Tagliatelle di grano saraceno con crema di funghi pioppini e noci

0
491
tagliatelle, pasta, grano saraceno, ricetta

La bellezza del fare la pasta fresca, del toccare gli ingredienti, impastare, stendere e gustare ciò che si è fatto con le proprie mani. Un modo per volersi ancora più bene di quanto già non si faccia scegliendo di mangiare in modo naturale e sano. Una pasta semplice, gustosa e profumata.

Ingredienti (per 4 persone)

150 g di farina di grano saraceno
100 g di farina integrale
1 pizzico di sale
150 ml d’acqua
300 g di funghi pioppini
1 scalogno
1 carota
Rucola
1 zucchina piccola 4/5 noci
Pepe
Olio extra vergine d’oliva biologico

Preparazione (50/60 minuti circa )

Impastate le due farine con il pizzico di sale e l’acqua aiutandovi con un robot da cucina o se lo preferite, a mano. Una volta ottenuto un impasto compatto e asciutto ( regolatevi con l’acqua aggiungendola man mano: se fosse necessario aggiungete altra acqua all’impasto o, al contrario, altra farina se risultasse troppo appiccicoso) avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per circa mezz’ora.

Nel frattempo affettate lo scalogno, la carota e la zucchina, tritate finemente una manciata di rucola e soffriggete per qualche minuto il tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva, poi aggiungete i funghi pioppini e portateli a cottura. Alla fine aggiungete sale e una macinata di pepe.

Procedete con la preparazione delle tagliatelle usando una macchina per la pasta o usando il mattarello. Tirate la sfoglia non troppo sottile, circa 2/3 mm e procedete con l’apposito inserto per le tagliatelle se usate la macchina per la pasta, altrimenti infarinate la sfoglia, avvolgetela su
se stessa per ottenere un cilindro e tagliatelo con un coltello ottenendo delle “girelle” di circa 5 mm di spessore. Srotolatele con delicatezza e disponetele su un piano infarinato.

Cuocete le tagliatelle in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti, nel frattempo frullate una parte dei funghi fino ad ottenere una consistenza cremosa aggiugendo se necessario un po’ d’acqua della pasta; scolatela e condite le tagliatelle con la crema di funghi e le noci tritate. Aggiungete i funghi e verdure rimanenti, amalgamate delicatamente e servite.

Curiosità e proprietà del grano saraceno

Il grano saraceno innanzitutto è privo di glutine, quindi consigliato per chi è intollerante. Si caratterizza per la curiosa forma triangolare dei suoi chicchi, è ricco di fibre, contiene le vitamine B ed E, è ricco di minerali tra cui il ferro e contiene il D-chiro-inositolo utile nella cura del diabete mellito. Ha proprietà antiossidanti (grazie alla rutina) e aiuta ad eliminare le tossine dal fegato.

Ti può interessare anche:“Grano saraceno: il cereale senza glutine”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.