Rimedi naturali per la pelle, alimentazione ed un piccolo prontuario

0
3930
rimedi naturali per la pelle, pelle rimedi naturali olio scorie curcuma enotera

Rimedi naturali per la pelle: dopo aver visto  i problemi più comuni della nostra cute e la loro lettura psicosomatica, voglio darvi ora alcuni consigli e indicarvi alcuni rimedi naturali per la pelle adatti per contrastare le dermatosi.

Un’importante premessa

Le affezioni che colpiscono la pelle possono essere tantissime e con cause e sviluppi molto differenti. Per questo motivo è sempre importante personalizzare il trattamento. Tuttavia è possibile seguire alcune regole generali e suggerire l’utilizzo di rimedi naturali che certamente possono dare sollievo e contrastare la problematica insorta.

Pelle: il trattamento di base per eliminare le scorie

Annuncio pubblicitario

In tutte le problematiche della pelle la prima cosa da fare è favorire l’espulsione delle scorie in eccesso che il nostro organismo non è riuscito ad espellere in maniera corretta e che si sono depositate sulla pelle e negli organi interni. Per espellere le tossine è necessario un programma depurativo con piante che agiscano sul fegato come il Cardo Mariano, il Carciofo, la Fumaria, la Curcuma, la Betulla e la Bardana. Quest’ultima è una pianta specifica per la depurazione della pelle dall’interno.

L’aggravamento iniziale della dermatosi

E’ fondamentale sapere che in molti casi e soprattutto nei periodi più caldi, all’inizio del trattamento, la dermatosi può peggiorare. L’aggravamento della sintomatologia è solitamente dovuto all’espulsione del carico tossinico.

Bisogna quindi proseguire con determinazione e pazienza e non arrendersi ai primi segnali di peggioramento.

Nella fase di aggravamento bisogna ridurre il dosaggio fino a che non si vedono i primi miglioramenti, ma non interrompere o cambiare il trattamento. Se aumentassero i pruriti o le secrezioni nel caso di acne o eczemi, si può lenire la parte con pomate o impacchi a base di Iperico, Propoli, Calendula o Mirra e prendere il Gemmoderivato di Ribes Nigrum per aiutare l’infiammazione a spegnersi più velocemente.

Cosa NON fare

La pelle, soprattutto quella del viso, è il nostro primo biglietto da visita e accade spesso che in presenza di impurità o dermatosi evidenti, si tenti di ridurre in maniera drastica e veloce l’inestetismo cutaneo con pomate specifiche.

Questo altro non fa che peggiorare il problema e creare altri disturbi del nostro organismo.

Questo concetto è ben spiegato in questo scritto:

“….Bisogna stare attenti a non fare applicazioni esterne di unguenti se prima il corpo non sarà stato evacuato…. poiché, se si attua un trattamento esterno senza aver purgato, le porosità si chiuderanno e l’umore perverso, non potendo esalare verso l’esterno, rimarrà dentro e andrà incontro a putrefazione; da tale putrefazione nasceranno molti altri mali….” (G. Rosaccio, Il Medico – Lib. II, Cap. “Rogna”)

Consigli alimentari per prendersi cura della dermatosi

Molti cibi anche se non sono direttamente responsabili della comparsa del problema, spesso ne favoriscono la permanenza ed è bene quindi eliminarli dal regime alimentare quotidiano.

I principali cibi accusati sono i cereali raffinati (meglio quindi utilizzare quelli integrali), lo zucchero bianco e i latticini. Da ridurre drasticamente anche gli insaccati e la carne rossa che appesantiscono il fegato rallentando il processo di espulsione delle tossine.

Leggi anche: Alimentazione sana: cosa e come mangiare per prevenire le malattie.

Rimedi naturali per pelle: prontuario consigliato

Fitoterapia e i gemmoderivati

Le piante elettive per il trattamento della pelle sono l’Olmo, la Bardana, la Viola Tricolor, la Malva e l’Elicriso. Normalmente si utilizzano più piante in sinergia sotto forma di Tintura madre e Gemmoderivato. L’importante è sapere che i Gemmoderivati vanno sempre presi da soli e mai associati alle Tinture madri nella stessa somministrazione. La posologia prevede solitamente l’utilizzo di 30 gocce per 3 volte al giorno se si tratta di Tintura Madre e 50-60 gocce per due volte al giorno per i Gemmoderivati.

Tinture madri

Ecco un piccolo prontuario di Tinture Madri da utilizzare nelle principali affezioni della pelle:

  • Acne: Carciofo, Agrimonia, Dulcamara.
  • Psoriasi: Carciofo, Equiseto, Centaurea.
  • Orticaria: Elicriso, Carciofo, Rosmarino, Ortica.
  • Dermatite generica: Fumaria, Viola Tricolor.

Gemmoderivati

Nella Psoriasi utilizzare Ulmus e Rosa Canina associati alla Tintura di Elicriso.

Per le dermatiti o acne con ulcere e suppurazioni utilizzare i Gemmoderivati di Ulmus Campestris e Juglans regia.

Oli vegetali

Gli oli vegetali possono essere assunti in perle o capsule. Per il benessere della pelle consiglio l’assunzione periodica di olio di Borragine per la sua azione depurativa utile nelle dermatosi, acne, eruzioni e infiammazioni cutanee. Un altro olio importante per la pelle è l’olio di Enotera che contrasta l’invecchiamento, la psoriasi e le allergie cutanee. Infine da non trascurare l’olio di Semi di lino che, grazie al suo elevato contenuto di Omega 3-6-9, svolge un’importante azione antiossidante e riparatrice della pelle colpita da dermatite, eczemi o psoriasi.

In caso di acne e psoriasi è utile associare al trattamento fitoterapico l’assunzione giornaliera di 2 capsule di olio di borragine o enotera e olio di semi di lino. Se c’è couperose integrare con Vitamina C.

Bibliografia

Medicina Tradizionale Mediterranea” di Luigi Giannelli – Tecniche Nuove Edizioni

In vendita anche qui

Medicina Tradizionale Mediterranea
Luigi Giannelli
Medicina Tradizionale Mediterranea
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.