Pilosella: drenante, dimagrante e altre proprietà

Hieracium pilosella, pilosella, detox, drenante, cellulite, peso

La Pilosella, Hieracium pilosella (Pilosella officinarum) è una pianta della famiglia delle Asteracee originaria dell’Africa del Nord e dell’Asia. Ormai da secoli è presente anche in Italia, dove cresce spontaneamente in collina e in montagna.

I petali, ricchi di sfumature tra il giallo e l’arancione, secondo la varietà, sono dotati di una lieve peluria, da cui deriva il nome. Utilizzata sin dall’antichità come rimedio per la depurazione dell’organismo, in tempi moderni la sua applicazione si è estesa anche al campo estetico, in particolare grazie ai benefici per la cellulite.

Pianta conosciuta in erboristeria

La Pilosella è una pianta molto conosciuta in erboristeria. Si utilizza la pianta intera fiorita, ed è apprezzata per le sue proprietà antibiotiche, antinfiammatorie e soprattutto drenanti e diuretiche, che si esplicano in una stimolazione dei reni a eliminare sodio, cloro, acido urico e scorie azotate. Ha inoltre particolari benefici su ritenzione idrica e stipsi, per questo motivo è consigliata per una azione detox in tutti i casi in cui il nostro corpo ha bisogno di liberarsi di tossine o altri materiali di scarto.

Proprietà e usi della Pilosella

La pianta di pilosella è ricca di sostanze antiossidanti come i flavonoidi e i polifenoli,  molto utile a prevenire l’invecchiamento precoce, in particolare della pelle. Un’altra azione importante deriva dalla presenza dell’umbelliferone, un composto con  proprietà antisettiche e antibiotiche.

La pilosella svolge una forte azione drenante e favorisce la diuresi, per cui si rivela utile nei casi di ritenzione idrica, combattendo ristagni di liquidi e cellulite. Per questa stessa proprietà è indicata per chi desidera perdere peso. La pianta svolge anche un’azione antisettica particolarmente indicata per problematiche all’apparato urinario.

Il suo utilizzo deve essere sempre inserito in un programma sinergico volto ad uno stile di vita sano e in ogni caso consigliato da un medico.

Quando utilizzarla

In tutti i casi in cui può essere di aiuto un aumento dell’escrezione di liquidi e di scorie, I casi tipici in cui poter beneficiare di questo rimedio della fitoterapia sono ad esempio:

Come utilizzarla

Le modalità più comuni per assumere la pilosella sono in infuso, in estratto secco oppure in tintura madre.

Controindicazioni, effetti collaterali, consigli

Non sono noti effetti indesiderati o particolari controindicazioni. Va sempre considerata l’eventualità di una possibile allergia alla pianta. E’ inoltre necessario tener presente la possibile interazione con farmaci specifici, come ad esempio i diuretici di sintesi.  Si consiglia di evitare l’assunzione serale per evitare interruzioni del sonno dovute allo stimolo a urinare. Pur non avendo particolari controindicazioni si sconsiglia l’impiego in gravidanza e in corso di allattamento.

La Pilosella nella visione psicosomatica

L’azione drenante e a favore della risoluzione delle problematiche di stipsi e di ritenzione idrica fanno della Pilosella, nella visione psicosomatica, un rimedio utile a tutte quelle persone che trattengono, non solo il cibo ma anche le proprie emozioni. Si tratta di persone spesso possessive e gelose.

Estratti Totali - Pilosella
Estratti Totali – Pilosella
Acquistalo su SorgenteNatura.it

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.