Spavento improvviso: come superare la paura e ritrovare il coraggio

0
115
spavento improvviso, fiori di bach, rock rose

Lo spavento improvviso è quell’ esperienza di intensa paura che viviamo in seguito ad un evento, una notizia, un incidente, totalmente inaspettati.

Un’esperienza che ci fa “fermare il cuore”, ci “toglie il respiro” e molto spesso ci blocca, ci fa restare immobili senza trovare la forza di reagire.

Il terrore che segue allo spavento improvviso

La paura intensa si trasforma in terrore, una sensazione che provoca nel corpo e nella mente uno stato di forte allarme. Si perde il contatto con sé stessi, non si riesce a parlare e spesso nemmeno a muoversi. Una paura che può trasformarsi in attacco di panico e può portarci a perdere i sensi.

La fragilità del terrore

Una tale paura, se non elaborata, può avere conseguenze che perdurano nel tempo: ci ritroviamo ad essere fragili e vulnerabili ad ogni suono, rumore, tocco improvviso.

Un vaso che si rompe, la sirena dell’ambulanza, qualcuno che arriva alle nostre spalle a nostra insaputa, sono eventi che possono farci sobbalzare e fare emergere nuovamente quella sensazione di angoscia.

O, più semplicemente, possiamo restare “pietrificati” e senza parole di fronte ad audience in attesa della nostra relazione, un pubblico  pronto per una nostra performance teatrale o una commissione esaminatrice ansiosa di ascoltarci.

Aiutiamoci con il respiro

Il primo movimento che attuiamo quando lo spavento improvviso ci coglie o avvertiamo il richiamo della sua sensazione, è l’arresto del respiro.

Un movimento che paralizza il corpo e che può condurre perfino all’ attacco di panico. In queste situazioni, riattivare il flusso dell’energia psicofisica con dei lentissimi e ampi respiri può essere di grande aiuto. Inspirando dal naso ed espirando dalla bocca, piano piano e delicatamente fino a ripristinare la normale respirazione. Unitamente a questo movimento possiamo provare a muovere le spalle e scaricare la tensione dalle mani e poi dalle gambe e dai piedi.

Possiamo aiutarci anche immaginando di rallentare il battito cardiaco, richiamando alla memoria un ricordo piacevole e rasserenante e ripetendo un “mantra” come, ad esempio, “mi sento al sicuro, sereno, in pace”.

Fiori di Bach: Rock Rose

Il fiore di Bach Rock Rose evoca la capacità di reagire agli spaventi improvvisi e la forza per affrontarli.

Il Dott. Bach lo descrive così:

Il rimedio di soccorso. Il rimedio di emergenza persino per i casi che appaiono senza speranza. Per
incidenti o malattie improvvise, o quando il paziente è molto spaventato o terrorizzato, oppure se le
condizioni sono gravi al punto da causare grande paura in chi è vicino.
Se il paziente non è cosciente gli si possono inumidire le labbra con il rimedio. Potrebbero anche
rendersi necessari altri rimedi in aggiunta, ad esempio Clematis in caso di incoscienza, che è uno
stato di profondo assopimento, Agrimony se c’è tormento e così via.

L’archetipo Rock Rose ci stimola a muoverci nella giusta direzione nei momenti di panico, laddove restare immobili e paralizzati è disfunzionale e pericoloso. Ci ricorda che dentro ognuno di noi vi è un eroe in grado di salvarci nei momenti di grande paura.

L’affermazione positiva mentre ci lasciamo ispirare da Rock Rose è:

“Esprimo il mio eroismo in movimento, manifesto le mie risorse di sopravvivenza grazie all’azione”

Il Fiore di Bach Rock Rose è anche contenuto in Guna Resource Remedy, la combinazione ottimale di archetipi floreali, ai quali ispirarsi mentre se ne assume l’essenza, per evocare la calma e il coraggio durante i momenti di stress causati da traumi, shock, incidenti e cambiamenti importanti

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.