Silicio: proprietà e benefici per la salute

silicio, oligoelemento, silicio organico

Che cosa è il silicio

Il silicio, o silice organica, è un metallo che ritroviamo nella tavola periodica degli Elementi identificato con il simbolo Si. Pensate, dopo l’ossigeno è il metallo presente in quantità maggiori nella crosta terrestre dove non si trova mai puro, ma legato ad ossigeno ed altri minerali. Nell’universo si stima che rappresenti il 4° metallo più presente e abbondante dopo idrogeno, elio e ossigeno.

Il silicio nel corpo umano

Nel corpo umano dopo il ferro e lo zinco e il terzo oligoelemento più abbondante e risulta essere presente in tutte le cellule e in tutti i tessuti, ma è presente in maggiore quantità nel tessuto connettivo. In natura lo troviamo in molte formazione rocciose come graniti, quarzi, calcedonio, ossidiana sotto forma di biossido di silicio, silicati e alluminosilicati.

Annuncio pubblicitario

È un elemento importante a livello industriale, ad esempio, sotto forma di silicio microcristallino viene utilizzato nell’industria dell’elettronica. A livello biologico in quanto ha un importante ruolo ed è fondamentale per il nostro organismo e per il suo corretto funzionamento.

Ruolo biologico nell’organismo umano della silice organica

Il silicio, noto anche come silice organica, è un composto di fondamentale importanza per il nostro metabolismo e per il mantenimento della nostra salute e del nostro benessere.  Abbiamo detto che è un metalloide presente in grande quantità sia sulla crosta terrestre sia nell’universo, ma anche come terzo oligoelemento nel corpo umano.

In questo caso entra in gioco un importante particolare perché la quantità di silicio disponibile per le funzioni fisiologiche e metaboliche tende a diminuire con l’avanzare della nostra età.

Carenza di silicio

È sufficiente capire la sua importanza considerando che una carenza di silicio nel nostro organismo si ripercuote con gravi danni sulla salute. Nello specifico: si invecchia prima, compaiono disturbi alla pelle, alle cartilagini, alle ossa, al sistema immunitario e  circolatorio e in tutti i tessuti e organi dove è presente il collagene.

Silicio e collagene

Proprio nel collagene, che rappresenta la maggior parte del peso del nostro derma, il silicio, svolge un ruolo biologico fondamentale. Concorre al mantenimento della sua struttura molecolare a spirale in modo che possa mantenere la sua elasticità e di conseguenza offrire forza e flessibilità al tessuto connettivo. Quest’ultimo, a sua volta, garantisce la salute di ossa, pelle, cervello, capelli e tutti gli organi del nostro corpo e nel contempo migliora l’assorbimento di vitamina D.

Integrazione di silicio

In giovane età la quantità di silicio nel nostro fisico è molto abbondante. Con l’avanzare dell’età questa quantità diminuisce soprattutto quando non seguiamo un’alimentazione sana, variata ed equilibrata e uno stile di vita sano. In tal caso, ricordo, che è possibile e consigliato ricorrere a l’utilizzo di integratori alimentari per evitare pericolose carenze.

Silicio per le ossa

Un adeguato apporto di silicio garantisce un reale beneficio per le ossa e per le articolazioni in quanto il calcio non può essere assorbito senza silicio.  Nelle fratture e nell’osteoporosi questo oligoelemento svolge un’importante azione remineralizzante e di calcificazione.

Silicio per il cervello

A livello del nostro cervello è importante un adeguato apporto di silicio soprattutto in età avanzata.  Questo perché la silice contribuisce a ridurre l’accumulo di alluminio il quale rappresenta un reale fattori di rischio per molte patologie come ad esempio l’Alzheimer.  Più precisamente il silicio aumenta la concentrazione di alluminio nelle urine permettendo al nostro organismo di espellerlo dai nostri organi.

Silicio per l’apparato cardiocircolatorio

A livello cardiocircolatorio è un valido componente che permette di fortificare i vasi sanguigni. Mentre sul nostro sistema immunitario esplica la sua azione antiinfiammatoria agendo sui globuli bianchi andando a stimolare la produzione dei granulociti neutrofili, una particolare tipologia di leucociti che esplicano la loro azione verso batterie e scorie che possono attaccare il nostro organismo.

Dove si trova

La quantità di silicio quotidiana che dobbiamo assumere varia tra i 25 /50 mg in base a sesso, età e condizioni fisiologiche. Normalmente ci assicuriamo questo introito seguendo una dieta sana, variata ed equilibrata. La vita di oggi, in molti casi, ci mette nelle condizioni di seguire una dieta sregolata con un alto consumo di cibi raffinati, zuccheri, grassi  rappresentando un rischio per i livelli di silicio nel nostro metabolismo.

Integrazione alimentare

Un primo consiglio prima di ricorrere all’integrazione alimentare è quello di aumentare il consumo di frutta con buccia e verdura fresca a foglia verde, legumi, cibi integrali, soia. Importante il giusto introito di acqua quotidiana, considerata in questo caso come alimento, perché può fornirci silicio da 15 a 60 mg/litro.

Troviamo abbondanti quantità per mg/g in alimenti come segale, miglio, germogli di bambù, cipolla.  Se scegliamo di far ricorso a l’integrazione alimentare è opportuno scegliere integratori sinergici.

Nella formulazione dovrebbero contenere altre sostanze che ne favoriscono l’assorbimento come ad esempio, calcio, vitamina d, selenio, magnesio, boro ed altre.  Quando scegliamo un integratore teniamo a mente alcune sostanze vegetali che offrono un alto apporto di silice vegetale come equiseto, tarassaco, bambù.

silicio

Ti può interessare anche:“Micronutrienti: l’importanza di vitamine e sali minerali per il nostro benessere”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.