato e reni dalle tossine in eccesso, per depurare il sangue dalle tossine e migliorare la circolazione. Grazie al contributo all’eliminazione delle tossine umeboshi ha un ruolo attivo nel miglioramento dell’energia. Svolge un’azione antisettica sui tessuti del corpo. Accelera la peristalsi. Ha proprietà antibiotiche ed antisettiche.

Umeboshi nella tradizione giapponese

Nella tradizione giapponese le umeboshi venivano usate per curare molti disagi:

  • problemi di digestione
  • acidità di stomaco
  • nausea
  • intossicazioni alimentari
  • eccesso di stanchezza
  • cattiva circolazione
  • emorragie
  • mal di mare
  • mal di testa.

Ad oggi sono consigliate anche in situazioni legate a scarso assorbimento di alcuni minerali, ad esempio in caso di anemia. Ovviamente dopo aver consultato  il proprio medico che valuterà la cura necessaria.

Umeboshi Bio - Prugne Salate - 100 gr
Umeboshi Bio – Prugne Salate – 100 gr

Come utilizzare le umeboshi

Trovate le prugne Umeboshi in vendita come conserve, sotto forma di frutti interi, come purea o come acidulato (il liquido raccolto durante la fermentazione).

In cucina il loro sapore fortemente salato e acidulo le rende adatte ad insaporire insalate e verdure. Oppure possono essere usate insieme ad altri alimenti come ottimi rimedi naturali descritti in questo articolo.

L’acidulato di umeboshi può sostituire sale e aceto per condire le insalate o altre verdure.

Avvertenze e conservazione

Le varie preparazioni di Umeboshi, essendo prodotti fermentati, sono molto salati. Ciò implica che non bisogna eccedere nel consumo, soprattutto se si soffre di ipertensione. Inoltre quando si usano questi prodotti, ad esempio nelle insalate, è consigliabile non utilizzare il sale. Per lo stesso motivo i prodotti si conservano bene, anche dopo aperti, fuori dal frigorifero, in luoghi freschi e asciutti.

Dove comprare Umeboshi

Si acquistano nei negozi e negli e-shop di alimenti biologici o specializzati in alimenti della macrobiotica. Vi consiglio di scegliere prodotti biologici di marche note.

Nei link che seguono potete scegliere il vostro preferito tra i nostri partner:

Articolo aggiornato il 6/12/2018

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.