Sale di Epsom: a cosa serve, proprietà e benefici

sali, sali di epsom, sale di epsom

Sale di Epsom, un rimedio naturale. Il suo nome deriva dalla città di Epsom in Gran Bretagna, è un antichissimo e prezioso rimedio i cui vantaggi, se usato correttamente, sono davvero importanti, infatti lenisce molti disturbi ed apporta beneficio a corpo, mente e anima.

Proprietà del sale di Epsom

Il sale di Epsom agisce in modi diversi e può essere utilizzato per le seguenti caratteristiche o problematiche da risolvere

Annuncio pubblicitario
  • disintossicare il corpo
  • rilassare i muscoli contratti, aiutando ad alleviare rigidità, dolore e tensione
  • contrastare crampi e spasmi muscolari
  • inibire il cattivo odore dei piedi
  • per il piede d’atleta
  • facilitare il sonno
  • calmare stati d’ansia, stress e irritabilità
  • in caso di sciatica e tendiniti
  • per dolori articolari
  • per lombalgia e cervicalgia
  • edemi
  • mal di testa e emicrania
  • rivitalizzare e purificare la pelle
  • voluminizzante per i capelli, limita l’eccesso di sebo

Cosa rende il sale di Epsom così attivo?

E’ la sua ricchezza in magnesio e solfati, a conferirgli queste importanti proprietà che si attivano quando giungono al cuore delle cellule. Diversi studi, infatti, hanno dimostrato e provato che questo composto minerale di magnesio e solfati, è facilmente assorbibile dalla nostra pelle, il bagno, quindi, sarà un modo semplice per goderne ed apprezzarne le virtù. I sali di magnesio, infatti, aiutano il corpo a produrre consistenti quantità di serotonina, “l’ormone del buonumore” che aiuta a contrastare la depressione ed è necessaria per il buon funzionamento dell’organismo. Il sale regolarizza, inoltre, il battito cardiaco e nel caso di ematomi riduce il gonfiore e favorisce il riassorbimento.

Benefici per la pelle

L’effetto remineralizzante, esfoliante e detossificante di questo sale, rende la pelle più tonica e purificata, regalando un senso di profondo benessere. I solfati del sale di Epsom aiutano a “lavare” le tossine e i metalli pesanti dalle cellule, aiutando così il corpo ad eliminare le sostanze nocive.

Un buon bagno al sale di Epson, risulterà essere un toccasana a 360°. Basteranno due o tre manciate di sale nell’acqua calda del nostro bagno per farci raggiungere gli effetti desiderati. Per un effetto tonificante e esfoliante, ottimo uno scrub da massaggiare delicatamente sul corpo.

In caso di piedi stanchi, affaticati, e/o sudati, un paio di manciate in una bacinella in cui poi immergere i piedi ci sorprenderà.

Sale di Epsom e oli essenziali

Alcune sinergie con oli essenziali renderanno il bagno con il sale di Epson ancora più benefico e “potente”.

Abbinamenti consigliati

  • Rilassante muscolare: olio essenziale di lavanda vera, o.e. di eucalipto citriodora, o.e. di ginepro
  • Stress e ansia: olio essenziale di mandarino, o.e. di neroli, o.e. di arancio dolce, o.e. di legno di rosa
  • Insonnia: olio essenziale di lavanda vera, o.e. di angelica, o.e. di benzoino
  • Piedi stanchi e doloranti: pediluvi con olio essenziale di menta dei campi, o.e. di lavanda fine di Provenza, o.e. di limone

Per una carica di magnesio e solfati, benefici per il nostro corpo e la nostra mente, concediamoci quindi un buon bagno in questo sale.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.