Tè Kukicha: proprietà del te verde dei 3 anni in rametti

Tè kukicha, tè verde, te bancha kukicha

Il Tè Kukicha è un tè dalle proprietà salutari interessanti. L’ho scoperto conosciuto durante la mia formazione sull’alimentazione macrobiotica. In effetti dobbiamo la sua diffusione in Europa a Ohsawa, il fondatore della macrobiotica.

Cos’è e come ottiene il tè Kukicha

Kukicha è una varietà del tè verde Bancha. Il nome Kukicha deriva dal termine kuki che vuol dire rametto. Si ottiene, infatti, utilizzando i rametti più sottili della pianta del tè, ed è anche conosciuto anche come tè dei tre anni. Questo, infatti, è il tempo che si attende prima di raccogliere i rametti della pianta. I rametti raccolti vengono poi tostati ben 4 volte. Poiché le loro foglie sono di dimensioni ridotte, dopo la tostatura, i rametti assomigliano ad aghi di pino.

Kukicha: proprietà

Il tè Kukicha è un tè giapponese (questo il suo nome in lingua originale: 茎茶) che appartiene alla grande famiglia dei tè verdi. Come tale non subisce il processo di fermentazione, per questo motivo preserva al suo interno gran parte delle sue proprietà nutrizionali.

Annuncio pubblicitario

Contiene una percentuale di teina molto bassa, equivalente a un decimo della percentuale contenuta negli altri tè verdi. Ciò significa che, contrariamente ad altri tè, compreso il tè nero, può essere assunto anche alla sera, in quanto la presenza di sostanze eccitanti è ridottissima in quanto è praticamente privo di caffeina.

Tra i nutrienti del Kukicha segnalo:

  • sali minerali, tra cui calcio, ferro, manganese, rame, selenio, zinco,
  • vitamine: A, gruppo B (B1, B2), C, PP
  • amminoacidi come la teanina
  • antiossidanti (catechine e flavonoidi).

Bere tè Kukicha, i benefici

 

  • Favorisce la digestione.
  • Aiuta a bruciare i grassi e quindi a perdere peso.
  • Antiossidante: questo tè è ricco di sostanze antiossidanti che contrastano i radicali liberi, che a loro volta favoriscono l’invecchiamento cellulare. Ha quindi azione anti-age per l’interno organismo.
  • Alcalinizzante: Kukicha aiuta a bilanciare il livello di acidità nell’organismo.
  • Apporta benefici al funzionamento del sistema cardiovascolare.
  • Contribuisce a ridurre la pressione sanguigna.
  • Aiuta a ridurre il colesterolo.
  • Contribuisce a rafforzare le difese immunitarie.
  • Fa bene alle ossa.

Tè Kukicha: quando consumarlo

Il tè Kukicha è ottimo a colazione, ma può essere anche usato come nella cucina macrobiotica, per accompagnare i pasti al posto dell’acqua. Ovviamente si consiglia di non dolcificarlo, il suo gusto è comunque gradevole. Questa bevanda stimola e favorisce la digestione.

Preparazione

Il tè Kukicha è venduto nei negozi di prodotti naturali e biologici e negli e-shop come Macrolibrarsi e Sorgente Natura, sia in bustine, sia sfuso in rametti. Per la preparazione è necessario bollire a fuoco lento per 3 minuti cucchiaino colmo di Kukicha in un litro di acqua. Filtrate, e servite. Si consuma tiepido.

Tè Verde di Tre Anni Giapponese - Kukicha
Tè Verde di Tre Anni Giapponese – Kukicha
Rametti e foglie di tè verde Giapponese biologico
La Finestra sul Cielo

Altri usi

Può essere utilizzato in combinazione con altri ingredienti per scopi terapeutici e riequilibranti:

  • zenzero,
  • sale marino,
  • limone,
  • salsa tamari.
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteStoria Zen, il saggio e le domande
Articolo successivoEccessivo senso del dovere: come lavorare e perseverare senza crollare
Claudio Monteverdi
Naturopata, esperto di alimentazione naturale, educatore alimentare. Convinto sostenitore della visione olistica e del vivere etico e sostenibile, curioso e studioso. È impegnato da anni nella divulgazione di tematiche su alimentazione e benessere. Ha frequentato il corso triennale di naturopatia alla scuola Riza Natura dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica (Milano). Ha frequentato corsi di perfezionamento su floriterapia alla scuola del Bach Center, tecnica Craniosacrale, Digitopressione Dinamica e Riflessologia Plantare Integrata® presso Riza. Ha frequentato il master Operatore del Benessere presso il Centro Studi di Perugia. Ha approfondito L’alimentazione naturale con alcuni riferimenti del mondo medico scientifico (Franco Berrino, Debora Rasio, Martin Halsey...) partecipando a numerosi convegni e workshop. Partecipa costantemente a convegni, eventi formativi e manifestazioni a tema alimentazione e benessere. Grazie alle passioni storiche per il web, il marketing e la comunicazione, derivate da una Laurea in Scienze dell'Informazione e da anni "da manager" in diverse aziende, dopo aver collaborato con importanti iniziative editoriali del mondo olistico e con alcune realtà di prodotti naturali, ha ideato e fondato il progetto BenessereCorpoMente.it. Mette a disposizione di aziende e privati la sua esperienza facendo anche attività di consulenza, in particolare sui temi dell'alimentazione naturale e dell'educazione alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.