La strada giusta: come trovarla e come riconoscerla

0
662
strada, alberi, la strada giusta, strada giusta

La strada giusta è quella che stiamo seguendo?

Quante volte ci capita di chiedere consigli e pareri sulle nostre scelte perché non abbiamo abbastanza fiducia in noi stessi, nel nostro sentire, nella nostra anima.

Decidiamo per quella strada che ci è piaciuta ma dopo poco qualche voce dentro di noi ci fa dubitare, ci fa mettere in discussione. Oppure capita di decidere sotto l’influenza dei consigli di chi ci ama e quasi sempre sbagliamo.

Come scegliere la strada davvero giusta per noi? Come ascoltare solo la nostra voce?

Annuncio pubblicitario

Proviamo a seguire questo saggio consiglio di Omraam Mikhaël Aïvanhov, MAestro spirituale, filosofo e pedagogo vissuto nel secolo scorso.

La strada giusta

Avete la sensazione profonda di aver trovato la strada giusta?

Allora,  seguitela senza chiedere l’opinione di nessuno. Se volete assolutamente porre delle domande, ponetele alla vostra anima, al vostro spirito, al vostro Dio interiore. Obietterete che non avete mai ricevuto la minima risposta da loro: ebbene, vi sbagliate.

Ogni volta che interrogate il principio divino che è in voi, ricevete una risposta. Se non la sentite, significa che i muri della vostra coscienza sono troppo spessi. Diminuite lo spessore di quei muri, e constaterete che ogni volta vi viene data una risposta.

Quando avete bisogno di essere guidati, rivolgete la vostra domanda al Cielo: fatelo sinceramente, intensamente. Una volta espressa la domanda, non pensateci più: la risposta verrà, entro un lasso di tempo più o meno lungo, tramite un animale, un oggetto, una frase letta o ascoltata, l’incontro con una persona, un sogno.

Naturalmente, per riconoscerla bisogna saper essere attenti. Se ci riuscirete, sarete stupiti nel vedere il modo in cui il mondo invisibile vi dà le sue risposte.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Ti può interessare anche: 5 segnali che ti dicono che non sei sul tuo percorso

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.