Storia Zen: il saggio e le domande

2
4592
storia zen, storie zen il saggio e le domande, domande sulla vita, risposte, saggezza

Storia Zen, una lettura per l’anima. La cultura orientale, da sempre più interessata allo scopo ultimo dell’esistenza che agli affari del mondo, considera con il massimo rispetto l’uomo, che scopre il proprio Sé e apre la propria coscienza. Prendetevi qualche minuto per leggere e riflettere.

C’era una volta un vecchio saggio seduto ai bordi di un’oasi all’entrata di una città del Medio Oriente.
Un giovane si avvicinò e gli domandò:
“Non sono mai venuto da queste parti. Come sono gli abitanti di questa città?”

L’uomo rispose a sua volta con una domanda:
“Come erano gli abitanti della città da cui venivi?”
“Egoisti e cattivi. Per questo sono stato contento di partire di là”.
“Così sono gli abitanti di questa città!”, gli rispose il vecchio saggio.
Poco dopo, un altro giovane si avvicinò all’uomo e gli pose la stessa domanda:
“Sono appena arrivato in questo paese. Come sono gli abitanti di questa città?”

Annuncio pubblicitario

L’uomo rispose di nuovo con la stessa domanda:
“Come erano gli abitanti della città da cui vieni?”.
“Erano buoni, generosi, ospitali, onesti. Avevo tanti amici e ho fatto molta fatica a lasciarli!”.
“Anche gli abitanti di questa città sono così!”, rispose il vecchio saggio.
Un mercante che aveva portato i suoi cammelli all’abbeveraggio aveva udito le conversazioni e quando il secondo giovane si allontanò si rivolse al vecchio in tono di rimprovero:

Le Più Belle Storie Zen
Antonio Zanetti
Le Più Belle Storie Zen
Liberamente Editore
macrolibrarsi

“Come puoi dare due risposte completamente differenti alla stessa domanda posta da due persone?
“Figlio mio”, rispose il saggio, “ciascuno porta nel suo cuore ciò che è.

Chi non ha trovato niente di buono in passato, non troverà niente di buono neanche qui.
Al contrario, colui che aveva degli amici leali nell’altra città,troverà anche qui degli amici leali e fedeli.

Perché, vedi, ogni essere umano è portato a vedere negli altri quello che è nel suo cuore.

101 Storie Zen
Nyogen Senzaki
101 Storie Zen
macrolibrarsi

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

2 Commenti

  1. é molto bello vedere e leggere cose diverse da quelle che siamo abituati ai nostri giorni, la riscoperta delle cose naturali ,del rispetto per l’ambiente ed il rispetto per noi stessi .. mi fa’ ricordare la mia infanzia, i nonni che lavoravano la terra ed erano orgogliosi di cucinare i frutti del loro duro lavoro. Grazie per i consigli , molto bello il sito. complimenti

  2. Questa si chiama esperienza…. Se tu in passato hai dato fiducia a persone che ritenevi leali e poi scopri che non lo erano, logicamente, quando conoscerai nuove persone starai molto più attento.
    Quindi è più che giusto quello che ha detto il saggio…. Tutto ciò che esprimiamo nella nostra vita e frutto di tanta esperienza accumulata nel passato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.