Senso di inadeguatezza: come vincerlo per trovare la bellezza dell’imperfezione

0
197
sensi di inadeguatezza, donna timida
Photo by Artur Rutkowski on Unsplash

Il senso di inadeguatezza è quella sensazione di sentirsi sbagliati, nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Quando penso all’inadeguatezza mi viene in mente quel momento della mia vita in cui mi sono ritrovata ad una festa vestita in modo molto elegante quando tutti erano vestiti sportivi, oppure quel giorno in cui ho sbagliato a fare un tema ed ho ricevuto una bella ramanzina davanti a tutti i miei compagni.

Associo così l’inadeguatezza a quel sentirsi diversi da come si dovrebbe essere, fuori dal coro e dall’ordine stabilito, per difetto.

Adeguarsi alla società

La società ci vuole adeguati alle sue regole, ci richiede un certo aspetto fisico, un certo comportamento e soprattutto alte performance. Nel lavoro, ma anche nella vita privata.

  • Se sei giovane dovrai adeguarti ad un certo tipo di abbigliamento, ad un certo modo di passare il tempo libero, ad ascoltare un certo tipo di musica. Le regole le detta il gruppo di amicizie, il tipo di scuola, la famiglia.
  • Se non sei più così giovane sarai soggetto ad altri tipi di regole dettate dal retaggio famigliare, dal luogo di lavoro, magari dalle tue stesse convinzioni che si sono formate nel tempo.

Saper scegliere le regole giuste

Quante volte ti senti inadeguata o inadeguato? Quante volte hai sentito quella sensazione di disagio, di non essere a posto, “conforme” alla situazione?

Il senso di inadeguatezza è davvero fastidioso, talvolta doloroso. Mina la tua autostima e ti spinge a chiuderti in te stesso. Ma se ci pensi bene, se osservi bene, le regole le hanno dettate altri esseri umani come te. Che come te hanno debolezze, fragilità e paure che come te possono sbagliare strada, commettere errori.

Spesso ci troviamo a dover seguire regole non nostre, che nemmeno ci piacciono e riteniamo giuste. E cerchiamo di seguirle semplicemente per essere accettati, per non sentirci dei “diversi”.

Il senso di inadeguatezza: un fastidio da comprendere e trasformare

Il senso di inadeguatezza può contribuire alla bassa stima di sé, alla mancanza di fiducia in sé stessi, ma se compreso può essere trasformato.

Il fastidio, il disagio e il dolore possono trasformarsi quando ci accorgiamo che nel mondo, nella vita, nella società non c’è niente di perfetto, non ci sono regole assolute.

La bellezza dell’imperfezione

Se ti guardi intorno, se osservi attentamente, puoi accorgerti dell’unicità e della diversità di ognuno di noi. Puoi accorgerti che niente è perfetto, giusto, adeguato. Lo è solo per chi lo considera tale, è un suo punto di vista diverso dal tuo. Ed ecco che puoi scorgere così la rara bellezza dell’imperfezione: la bellezza di sentirsi diversi, non adeguati alla massa che poi massa non è.

La bellezza di sbagliare, di essere fuori dal coro, di scorgere come nella propria diversità sia racchiusa una nostra parte preziosa.

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.