Rapa e cime di rapa: benefici e proprietà

0
182
cime di rapa, rapa, ortaggio

La rapa (Brassica rapa) appartiene alla famiglia Cruciferae – Brassicaceae. Ha origini orientali e oggi è molto coltivata nel centro e sud Italia. Possiamo trarre benefici dalle sue radici, dalle foglie e dalle cime fiorite che conosciamo meglio come “cime di rapa” grazie a una delle ricette più famose di Italia, le orecchiette alle cime di rapa. Come gli altri ortaggi a foglia verde, sono molto importanti e benefiche per l’organismo e danno un sapore leggermente piccante ai nostri piatti.

Benefici e proprietà

La rapa e le cime di rapa in particolare, sono ricche di acqua, flavonoidi, un’ottima quantità di vitamina C e acido folico, vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina E e K. Forniscono all’organismo delle proteine e un’elevata quantità di calcio e altri sali minerali tra cui ferro, potassio, fosforo, rame e manganese. Inoltre, contengono la preziosa clorofilla una sostanza naturale in grado di depurarci e rigenerarci.

Questo ortaggio è poco calorico ha proprietà disintossicanti, depurative e antiossidanti. È energizzante, contrasta l’astenia ed è molto indicato in gravidanza grazie alla presenza dell’acido folico. Ha, inoltre, proprietà antianemiche e rinforza il sistema immunitario.

Rapa e cime di rapa in cucina

Annuncio pubblicitario

La scelta in fase di acquisto è fondamentale: le radici devono essere belle sode e le foglie verde intenso. Prima di prepararle vanno pulite in modo accurato e vanno eliminate le parti legnose dai fiori e dalle foglie.

Rapa

La rapa il cui sapore tende al dolce e piccante si presta ad essere consumata sia cruda, aggiunta alle insalate. In alternativa può essere cotta al vapore per i vostri piatti più leggeri. Al forno per dei piatti più sfiziosi: può essere cucinata al gratin oppure se la tagliate e fettine sottili con un filo d’olio e un pizzico di sale ottenete delle gustose patatine di rapa.

Cime di rapa

Le cime di rapa invece si consumano prevalentemente cotte al vapore oppure leggermente scottate in padella con poca acqua. Per mantenere intatte le proprietà ed esaltarne il sapore potete aggiungere a fine cottura qualche goccia di limone e un pizzico di peperoncino.

Oltre alle famose orecchiette si prestano per zuppe di verdure ma anche per la preparazione di torte salate, frittate o gustose bruschette.

Ti può interessare anche:“Verdure a foglia verde: migliorare la propria dieta”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.