Timidezza: come superarla a piccoli passi e trasformarla in alleata

0
266
timidezza, bambina timida, timidezza come superarla
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

Timidezza:come superarla? Per prima cosa conosciamola!

La timidezza è un atteggiamento abituale di chi è poco sicuro di sé, di chi si sente incerto nell’agire per timore del giudizio altrui. (fonte:Treccani).

Se la timidezza fa parte del tuo carattere, ti troverai spesso in situazioni di imbarazzo, timore, impaccio, pudore. Sensazioni che ti accompagnano forse da quando eri piccolo e che ti provocano un disagio immenso.

Indice

Come si manifesta la timidezza

La timidezza si manifesta attraverso comportamenti di cui si fa fatica ad avere il controllo.

Silenzio, sguardo basso, sensazione di volersi ritirare nell’angolo più remoto della terra, desiderio di stare un passo indietro rispetto agli altri.

Si manifesta anche attraverso un’agitazione interiore, talvolta accompagnata da palpitazioni, che provoca esteriormente rossori, tremori, respiro corto, sudorazioni improvvise.

I diversi gradi della timidezza

La timidezza può manifestarsi:

  • in modo lieve fin dall’infanzia,
  • in modo sporadico,
  • in modo intenso fino a diventare una vera e propria fobia sociale.

Se lo svolgimento delle attività quotidiane e i rapporti interpersonali ne sono disturbati è bene rivolgersi ad un professionista psicologo o psicoterapeuta. Se invece la timidezza si manifesta in modo lieve o sporadicamente è bene sapere alcune cose.

La paura del giudizio

Chi sa di essere timido lo sa bene, nel suo cuore c’è la paura del giudizio, la paura di non essere accettato e accolto. Una paura che può essere stata ereditata dalla famiglia o che si è sviluppata nel nostro percorso educativo.

Una paura che ci rende insicuri e con una bassa autostima.

Il mondo è pieno di giudici, di persone che si sentono superiori e che credono di sapere chi e cosa è giusto. Ma è una loro opinione. Loro, i giudici, non sono Dio e non sono meglio di noi. Sono semplicemente diversi e diversamente da noi esprimono delle opinioni che non sono la verità. Se sei timido, rifletti a fondo su questo concetto, può aiutarti a guardare il mondo con altri occhi.

Come superare la timidezza a piccoli passi

Usa le parole giuste: la timidezza si supera, non si combatte

Chi convive con la timidezza vorrebbe combatterla. Spesso la considera il suo peggior nemico. Un nemico difficile da combattere perché si trova dentro di noi. L’uso delle parole è importante, soprattutto in casi come questo. Puoi combattere qualcosa che è dentro di te? Forse no…ti faresti del male! Puoi superarlo e trasformarlo.

Togliti l’etichetta

Come superare la timidezza? Per prima cosa togliti l’etichetta. È vero che i nomi servono per descrivere in modo immediato qualcosa.

Ma, spesso, diventano etichette ovvero giudizi che, a loro volta, diventano profezie auto avveranti.

Da bambina ero molto timida e lo sono rimasta anche dopo, anche quando non lo ero più. Semplicemente perché chi mi era accanto mi aveva etichettata come timida e lo ripeteva ogni volta che parlava di me. Smetti di ripeterti che sei timido e chiedi a chi ti vive accanto di definirti tale.

Accogli la timidezza

Accogliere la timidezza è un passo difficile ma una volta compiuto, la strada è in discesa. Come puoi accogliere qualcosa che ti crea tanto disagio? Lo puoi fare quando ti accorgi che è il primo passo per trasformarlo. Quando qualcosa non ci piace o ci fa stare male tendiamo ad allontanarlo a non guardarlo. Spesso non sappiamo nemmeno come è fatto.

Se vuoi che se ne vada, chiamalo a te ed aprigli la porta. Altrimenti resterà nascosto in casa tua.

Chiama a te la tua timidezza, osservala in tutte le sue sfumature. Fallo seguendo i tuoi tempi e i tuoi modi ma impara a conoscere ciò che ti abita.

Comprendi e cogli i lati positivi

Quali sono i lati positivi delle persone timide? Sono grandi ascoltatori, sono degli acuti osservatori ovvero sanno cogliere aspetti delle persone, delle situazioni e della vita che sfuggono ai più, hanno un’elevata sensibilità e sono spesso dotati di empatia. Inoltre, sviluppano la dote dell’umiltà, quella rara capacità di riconoscere i propri limiti.

Trasforma e diventa libero di essere te stesso

Una volta accolta e compresa, la tua timidezza può essere trasformata. Sempre a piccoli passi, seguendo il tuo ritmo.

Puoi scegliere di fare delle piccolissime azioni quotidiane, come dire una parola in più quando sei con i tuoi colleghi o amici, trovare la forza di fare quella telefonata che rimandi da tempo, avere il coraggio di alzare lo sguardo più spesso.

L’importante è la costanza ovvero scegliere di apportare ogni giorno un cambiamento mirato alla trasformazione della tua timidezza.

“I timidi si nascondono come certi quadri negli angoli dei musei e aspettano di essere guardati dagli occhi giusti.”
Fabrizio Caramagna

Qui puoi trovare un audio di Ipnosi Strategica del Dott. Manuel Mauri, che può esserti di aiuto per superare la timidezza:

Ascolta “Come vincere la timidezza vincere timidezza Ipnosi Strategica® Ipnosi per timidezza” su Spreaker.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Annunci pubblicitari e articolimacrolibrarsi, eshop, libri, shop online

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.