Shatavari, asparago indiano: rimedio naturale per le donne

shatavari, asparago indiano

Shatavari è un rimedio che trova le sue origini nella medicina ayurvedica, che in India è considerata la scienza che valuta “gli stati della vita vantaggiosi e quelli sfavorevoli, insieme a ciò che è buono e ciò che è nocivo per la vita, che tratta della lunghezza della vita e della vita stessa”.
Il nome scientifico di questa pianta è Asparagus racemosus e la parte utilizzata è la radice, che viene essiccata e ridotta in polvere; può essere assunta sotto forma di integratore oppure come spezia per condire le pietanze.
Il termine sanscrito Shatavari “colei che possiede cento mariti”, è evocativo dei benefici della pianta come rimedio di elezione per le donne durante le diverse fasi della vita.

Regolatore ormonale

L’estratto di radice di Shatavari è noto principalmente per la sua proprietà di regolare il sistema ormonale femminile sia in età fertile che in menopausa.
Questa pianta accompagna la donna a tutte le età, infatti migliora la fertilità riequilibrando le irregolarità mestruali, l’ovulazione, riduce la dismenorrea e aumenta il desiderio sessuale.
Per la presenza di alcuni principi attivi, Shatavari ha funzione galattogoga, ovvero durante l’allattamento favorisce la produzione di latte materno.
Nella donna in menopausa, la presenza di fitoestrogeni in questa pianta, contrasta tutte le sintomatologie causate dal cambiamento ormonale, vampate, sudorazione notturna, secchezza della mucose, insonnia.
Inoltre è interessante sapere che nella tradizione ayurvedica Shatavari viene suggerito di prassi per la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS).

Antiossidante e immunomodulante

Oltre ai benefici tramandati dalla medicina popolare che usa l’asparago indiano da più di 1000 anni, anche in occidente questa pianta è stata ampiamente studiata.
In alcune ricerche scientifiche sono emerse anche proprietà antiossidanti, con capacità di contrastare i radicali liberi, causa di invecchiamento precoce.
Inoltre l’ estratto di radice di Shatavari svolge un’azione di immunomodulazione ed è stata dimostrata la sua potente azione antibatterica, nei confronti di svariati ceppi: Escherichia coli, Shigella dysenteriae, Shigella sonnei, Shigella flexneri, Vibrio cholerae, Salmonella typhi, Salmonella typhimurium, Pseudomonas putida, Bacillus subtilis e Staphylococcus aureus.


Salute e giovinezza

Non esistono rimedi miracolosi capaci di arrestare il tempo, ma Shatavari è considerato un tonico naturale, dona vigore al corpo della donna contrastando lo stress e aiuta a mantenersi giovani ed energici, per questo incluso nei “rasayana” ovvero i rimedi in grado di rallentare gli effetti del tempo.
Può essere considerato un “superfood” che associato all’ Ashwagandha (ginseng indiano), diventa un ottimo afrodisiaco.

Shatavari per il benessere dello spirito

In ayurveda esiste un gruppo di rimedi, aventi la capacità di riequilibrare i centri energetici del corpo e Shatavari nello specifico stimola la creatività mentale e il coraggio.
Secondo un’antica usanza si regalano alle persone care le radici migliori, con la speranza di accrescere il sentimento di amore e compassione.

Consigli e controindicazioni

Non ci sono evidenze circa possibili effetti collaterali associati all’uso di questa pianta, ma se ne sconsiglia l’uso durante la gravidanza e in presenza di patologie ormono-dipendenti.
E’ preferibile sempre chiedere consiglio al proprio medico curante se si stanno assumendo farmaci o fitoterapici di altro genere per evitare interazioni.
In assenza di patologie evitare comunque “cure fai da te” e chiedere sempre il parere di un professionista.

Ti può interessare anche:“Rimedi Ayurvedici casalinghi per i disturbi più comuni”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.