Allergie di primavera: Perilla e Ribes Nigrum, rimedi naturali per pollini, polveri, acari

allergie di primavera, Ribes Nigrum, ribes nero, allergie, antistaminico, cortine naturale

Se soffri di allergie di primavera ai pollini o altri agenti, ci sono due rimedi naturali che possono esserti di aiuto per attenuarne i fastidiosi sintomi.

Mi riferiscoai ai preparati a base di due piante che possono essere utilizzate sia per prevenire che per attenuare le reazioni allergiche: la Perilla frutescens e il Ribes nigrum, più precisamente l’olio di Perilla ed il macerato glicerico di Ribes nero (gemmoderivato).

Perilla e Ribes nigrum, abbinamento ideale per le allergie di primavera e non

Perilla per il pronto intervento e Ribes nigrum per la prevenzione delle allergie di primavera sono ottimi rimedi naturali per sopravvivere nel momento dell’esplosione della fioritura, tipica della primavera e non solo, che porta con sé, per sempre più persone, fastidiose reazioni allergiche.

Fortunatamente le possiamo prevenire e controllare con queste due straordinarie piante.

Perilla Frutescens, antistaminico naturale

perilla, olio di perilla, allergie, antistaminico naturaleLa pianta della Perilla, nota anche come Shiso, è una erbacea appartenente alle famiglia delle Lamiaceae, originaria della Cina. Cresce spontaneamente in Cina, Giappone e Corea.

La pianta ha una struttura simile a quella del basilico, con un’altezza che va dai 60 agli 80 cm.

Le foglie sono opposte, cuoriformi, appuntite e dentellate. In questi paesi asiatici viene utilizzata come alimento per la preparazione di insalate e sushi e per la produzione dell’olio che viene ricavato dai semi.

Alcuni studi scientifici (vedi qui) hanno ipotizzato che la Perilla sia in grado di inibire il rilascio di istamina senza produrre gli effetti collaterali tipici degli antistaminici di sintesi, come la sonnolenza e la scarsa capacità di concentrazione. Per queste sue caratteristiche può essere consigliata per i bambini sopra i 3 anni.

La Perilla frutescens si trova in commercio sotto forma di perle che racchiudono il prezioso olio. Anche se può essere usata come rimedio sintomatico, per migliorarne la sua efficacia è consigliabile assumerla quotidianamente per almeno un mese, sempre dopo aver consultato un medico.

Il nostro consiglio: Perilla frutescens Ecosalute (clicca per saperne di più).

Altre curiosità sull’olio di perilla

L’Olio di Perilla è anche noto per il suo alto contenuto di acidi grassi omega-3 vegetali (acido alfa-linolenico), gli “omega” che generalmente troviamo nel salmone e nel pesce azzurro e negli oli da essi ricavati, ha inoltre la proprietà di portare in equilibrio il rapporto tra acidi grassi omega-3 e omega-6.

Questi tipi di acidi grassi sono presenti in quantità minima nella dieta occidentale ricca invece di omega 6 contenuti nell’olio di mais, girasole e arachidi.

L’Olio di Perilla è infine privo di colesterolo e ricco invece di fitosteroli che contribuiscono ad ostacolare l’assorbimento del colesterolo alimentare da parte dell’organismo.

Ribes nigrum, cortisone naturale

Il Ribes nigrum è il ribes nero, pianta nota già da qualche secolo come un rimedio universale.

Recenti studi scientifici hanno rilevato un meccanismo di azione simile al cortisone. Appartiene alla famiglia delle Saxifragaceae e si utililizzano le foglie, i fiori e le gemme.

L’uso più comune a scopo antiallergico prevede l’assunzione in gocce del macerato glicerico ottenuto dalla macerazione delle gemme fresche con acqua e glicerina.

La gemmoterapia sfrutta soprattutto le proprietà antinfiammatorie del ribes nigrum facendovi ricorso nei casi di

  • riniti allergiche e croniche
  • asma
  • bronchiti
  • laringiti
  • faringiti.

Una volta assunto, il Ribes nigrum si comporta come un cortisone naturale stimolando le ghiandole surrenali.

L’aumento di cortisolo ematico che ne deriva attiva un’azione antinfiammatoria, potenziata anche dalla presenza di antociani e flavonoidi, ed anche un’azione

  • antiallergica
  • decongestionante
  • di broncodilatatore.

Il Ribes nigrum non ha effetti collaterali, mentre è noto che il cortisone sintetico produce una serie di effetti collaterali importanti tra cui:

  • maggiore fragilità ossea
  • comparsa di adipe localizzato (anche sul volto)
  • diminuzione delle difese immunitarie.

Il nostro consiglio: Ribes nigrum Ecosalute (Clicca per saperne di più)

Consigli d’uso del Ribes Nigrum

Il Ribes nigrum esplica la sua azione più efficacemente se utilizzato in maniera prolungata. Nell’ambito della naturopatia e della medicina naturale, si consiglia di utilizzarlo a scopo preventivo, assumendolo ai cambi di stagione cercando di anticipare la fioritura e l’arrivo dei pollini.

Generalmente viene consigliata l’assunzione di 40/50 gocce al giorno lontano dei pasti per un periodo di almeno 2 mesi. Il vostro medico di fiducia vi potrà dare indicazioni più precise a riguardo.

Ribes Nigrum - Gemmoderivato Floripotenziato
Ribes nigrum – Gemmoderivato floripotenziato
Apporta energia di vigore, rinnovamento e motivazione. Utile per gli stati infiammatori
Remedia Erbe
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.