Skyr o yogurt islandese: cos’è, proprietà e benefici

Skyr, Skyr Yogurt Islandese, Skyr Formaggio, Skyr Bianco, Skyr cos'è
Sour cream

Skyr: cos’è?

Skyr è un formaggio scremato e fermentato della tradizione scandinava, in particolare dell’Islanda. È chiamato yogurt, icelandic yogurt, per la sua somiglianza di caratteristiche sia organolettiche che nutrizionali, allo yogurt greco. In realtà si tratta di un formaggio molto gustoso e con proprietà interessanti.

Da qualche tempo lo si trova anche in Italia. Alcune catene di distribuzione lo stanno già vendendo con successo, grazie al fascino della novità e alla sempre maggior attrazione di tutti i noi per i prodotti tradizionali, anche stranieri.

Annuncio pubblicitario

Lo Skyr è, dunque, un formaggio fresco, leggero, preparato con latte vaccino e fermenti lattici, che può essere consumato come uno yogurt insieme a frutta fresca o secca, semi oleosi, o muesli.

Skyr e proteine

La caratteristica interessante è la sua alta percentuale proteica: le proteine sono più dell’11%, cioè 11 grammi su 100, contro i 3-4 grammi di un normale yogurt bianco intero.

Altro aspetto che attrae molte persone: una bassissima percentuale di grassi, circa 0,2 grammi su 100.

Queste caratteristiche stanno richiamando l’attenzione degli sportivi ma non solo. Anche le varie diete che escludono o riducono per un periodo l’assunzione di carboidrati, possono trovare nello Skyr un alimento di riferimento.

Yogurt e Skyr, differenze di preparazione

Sia lo Skyr che lo yogurt sono derivati del latte vaccino. Mentre lo Skyr viene realizzato partendo da latte scremato che viene scaldato e solo successivamente unito al caglio e ai fermenti in un particolare procedimento della tradizione islandese, lo yogurt non viene riscaldato ad alta temperatura e subisce solo l’inoculazione dei fermenti lattici.

Proprietà nutrizionali

Questo formaggio costituisce, prima di tutto, un’ottima fonte di fermenti lattici vivi, che, come sappiamo, svolgono un’azione utile a garantire il corretto funzionamento della flora batterica intestinale. Di conseguenza è un alimento che aiuta a rafforzare le difese immunitarie.

Inoltre, contiene vitamine, in particolare la vitamina D e le vitamine del gruppo B, compresa la vitamina B12. Fornisce anche sali minerali tra cui calcio e potassio.  Il basso contenuto di zuccheri e l’alta presenza di proteine lo rende, per molti, anche più interessante del normale yogurt bianco o dello yogurt greco a cui assomiglia da più punti di vista: aspetto, consistenza, composizione e valori nutrizionali.

Essendo un prodotto fermentato è ben digeribile, molto più del latte o di alcuni formaggi stagionati.

Skyr, quale scegliere

In Italia il tipo più facilmente reperibile è lo Skyr bianco al naturale, ed è anche il migliore. Come per lo yogurt esistono preparazioni ai diversi tipi di frutta. Non ve li consiglio perché contengono anche zuccheri e probabilmente anche aromi.

Dove acquistarlo

Lo si può trovare in molti punti vendita della distribuzione organizzata: LIDL e ALDI. In Italia viene prodotto, secondo la ricetta islandese, in Alto Adige da Mila. Questa lista non è esaustiva e può cambiare.

Nota bene: i marchi sono citati a solo scopo informativo, nessuna delle aziende citate sponsorizza questo articolo.

Skyr, ricette e idee

Il sapore è pieno e leggermente acidulo. Poiché contiene pochi zuccheri, se volete sfruttare questo vantaggio vi consiglio di mangiarlo con dei semi di girasole, oppure con delle mandorle che conferiscono un gusto più dolce.

Se amate il sapore dolce e non riuscite a farne a meno, potete aggiungere un cucchiaino di confettura biologica di fragole o albicocche, oppure un cucchiaino di miele. In alternativa qualche uvetta passa.

Un’altra ottima idea è quello di accompagnarlo a della frutta fresca: fragole, lamponi, mirtilli…

Skyr, quando mangiarlo?

E’ ottimo per una colazione sia dolce che salata, come spuntino di metà mattina insieme a mandorle o semi di girasole, oppure per un pasto light, ideale per una cena ben digeribile, con un contorno di verdure.

 

Islanda
Massimo Cufino
Islanda
Terra, acqua, aria, fuoco
Polaris Edizioni
macrolibrarsi, islanda
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteMindfulness: cos’è e i benefici per mente, anima e corpo
Articolo successivoQuando aspetti il grande Amore e l’Amore non arriva
Claudio Monteverdi
Naturopata, esperto di alimentazione naturale, educatore alimentare. Convinto sostenitore della visione olistica e del vivere etico e sostenibile, curioso e studioso. È impegnato da anni nella divulgazione di tematiche su alimentazione e benessere. Ha frequentato il corso triennale di naturopatia alla scuola Riza Natura dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica (Milano). Ha frequentato corsi di perfezionamento su floriterapia alla scuola del Bach Center, tecnica Craniosacrale, Digitopressione Dinamica e Riflessologia Plantare Integrata® presso Riza. Ha frequentato il master Operatore del Benessere presso il Centro Studi di Perugia. Ha approfondito L’alimentazione naturale con alcuni riferimenti del mondo medico scientifico (Franco Berrino, Debora Rasio, Martin Halsey...) partecipando a numerosi convegni e workshop. Partecipa costantemente a convegni, eventi formativi e manifestazioni a tema alimentazione e benessere. Grazie alle passioni storiche per il web, il marketing e la comunicazione, derivate da una Laurea in Scienze dell'Informazione e da anni "da manager" in diverse aziende, dopo aver collaborato con importanti iniziative editoriali del mondo olistico e con alcune realtà di prodotti naturali, ha ideato e fondato il progetto BenessereCorpoMente.it. Mette a disposizione di aziende e privati la sua esperienza facendo anche attività di consulenza, in particolare sui temi dell'alimentazione naturale e dell'educazione alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.