Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Rosa canina: proprietà contro i primi malanni di stagione

rosa canina, pianta officinale,

Rosa canina, un rimedio della natura molto utile nella stagione fredda, da conoscere.

L’arrivo dell’autunno e i cambiamenti della natura

All’inizio del periodo autunnale, le foglie degli alberi iniziano ad ingiallirsi, i prati ed i boschi si tingono di una moltitudine di colori, dal verde più brillante dei muschi e dell’erba, al marrone della terra, dipinta dall’arancio e dal vinaccia del fogliame. Le giornate si accorciano ed il clima si fa più sempre fresco. Insomma la natura inizia ad addentrarsi nel suo periodo di letargo.

I malanni di stagione

E’ proprio in momenti come questi, che il nostro organismo, preso dalla frenesia quotidiana, non è sempre in grado di adattarsi in maniera ottimale alle nuove condizioni climatiche. Ed ecco allora che giungono i primi malanni di stagione:

Possiamo però avere un approccio di tipo olistico, utilizzando alcuni rimedi che la natura del nostro territorio generosamente ci offre.

Uno fra questi è proprio la rosa canina.

Proprietà della Rosa canina

La rosa canina (famiglia delle Rosacee) è un arbusto cespuglioso e spinoso a foglia caduca (cioè di inverno perde completamente il suo fogliame), che può raggiungere fino ai tre metri di altezza. I fiori, bianchi e delicatamente profumati, sbocciano ad inizio estate, mentre i frutti (cinorrodonti) che maturano proprio in questa stagione sono in realtà falsi frutti, ovoidali ed allungati, di colore rosso e dalla buccia liscia.

Le bacche di rosa canina, i falsi frutti, sono conosciute in medicina erboristica per il loro contenuto particolarmente elevato in vitamina C (acido ascorbico).

La vitamina C è un potente antiossidante, è un ottimo coadiuvante per migliorare le proprie difese immunitarie e difendersi dai malesseri invernali.

I falsi frutti contengono altresì tannini, carotenoidi, riboflavina, acidi organici (acido malico e citrico) flavonoidi, pectine e carboidrati. In seguito alla loro essiccazione il contenuto in vitamina C scenderà mediamente dal 5% a circa l’1%.

Grandi quantità di vitamina C e importanti tannini

La sua ricchezza in tale vitamina ne fece un integratore naturale di massa in tempi di carestia durante il secondo conflitto mondiale, in particolare in alcuni paesi del nord Europa (come la Gran Bretagna) ove gli agrumi erano ormai introvabili causa il blocco delle importazioni.

Si stima che 100 gr di rosa canina possano contenere fino a 2000mg di acido ascorbico (vit.C) rispetto ad un arancia media di pari peso che ne contiene mediamente 50 mg.

I tannini contenuti nelle sue bacche le conferiscono, inoltre, proprietà anti-diarroiche (tale gruppo di molecole esplicano infatti una funzione astringente) ed altresì può essere considerata un buon vaso protettore dei vasi sanguigni.

Decotto di Rosa canina

Sotto forma di decotto (di radici e/o falsi frutti) ha un azione diuretica stimolando le funzione renali nell’espulsione delle tossine. Facilità altresì l’eliminazione dell’acido urico, pertanto può essere utile anche in caso di gotta e reumatismi.

Curiosità sulla rosa canina

Il suo nome venne attribuito da Linneo, in base al fatto che secondo un aneddoto di Plinio il Vecchio, un soldato guarì dalla rabbia (trasmessagli da un morso di un cane) in seguito al trattamento con un decotto a basi di radici di questo tipo di rosa selvatica.
Dal punto di vista botanico con il binomio “rosa canina” si intende un complesso di specie che differiscono principalmente per alcuni caratteri anatomici. La possiamo ritrovare nelle zone pre-montane e montane di tutta Italia. Cresce in particolare a ridosso di siepi, di boschi e nelle aree incolte. Viene volgarmente chiamata anche rosa selvatica o di macchia.

Ti può interessare anche questo articolo: 4 modi per godere dei benefici della rosa canina

Bibliografia

  • Echinacea, rosa canina e propoli: le più potenti difese naturali per l ‘organismo ti proteggono e ti curano senza intossicarti – Istituto Riza di Medicina Psicosomatica
eBook - Echinacea, Rosa Canina e Propoli
eBook – Echinacea, Rosa Canina e Propoli
  • Conoscere le piante medicinali. Un percorso scientifico e storico, E.A, S.Regondi, G.Gatti, Ed. MediService
  • Fitoterapia. Impiego razionale delle droghe vegetali, F.Capasso, G.Grandolini, A.A.Izzo -, Ed. Springer
  • Vita in campagna 12/2009, Ed. L’informatore agrario

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche