Pastinaca: benefici, proprietà, ricette

0
230
pastinaca, ortaggio, radice

La pastinaca (pastinaca sativa) è un ortaggio che nasce sotto terra come la carota e la sua forma è davvero simile tanto da essere anche chiamato “carota bianca”. Appartiene alla famiglia delle Ombrellifere ed ha origine nel mediterraneo. Le sue radici sono robuste, simili a quelle delle carote e delle scorzonere, ma sono bianche o color crema. Il suo sapore è dolce e intenso e le sue proprietà molto importanti.

Proprietà

La pastinaca fornisce un buon apporto di fibre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K, acido folico. Inoltre, sali minerali tra cui calcio, ferro, rame, fosforo, potassio, manganese.

È abbastanza calorica, 75 calorie per 100 grammi ma fornisce una buona quantità di energia all’organismo ed è un alimento saziante.

Ha proprietà antinfiammatorie, antifungine e depurative. Riduce i livelli di colesterolo nel sangue, concorre al benessere dell’apparato gastrointestinale.  Ha proprietà antiossidanti e protegge l’apparato cardiovascolare. Contiene inoltre una sostanza chiamata falcarinolo che ha proprietà antibatteriche e antitumorali ma può anche provocare allergie. Pertanto vi invitiamo ad assaggiarla in poca quantità e con molta attenzione se siete già soggetti allergici.

La pastinaca in cucina

La prima importante premessa è che la pastinaca va consumata preferibilmente cotta e senza buccia. Può essere bollita o cotta al vapore e poi consumata insieme ad altri ortaggi di stagione oppure aggiunta a zuppe, minestre e vellutate. Se la frullate ottenete un puré molto gustoso. Può anche essere cotta al forno come le patate e aggiunta alle torte salate. Come tutti gli ortaggi ci ricordiamo di non cuocerla troppo per non perdere le sue importanti proprietà nutrizionali.

Una ricetta di benessere: frullato di pastinaca

Ingredienti

  • 150 ml di succo di carota o mela
  • 250 ml di radice di pastinaca cotta e tritata
  • 125 ml di carote cotte e tritate
  • Un pizzico di noce moscata
  • Un pizzico di sale

Preparazione

Nel frullatore incorporate il succo di carota, la pastinaca, le carote e la noce moscata. Chiudete il coperchio e frullate prima piano e poi a velocità massima finché non avrete ottenuto una consistenza omogenea. Se volete insaporite con il sale.

Ricetta tratta da: Le migliori ricette di cucina Veg di Pat Crocker

Le Migliori Ricette di Cucina Veg
Pat Crocker
Newton & Compton Editori
macrolibrarsi

 

Ti può interessare anche:“Carota nera, carota arancione: proprietà e ricette”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.