Pelle in autunno, come curarla al meglio

pelle in autunno, autunno, ragazza, donna in autunno, pelle autunno, autunno, curare la pelle in autunno
Foto di Petr Jalový da Pixabay

I mesi estivi e le tante esposizioni solari, hanno stressato e impoverito di sostanze la pelle del viso. Generalmente all’inizio della stagione autunnale l’epidermide risulta inspessita, i segni della disidratazione sono più evidenti, l’abbronzatura cede il passo al colorito derivato dalla cheratinizzazione.

Quali sono le proprietà e le sostanze più importanti di cui abbiamo bisogno per curare al meglio la nostra pelle in autunno?

Detergente

La prima scelta importante da fare è quella di scegliere una detersione dolce, che rispetti il Ph, il Mantello Idrolipidico e il Microbioma cutaneo.

Esfoliante

Il ricorso a un prodotto esfoliante è un passo obbligato, per ridare luminosità e compattezza alla pelle.

Quali esfolianti scegliere?

L’autocura domiciliare si può avvalere di scrub ad azione meccanica.

Cosa sono gli esfolianti?

Prodotti a base cremosa o in gel, che contengono delle microsferule, da applicare e massaggiare sul viso inumidito per qualche minuto.

Le microsferule più utilizzate, sono quelle a base di gusci di nocciola o albiccocca smussati e arrotondati, Jojoba, zucchero, caffè e sale.

Sono state vietate, per il loro impatto ambientale, le microsferule di polietilene.

Acidi fruttati

Da utilizzare in particolare per l’applicazione notturna, le creme contenenti acidi fruttati, che aiutano a levigare lo strato corneo, con azione di stimolazione epidermica e di idratazione profonda.

Le più note sono quelle all’Acido Glicolico e AHA.

Sono tutti prodotti sicuri all’uso casalingo, essendo formulazioni “tamponate” che limitano l’azione “peeling” degli Acidi Glicolici e AHA. Hanno in media un Ph 3,5/4 e una concentrazione di sostanza funzionale non superiore al 10%.

Ottimale sarebbe sottoporsi a qualche seduta di Acido Glicolico, AHA, Mandelico in concentrazione funzionale da parte di personale esperto come l’estetista o il medico estetico.

Pelli sensibili

L’uso di prodotti a base di Acido Glicolico e AHA deve essere evitato per le pelli più sensibili, delicate e reattive. In questi casi meglio far ricorso a prodotti enzimatici, a base di Papaya e di Zucca oppure a una maschera “Peel Off” dall’azione esfoliante molto dolce.

Il siero

L’utilizzo di un siero mattina e sera, con proprietà antiossidante e rigenerante è sempre consigliabile se vogliamo fornire alla pelle quelle sostanze utili a ritrovare lo stato di benessere ideale.

Crema da giorno

La successiva crema giorno, dovrà avere una texture ricca a base di oli e burri vegetali, con alcune sostanze funzionali antiossidanti, liftanti e idratanti.

Conclusione

In poche parole, dovremo nutrire, idratare e proteggere la bellezza della pelle del viso, con ingredienti naturali ideali per la loro dermoaffinità.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.