ThetaHealing: tecnica energetica di amore incondizionato

ThetaHealing

ThetaHealing: ve lo presento con una frase: “Ogni persona è come un gioiello: alcuni sono come i diamanti allo stato grezzo e hanno bisogno di essere lucidati, altri brillano perfino nell’oscurità”. Vianna Stibal

ThetaHealing, una tecnica energetica

Cos’è il ThetaHealing? Non è facile descrivere questa straordinaria tecnica energetica a chi non l’ha mai sperimentata: la sua traduzione letterale significa cura (healing) in stato meditativo Theta, ove per cura si intende guarigione nel senso più ampio del termine, ovvero guarigione del’Anima! Più correttamente potremmo parlare di autoguarigione.

I pensieri si trasformano in emozioni, e le emozioni non sono altro che energia. Oggi è stato dimostrato che la cristallizzazione di pensieri ed emozioni negative, se non affrontata e risolta in modo profondo e definitivo, può portare alla comparsa di sintomi e disturbi di vario genere, sul piano emotivo e fisico.

Ogni giorno, anche più volte nel corso della nostra giornata, sperimentiamo l’enorme potere che pensieri, emozioni e sentimenti esercitano sulla nostra salute fisica, mentale e spirituale.

I messaggi del nostro inconscio

Eppure in tanti casi facciamo di tutto per ignorare i messaggi che il nostro inconscio ci invia attraverso il disagio, emotivo o fisico che sia. Tra l’altro noi agiamo con il lato razionale, gestito dal’emisfero sinistro del cervello, solo per una minima parte della nostra giornata, mentre per la maggior parte del tempo siamo dominati dalla nostra parte inconscia, gestita dall’emisfero destro, sede della creatività.

Quante volte, nella vita, vorremmo comportarci in un certo modo e, invece, ci ritroviamo ad agire in maniera completamente diversa, magari arrivando anche a incolpare noi stessi per questo? Quante volte, nella vita, vorremmo raggiungere un obiettivo? Realizzare un desiderio? Cambiare determinate situazioni?

E invece ci ritroviamo sempre, stanchi e insoddisfatti, a ripercorrere al’infinito il medesimo circolo vizioso, come criceti sulla ruota!

Convinzioni e credenze

Ognuno di noi possiede un proprio sistema di convinzioni, ovvero quelle certezze e quei valori assoluti sui quali si basa il proprio modo di pensare e di essere. Molte di queste credenze, però, purtroppo, sono limitanti e, se non vengono risolte e rilasciate in maniera corretta, finiscono per condizionare pesantemente la nostra esistenza. E così ci ritroviamo, inconsapevolmente, a proiettarle ogni giorno nei vari campi della nostra vita, attraendo situazioni e persone in risonanza con esse.

Esempi di convinzioni limitanti

Le convinzioni limitanti possono riguardare noi stessi:

  • “Io non merito”,
  • “Io non sono capace”,
  • “Per me tutto è difficile”,

oppure la vita in genere:

  • “La vita è dura”,
  • “Vivere è faticoso e richiede sforzo”,
  • “La vita è sofferenza”.

Può anche coinvolgere argomenti specifici come l’amore ed il denaro:

  • “Amare fa soffrire”,
  • “I soldi sono il male”,
  • “I ricchi sono malvagi”,

per citarne solo alcuni.

Osserviamo i nostri pensieri

Ogni volta che ci accorgiamo di avere un pensiero ricorrente su noi stessi, sulla vita, sul’amore, sul successo, sul denaro. Fermiamoci un attimo a riflettere se queste nostre convinzioni sono potenzianti o depotenzianti.

Ancora sulle credenze limitanti

Esistono diversi modi per introiettare le credenze limitanti: molte di esse sono legate a quanto assorbiamo durante ‘infanzia, dai nostri genitori o da chi si prendeva cura di noi.

Se ci siamo sentiti ripetere costantemente, da piccoli, frasi del tipo: ‘Tu non sei capace, non combinerai mai nulla nella vita, tuo fratello è meglio di te…’, è molto probabile che tali espressioni si siano radicate nel nostro inconscio, entrando a far parte di noi e determinando una serie di comportamenti, generalmente inconsapevoli, che a loro volta non faranno altro che attirare eventi a sostegno delle stesse credenze svalutanti, in un circolo vizioso di infelicità senza fine.

Parole, atteggiamenti, vibrazioni, inconscio: le possibili cause delle nostre credenze limitanti

Tuttavia le convinzioni limitanti possono essere introiettate anche mediante l’esempio genitoriale, o addirittura assorbite, sotto forma di vibrazioni, attraverso le emozioni della mamma quando ci trovavamo nel ventre materno. Senza considerare che molti di questi programmi possono essere trasmessi anche dagli avi.

Infatti, quando veniamo concepiti, portiamo in noi il programma non solo dei genitori, ma anche dei nonni, dei bisnonni e di tutti gli avi.

Ci sono poi credenze limitanti che provengono dal’inconscio collettivo, o addirittura dalla terra e dai luoghi in cui nasciamo (pensiamo ad esempio alle memorie di chi nasce in luoghi soggetti a terremoti o in paesi che sono stati teatro di frequenti guerre sanguinose). Crescere con convinzioni che non ci appartengono, è come vivere con un programma sbagliato. E questo spesso è causa di profonda infelicità, irrequietezza, insuccesso nella vita.

Dunque, che cosa è il ThetaHealing?

Il ThetaHealing è una tecnica che rende possibile il manifestarsi di un profondo cambiamento e di immediati benefici nella nostra vita, grazie al’utilizzo delle Onde Cerebrali Theta.

Le Onde Cerebrali Theta sono quelle onde che si attivano durante la fase REM del sonno, cioè quando sogniamo. Durante il sogno, ‘inconscio si apre. Così, il Theta Healer, in stato meditativo Theta, da un lato entra in contatto con ‘Energia Creatrice e chiede che vengano apportati i cambiamenti necessari e, dal’altro, accompagna la persona stessa in stato Theta, rendendo il suo inconscio “ricettivo”.

Il soggetto, benché rilassato, rimane sempre vigile e consapevole, mentre il ThetaHealer, in quanto canale di energia, percepisce o vede i blocchi o le convinzioni limitanti che impediscono alla persona di affrontare serenamente una data situazione e li sostituisce con altrettante convinzioni potenzianti che, da quel momento in poi, entreranno a far parte del suo inconscio, e quindi della sua vita. Molte persone percepiscono il cambiamento già subito dopo la seduta, altre lo vedono dopo giorni, o persino, in alcuni casi, dopo mesi. Il motivo sta nel permesso che ci si concede a dare spazio al cambiamento nella propria vita.

Lasciare il vecchio per il nuovo

Quando si lascia andare il vecchio per fare spazio al nuovo, l’intera esistenza può cambiare in modo straordinario!

Ogni seduta di ThetaHealing porta sempre alla risoluzione immediata della problematica trattata, anche se, alle volte, non ci permettiamo di vederla subito e magari sentiamo il bisogno di continuare a lavorarci…

Finché una mattina ci svegliamo e ci accorgiamo che quel’aspetto che tanto ci provocava sofferenza e disorientamento non fa più parte di noi. Semplicemente non ci riguarda più e noi possiamo, in totale leggerezza ma con una nuova consapevolezza, riprendere il cammino della nostra vita!

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.