Semi di Chia: proprietà antiossidanti, vitamine e acidi grassi essenziali

Semi di CHia, acidi grassi essenziali, antiossidanti, chia seeds, semini di chia, gelatina di chia, budino di semi di chia

Semi di Chia: sono semi oleosi con ottime proprietà antiossidanti e non solo.

Arricchire le insalate con i semi è sempre una buona idea, sia per renderle più nutrienti, sia per insaporirle ed usare meno sale, sia per aggiungere una fonte di grassi “buoni” complementare al prezioso olio di oliva extravergine.

La scelta è vasta: ci sono i semi di zucca, di papavero, di sesamo, di girasole, di lino, di miglio… e ci sono anche i semi di chia.

I semini di chia: piccoli semi antiossidanti

I semi di Chia, Salvia hispanica, sono dei piccoli semi che per caratteristiche richiamano vagamente i semi di lino.

Sono ricchi di vitamine A, gruppo B e vitamina C, acidi grassi essenziali,  un alto contenuto di proteine, circa il 18%, e di fibre (il 40%). Hanno inoltre un grande potere antiossidante. Alimento consigliato a tutti, molto utile anche a chi segue una dieta vegan o vegetariana. Leggete e ne capirete il motivo.

I mille pregi dei semi di Chia: perché fanno bene

Tra i tantissimi pregi dei semi di Chia, ne riporto alcuni tra i più interessanti:

  1. Rinforzano il sistema nervoso grazie alle vitamine del gruppo B, in particola B1 Tiammina, e B3 Niacina.
  2. Favoriscono la capacità di concentrazione, contribuiscono a tenere a bada gli stati d’ansia (sempre grazie alle vitamine del gruppo B)
  3. Rallentano l’invecchiamento, grazie all’azione antiossidante
  4. Saziano e rallentano l’assimilazione di zuccheri e carboidrati complessi

Proprietà antiossidanti e anti invecchiamento

I semi di Chia sono estremamente ricchi di antiossidanti (come e più di mirtilli, bacche di goji, re di tutti i frutti rossi. Grazie all’alto contenuto di antiossidanti  – tra l’altro – i semi di Chia rimangano freschi  e si conservano a lungo senza l’utilizzo di additivi chimici ne altri tipi di conservanti: pensate che si conservano anche per 2 anni a temperatura ambiente.

Acidi grassi: Semi di Chia al posto del  pesce

Forniscono Omega 3 e Omega 6. I semini contengono inoltre una importante quantità di acidi grassi acidi essenziali, indispensabili per assimilare le vitamine liposolubili come la vitamina A e le vitamine D, E, F e K.

Il contenuto di acidi grassi essenziali è superiore al 20% in peso e il contenuto di omega 3 è 8 volte superiore a quello del salmone.

Gli acidi grassi essenziali (acido Linolenico detto Omega 3 e acido Linoleico detto Omega 6) sono importanti per la salute del cuore, del cervello e dei muscoli. Inoltre eliminano le infiammazioni e mantengono sane le articolazioni.

La maggior parte dei medici e degli esperti di alimentazione naturale considerano gli acidi grassi essenziali nutrienti da assumere regolarmente, nelle giuste quantità, per  ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Questa indicazione deriva dalla proprietà di contribuire a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e trigliceridi.

Questi preziosi nutrienti sono indispensabili per la formazione delle membrane cellulari, per il trasferimento dell‘ossigeno dall’aria al sangue per la produzione di energia, per la sintesi di emoglobina, per il corretto equilibrio ormonale e per la produzione ormonale (per esempio del testosterone).

Una curiosità

Si dice acidi grassi “essenziali” per via del fatto che il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli, e quindi è di fondamentale importanza  l’introduzione attraverso la dieta.

I semi di Chia sono un superfood

I benefici dei semi di Chia  per la salute sono così numerosi che hanno fatto meritare a questo alimento il titolo di Superfood. Alcuni li annoverano addirittura tra i primi 10 super alimenti al mondo.

La gelatina dei semi di Chia: un aiuto alla perdita di peso

Se vi state impegnando per perdere del peso, prendete in considerazione di aggiungere i semi di Chia alla vostra alimentazione.

Vi spiego perché.

Provate a mescolare un cucchiaio di semi di Chia in un bicchiere d’acqua e poi  lasciatelo riposare per almeno un’ora:  non vedrette più i semi. Noterete invece  una gelatina quasi solida creata dalla reazione della  fibra solubile contenuta nei semi di Chia a contatto con l’acqua.

Le ricerche scientifiche hanno osservato che  questo stesso fenomeno gelificante avviene anche nello stomaco quando si consumano alimenti contenenti tali fibre gommose, le mucillagini.

La gelatina che rallenta la scomposizione degli zuccheri e sazia

Il gel che si forma nello stomaco crea una barriera tra carboidrati e gli enzimi digestivi che li scompongono rallentando così la conversione dei carboidrati in zuccheri.

Oltretutto la mucillagine ha un effetto saziante con pochissime calorie, praticamente zero. Inoltre il rallentamento dell’assorbimento dei carboidrati,  e quindi anche degli zuccheri crea l’effetto di riequilibrare gli zuccheri nel sangue.

Mangiare i semi di Chia durante il pasto ci aiuta, dunque, a trasformare il cibo in energia costante. Evita cioè di determinare

  • picchi di energia disponibile, pronta a trasformarsi in adipe,
  • e cadute verso il basso che ci creano il senso di fame.

I semi di Chia si conservano a lungo perché sono ricchi di antiossidanti

La lunga conservazione è una caratteristica interessante che li differenzia da altri ottimi semi, come i semi di lino o i semi di sesamo.

Per questo un altro ottimo motivo per inserire i semi di Chia nella propria dieta è l’azione di contrasto dei radicali liberi e l’effetto anti invecchiamento delle cellule, della pelle. Ne consegue consegue riduzione dell’infiammazione dei vari tessuti.

Semi anti-age

I semi di Chia sono molto efficaci nella lotta ai danni dei radicali liberi mantenendosi sempre freschi e sani con il potere antiossidante naturale alla massima potenza.

Osservazioni e consigli

Concordo pienamente con un’affermazione che ho sentito fare spesso dal prof. Berrino durante le sue conferenze:  “non è che se un cibo fa bene, più se ne mangia più fa bene“.  Il consiglio per una sana alimentazione è quello di essere curiosi, sperimentare, assaggiare, arricchire e variare.

I vegetali freschi e molti superfood – come i semi di Salvia Hispanica – con la loro ricchezza di macro e micronutrienti costituiscono una ottima occasione per prenderci cura del nostro organismo e del nostro benessere psicofisico.

Ultimo buon motivo per mangiare semi di Chia

Semi di Chia Crudi Bio
Semi di Chia Crudi Bio
Cibo Crudo
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.