Plumcake al farro e amaranto con lamponi e semi di chia

0
119
plumcake, ricetta, Plumcake al farro

Plumcake al farro: una ricetta originale per uno snack dolce e sano allo stesso tempo.

Ingredienti

  • 200 g di farina integrale di farro
  • 100 g di farina di amaranto
  • 250 ml di latte di riso o mandorla (non zuccherato)
  • 300 g di zucchero integrale di canna
  • 150 ml di olio di riso
  • 1 bustina di lievito biologico
  • un limone non trattato
  • lamponi freschi
  • semi di chia (in vendita qui)

Preparazione dei plumcake al farro

Tempo di preparazione: 30 minuti più 25/30 minuti di cottura

Unite in un mixer le due farine, lo zucchero, il lievito, la scorza grattugiata del limone e miscelate per alcuni secondi. Quindi unite il latte di riso/ mandorla, l’olio e continuate ad amalgamare fio ad ottenere un composto omogeneo, né troppo denso né troppo liquido.

Riempite (senza arrivare al bordo) degli stampi da plumcake oliandoli leggermente, guarnite con i lamponi freschi, facendoli affondare per metà nel composto, quindi distribuite una manciata di semi di chia. Infornate inizialmente a 150/160°C per circa venti minuti, quindi a 180°C per altri dieci. Controllate durante la cottura e regolatevi, se necessario, aumentando i minuti.

preparazione ricetta

Una ricetta per una prima colazione dolce, integrale, nutriente e vegana. La farina di amaranto si ottiene dai chicchi di amaranto, molto ricchi di proteine di alta qualità e privi di glutine. È una farina molto profumata, che si presta a preparazioni da forno a patto che si utilizzi in combinazione con altre farine.

I semi di chia sono considerati tra i più antichi nutraceutici, ricchi di fibre, minerali tra cui il calcio e Omega 3 (i grassi buoni). Infine i lamponi, anch’essi ricchi di vitamine e minerali e dalle proprietà antinfiammatorie, diuretiche e antiossidanti.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.