Pet Therapy: i benefici e cosa fare prima di regalare un cucciolo

0
1258
pet therapy, gattino, micino, cucciolo a natale

Pet Therapy: una cura d’amore tutta naturale. Quando vedete una piccola, buffa, irresistibile palla di pelo, la tentazione è davvero forte…

Ecco che i nostri bimbi alla vista di un cucciolo con gli occhioni da cartone animato tornano  alla carica:

lo prendiamo? Prometto che me ne occuperò io tutti i giorni.

Spesso, purtroppo. quando si decide di adottare un cucciolo tanto desiderato, alla gioia fanno ben presto seguito i problemi:

  • l’impegno quotidiano,
  • i costi per il suo mantenimento,
  • il divano graffiato o le tende nuove ridotte a brandelli,
  • le scarpe rosicchiate,
  • qualche volta anche i vicini si lamentano e poi
  • le cure da veterinario.

Consideriamo tutti gli aspetti su una scelta così importante

La decisione di accogliere in famiglia un amico a 4 zampe va dunque presa in maniera responsabile, dopo averci pensato bene, e non per impulso irrazionale o, peggio, per regalarlo ai bambini come se fosse un giocattolo.

Le domande da porsi

E’ necessario fare appello alla propria coscienza ponendosi una serie di domande.

  • Saremo capaci di prendercene cura con amore, non solo per qualche mese, finché è piccolo, adorabile e coccolone, ma anche quando sarà vecchio o malato?
  • Riusciremo a trovare il tempo e la voglia di accudirlo come merita, anche quando saremo stanchi e stressati?
  • Saremo felici di averlo con noi anche quando arriveranno l’estate e il momento delle vacanze?

Scegliamo la tipologia di animale e chiediamo consigli

Oltre che meditata la scelta deve essere sviscerata in tutte le sue sfaccettature:

  • cane o gatto?
  • maschio o femmina?
  • di taglia grande o piccola?
  • a pelo lungo o pelo corto?

Perchè certe volte anche quello che parrebbe solo un dettaglio può fare la differenza.

Chi non ha esperienza deve chiedere consiglio a un veterinario, a un amico più esperto; eventualmente ricorrete a un allevatore veramente serio, che non abbia a cuore solo i propri affari.

Consideriamo inoltre i tanti cuccioli abbandonati che vengono riportati nei canili o gattili ed anche tutti i centri di volontari che si adoperano quotidianamente nel rintracciare gli abbandoni, tenerli gli animaletti in stallo presso le loro case e cercare un eventuale famiglia adottiva

Le emozioni dei nostri piccoli amici

Non si deve mai dimenticare che solitudine e abbandono sono la più grande paura e il più terribile dolore per queste creature sensibili, capaci di provare ed esprimere sinceramente intense emozioni, perché loro sui sentimenti non sanno mentire.

La capacità di amicizia e fedeltà dei cani può superare di gran lunga quella degli esseri umani, ma anche il gatto, contrariamente a ciò che molti pensano, se viene accudito e allevato con affetto, è capace di legarsi moltissimo ai membri della sua famiglia umana, in particolare alla persona a cui attribuisce il ruolo di “mamma” .

Pet Therapy meglio delle pillole

Se dopo queste riflessioni siete ancora decisi ad accogliere in famiglia un piccolo amico peloso, sappiate comunque che vi porterà allegria. Vi accoglierà festosamente quando tornate a casa, vi terrà compagnia, giocherà con voi e con i vostri bambini, con la sua presenza influirà positivamente sulla vostra salute e sul vostro umore.

Numerose ricerche hanno comunque dimostrato inequivocabilmente come la compagnia di un animale, soprattutto di un cane o un gatto aiuta a prevenire e curare le malattie del corpo e della mente.

In molti casi si ritiene che un animale-terapeuta possa addirittura far meglio delle solite pillole.

Il semplice fatto di accarezzarlo contribuisce a ridurre la pressione arteriosa e regolare la frequenza cardiaca, innalza le difese immunitarie, riduce i livelli di ansia e stress.

Perchè la Pet Therapy ci porta benessere

Già solo toccandolo e affondando le mani nella sua pelliccia ci si sente immediatamente pervasi da un piacevole senso di relax.

Le fusa e le passeggiate

Inoltre, è stato provato scientificamente che le fusa producono un effetto positivo a livello cerebrale, verificabile attraverso l’encefalogramma. Chi invece ha un cane si mantiene in forma grazie alle 3-4 passeggiate quotidiane, che non solo lo costringono a uscire di casa e camminare ma favoriscono anche i contatti sociali con le altre persone.

Il senso di responsabilità dell’accudimento

A ciò si aggiunge il sostegno psicologico dato dall’animale e il fatto che, accudirlo, trasmette a tutti, in particolare a bambini e adolescenti, un profondo senso di responsabilità e soddisfazione.

L’aspetto educativo

Nel pensare di regalare un cucciolo quindi consideriamo anche l’aspetto educativo per i nostri bambini che dovranno abituarsi a prendersi cura di un altro esserino che può regalare loro gioia e serenità per un lungo periodo della loro vita.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.