Ritrovare la gioia e l’energia con i fiori di Bach

gioia ed energia, donna con energia, cielo, gioia,

Gioia ed energia: quando le sperimentiamo ci sentiamo bene ed invincibili. Tuttavia, durante i passaggi di stagione, i colori della natura mutano, le giornate cambiano ritmo e luce ed il nostro corpo e psiche cercano di adattarsi a questi cambiamenti, con un po’ di sofferenza.
Questa fase di adattamento non sempre è facile perché il nostro stile di vita è molto spesso lontano dai bioritmi naturali: gli impegni quotidiani per la maggior parte delle persone sono intensi e ci si deve preparare ai cambi di clima e luce.

Nei momenti e nelle stagioni di passaggio e cambiamento capita di sentirsi stanchi, sopraffatti dagli impegni, senza l’energia sufficiente per affrontare le giornate. Accade così che con la stanchezza talvolta arrivi anche un po’ di apatia, malinconia, mancanza di entusiasmo e voglia di fare.

Resource EnerJoy:  vitalità, gioia ed energia con i Fiori di Bach

In questi periodi possiamo trovare sostegno, gioia ed energia, forza e vitalità nei fiori di Bach. Vi sono alcuni fiori che sono particolarmente adatti a riequilibrare momenti di cambiamento come questo e che ci permettono di affrontarlo con gioia e serenità. In particolar modo abbiamo provato una miscela di Fiori di Bach chiamata Resource EnerJoy, creata dall’azienda Guna, che è una combinazione ottimale, sinergica e complementare dei fiori che stimolano il giusto equilibrio per questo periodo dell’anno e per tutte quelle fasi di cambiamento della vita in cui ci sentiamo scarichi, giù di tono e deboli.

Resource Mix, GUNA; fiori di Bach, rimedi naturali
Clicca sulla foto e scopri la linea Resource di GUNA – Fiori di Bach

I fiori di Bach di Resource Enerjoy

Scopriamo insieme quali sono i fiori di Bach che compongono Resource EnerJoy, facendo riferimento ad una indicazione sintetica data dal dott. Bach stesso.
Olive, per chi sente stanchezza sia fisica che mentale e si sente senza forze
Hornbeam chiamato dal dott. Bach “il fiore del lunedì mattina” per chi si sente stanco nell’affrontare la quotidianità
Elm, il fiore per chi si sente sopraffatto dalle responsabilità
Oak, per chi ha eccessivo senso del dovere e lotta nonostante le difficoltà
Walnut, per chi sta vivendo un momento di cambiamento ed bisogno di protezione dalle influenze esterne
Crab Apple per chi si sente poco pulito, un fiore depurativo e purificatore
Wild Rose è il fiore per chi si sente apatico, rassegnato e non riesce a trovare gioia in nulla

Come prendersi cura di sé

L’assunzione di questo rimedio è quindi un sostegno “a tutto tondo”, in grado di fornirci sostegno in tutte le sfumature emotive che questi momenti portano con sé. Per potenziarlo potete anche utilizzare l’affermazione positiva: “ Mi sento riposato, rigenerato, energetico, tonico, vitale. Ho voglia di agire, sono pura energia!”.  Aggiungete una sana e corretta alimentazione e la giusta attività fisica e le fasi di cambiamento si trasformeranno in una piacevole passeggiata.

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.