Teff: proprietà del cereale senza glutine più nutriente

0
363
teff, cereale, senza glutine

Il più piccolo cereale al mondo si chiama Teff (Eragrostis tef).

Appartiene alla famiglia delle Graminacee ed è originario dell’Etiopia e dell’Eritrea. Si presenta in piccoli semini simili all’ amaranto di colore bianco o rosso che possono essere consumati crudi, cotti o sotto forma di farina. È un alimento abituale in Africa, ma oggi grazie alla presenza di negozi biologici e naturali si sta diffondendo anche in Europa.

Teff, proprietà nutrizionali

Questi semi così piccoli ci forniscono moltissime proprietà nutritive importanti: vitamina C, vitamine del gruppo B e sali minerali in gran quantità tra cui magnesio, potassio, manganese, fosforo, ferro e calcio. È ricco di aminoacidi essenziali e fornisce un buon apporto di proteine, fibre, carboidrati complessi ed ha, inoltre, un basso indice glicemico.

Il Teff è un alimento molto nutriente, energizzante e facile da digerire.

Ha proprietà antiossidanti e regola il glucosio nel sangue. Grazie all’apporto di fibre regola l’intestino e, recenti studi, ne hanno dimostrato l’azione probiotica che salvaguarda il benessere del colon.

È indicato per i bambini in fase di crescita, tanto che lo possiamo trovare come ingrediente degli alimenti per bambini, per gli sportivi e poiché è un alimento saziante e nutriente è indicato anche per chi segue una dieta ipocalorica.

Teff cereale senza glutine

Il Teff è totalmente privo di glutine, indicato pertanto nei soggetti che soffrono di intolleranza al glutine o celiachia.

Teff in cucina

Il Teff si può sgranocchiare crudo: il suo sapore ricorda quello della noce con un tocco di dolcezza in più, in alternativa si può cuocere ed abbinare a legumi, verdure cotte, minestre e utilizzato per preparare delle squisite polpette vegane.

È un buon addensante utile per la preparazione di budini e creme dolci e si presta alla preparazione della polenta. In Etiopia è famoso per l’Injera, una focaccia simile alle nostre piadine chiamata anche “pane africano” che accompagna i piatti di portata. Infatti, sotto forma di farina, può essere miscelato ad altre farine (quinoa, miglio, riso o amaranto) per preparare pane, pasta, gnocchi, torte e biscotti. Provate a sostituirlo alla farina bianca nelle vostre ricette!

Lo potete trovare on line oppure nei negozi biologici.

 

 

Teff - Grani
Teff – Grani
Herboris Orientis

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

macrolibrarsi, teff
Farina di Teff
Farina di Teff
Sapore di Sole

Voto medio su 1 recensioni: Buono

macrolibrarsi, teff
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.