Timballo di miglio alla curcuma e basilico con cuore di caprino morbido

timballo di miglio, timballo di miglio alla curcuma, timballo di miglio con cuore di caprino, miglio, ricetta di miglio

Timballo di miglio alla curcuma e basilico con cuore di caprino morbido: già dal nome della naturicetta proposta da Sonia Chinello si preannuncia una delizia per vegetariani e non solo.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 g di miglio
  • 2 zucchine (solo la parte bianca, non la parte esterna verde)
  • curcuma
  • 1 confezione di formaggio caprino morbido
  • 2 uova
  • 200 ml di panna di soia
  • alcune foglie di basilico
  • dado biologico vegetale in polvere
  • 1 cipolla
  • pepe
  • olio extra vergine d’oliva
Curcuma in Polvere
Curcuma in Polvere

Preparazione del timballo di miglio

Fate soffriggere la cipolla per qualche minuto in una pentola con un filo di olio extra vergine d’oliva, quindi aggiungete il miglio e una quantità d’acqua pari al doppio e mezzo del suo peso o seguite le indicazioni della confezione.

Aggiungete anche le due zucchine tagliate finemente e private della parte verde (che potrete utilizzare come verdura di accompagnamento), un cucchiaino di curcuma e uno o due cucchiaini di dado vegetale in polvere.

Annuncio pubblicitario

Quando il miglio è cotto lasciatelo raffreddare, quindi aggiungete la panna di soia, le due uova, una macinata di pepe, le foglie di basilico sminuzzate e mescolate.

Aggiustate di sale se necessario, quindi riempite degli stampini – preferibilmente in silicone – per metà con il miglio, unite un cucchiaino di formaggio caprino e ricoprite fino a riempirli del tutto.

Terminate con un filo d’olio su ognuno e infornate a 180°C/200°C fino a che la superficie risulterà dorata.

Le proprietà del miglio

Il miglio è un cereale antico, riscoperto negli ultimi anni per alcune sue interessanti proprietà.

E’ ben digeribile, ha un buon apporto di proteine vegetali facilmente assimilabili, è ricco di minerali (in particolare fosforo, magnesio e potassio) oltre ad alcuni importanti vitamine del gruppo B come la Tiamina (B1) e la Niacina (B3) e i folati (precursori dell’importante acido folico o vitamina B9).

Ha inoltre proprietà alcalinizzanti che sappiamo essere benefiche per la prevenzione delle malattie. Altra caratteristica importante del miglio: è un cereale senza glutine. Consigliatissimo per tutti, all’interno di una dieta varia.

Ti può interessare anche: Il miglio d’oro,  cereale dalle preziose proprietà

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteAlitosi o alito cattivo: cause e rimedi
Articolo successivooli essenziali antistress: 5 consigli
Sonia Chinello
Creative designer in uno studio di comunicazione e cuoca vegetariana e vegana per passione. Non ricordo quando ho iniziato a cucinare, ma so che mi è sempre piaciuto. La preferenza per la cucina vegetariana e vegana si è manifestata nei tre anni di frequentazione della Scuola Internazionale di Shiatsu a Padova, periodo in cui il mondo dello shiatsu e dello studio della macrobiotica mi ha decisamente aperto delle porte inaspettate…e da lì ho semplicemente iniziato una nuova e meravigliosa strada. Ho scoperto la bellezza e la potenza del contatto e dell’ascolto di se stessi e dell’altro, l’importanza di un’alimentazione più sana e consapevole, l’esistenza della macrobiotica e dei suoi fini riequilibranti, il rendersi conto che tutto è collegato e che ci sono sempre cose da imparare. Da li il naturale desiderio di approfondire la mia passione per la cucina verso quella vegetariana e vegana, perché in linea con il mio sentire e perché semplicemente il modo in cui pensiamo e ci nutriamo determina la nostra vita. Cucinare mi fa stare bene, sempre; è quello che faccio quando sono serena e quello che mi riporta in equilibrio quando ne ho bisogno. Amo farlo per me, ma soprattutto per le persone che conosco e a cui voglio bene. Non ultimo, anzi….ovviamente mi piace mangiare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.