Pomelo: benefici e proprietà dell’agrume più grande e più antico

pomelo, citrus maxima,

Pomelo, l’agrume più grande del mondo

Pomelo, pummelo, pampaleone, sono tutti i nomi del frutto della pianta Citrus maxima: è un agrume che appartiene alla famiglia delle Rutacee. Pare che il Pomelo, da non confondere con il pompelmo, sia uno dei padri di tutti gli agrumi, insieme al Cedro (Citrus medica) e al Mandarino (Citrus reticulata). Le sue origini risalgono alla Cina, ma ora, come altri frutti esotici, da qualche anno lo si trova anche in Italia, pur essendo comunque ancora poco conosciuto. In  Liguria, il Pomelo viene chiamato shaddock  o sciaddocco in onore del capitano Shaddok al quale è attribuito il merito di aver fatto conoscere il frutto alle popolazioni occidentali.

Pomelo: dimensioni notevoli

Il Pomelo può raggiungere dimensioni enormi: più di 30 cm di diametro con un peso che può raggiungere i 10 kg, generalmente i frutti che si trovano in vendita in Italia hanno un peso di circa 1-1,5 Kg.

Pomelo: caratteristiche, usi e come mangiarlo

Annuncio pubblicitario

Il frutto, generalmente, viene consumato come frutto fresco oppure utilizzato per preparare succhi e spremute. Quando lo acquistate verificate che la buccia sia di un colore acceso e che il frutto sia sodo al tatto. Un’altra verifica da fare è il peso. Soppesate i frutti e confrontateli tra loro: devono essere pesanti. Poiché affronta un lungo viaggio, il frutto potrebbe essere disidratato e quindi, pesare poco.

pomelo, citrus maxima, benesserecorpomente, agrume

L’interno di questo frutto contiene una sostanza bianca, morbida ma amara, per questo deve essere rimossa: si chiama albedo. A seconda delle varietà il colore della polpa presenta colorazioni differenti che vanno dal giallo pallido al giallo verdastro sino ad arrivare al rosa e al rosso.

La polpa

La polpa è suddivisa in 11 o 12 spicchi ed è molto succosa. Il colore della polpa può avere colorazioni differenti che vanno dal giallo pallido al giallo verdastro, ma ci sono anche varietà di Pomelo con polpa di colore rosa e al rosso. Sono tante le  similitudini con il pompelmo, al quale è possibile associare anche il suo gusto. Le varietà con polpa chiara sono le più dolci. La polpa di colore più scuro è più acida e in alcune cultivar può avere anche un retrogusto amaro.

La scorza

Con le scorze di pomelo invece è possibile ottenere oli essenziali ricchi della delle proprietà dell’agrume o confetture deliziose.  La scorza può essere candita, talvolta è venduta anche ricoperta di cioccolato.

Le foglie

Nei paesi asiatici con le foglie di pomelo si prepara un decotto curativo per il trattamento di ulcere e ferite.

Le varietà

Ne sono state classificate 22 varietà, prevalentemente sono coltivate in Thailandia, Giappone, Indonesia. Tra queste ci sono anche dei frutti ibridi creati in California per le coltivazioni intensive. Ciononostante le varietà commercializzate sono poche in quanto in molti casi i frutti sono consumati a livello locale.

Pomelo, come si consuma

Generalmente viene consumato al naturale come un normale frutto, ma può essere impiegato in ricette di dolci.

Ha un’azione digestiva e per questo motivo può essere consumato a fine pasto.  Può essere aggiunto alla macedonie come la polpa degli altri agrumi. Ottimi anche la spremuta che il succo estratto fresco.

Come pulire il frutto?

Per prepararlo prima di mangiarlo è necessario rimuovere la scorza interna, che ha un colore amaro. Poi può essere diviso in spicchi.

Proprietà del Pomelo

Il Pomelo è un agrume, e come tale è ricco di vitamina C: 200 grammi di polpa superano la RDA giornaliera (Recommended Daily Allowance: dose giornaliera raccomandata). Ha anche un buon contenuto di Sali minerali, in particolare potassio con le sue proprietà tonificanti per il cuore. Il potassio, inoltre, contribuisce a regolare la pressione arteriosa.

Nel Pomelo sono presenti anche alcune vitamine del gruppo B tra cui la vitamina B9 o acido folico, di cui è nota l’importanza per l’alimentazione durante la gravidanza.

Altre proprietà del Pomelo

  • contiene sostanze che migliorano l’umore e rafforzano le energie;
  • è adatto anche alle persone che stanno facendo una dieta perchè
  • aiuta ad accelerare la sintesi delle proteine e dei grassi
  • ha un apporto calorico basso (35 kCal per 1oo grammi)
  • dona un senso di sazietà
  • il suo contenuto di fibre ha un’azione benefica per il buon funzionamento dell’intestino.

Importante anche ricordare che, come il pompelmo, il Citrus maxima è un frutto acido.

Controindicazioni

Trattandosi di un frutto acido, il Pomelo non è assolutamente indicato a chi soffre di reflusso gastroesofageo, ernia iatale, gastrite. E’ sconsigliato anche a chi soffre di pressione bassa. Inoltre, la sua assunzione può interagire con alcuni farmaci, per cui se assumete abitualmente farmaci per malattie croniche, è necessario consultare il medico.

Buona Tavola, Salute e Bellezza con gli Agrumi
Adelaide Barigozzi
Buona Tavola, Salute e Bellezza con gli Agrumi
Red Edizioni
macrolibrarsi
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.