OMS: 20 minuti di attività fisica per stare in salute

bambini, attività fisica, attività fisica per stare in salute

Attività fisica per stare in salute: quanti minuti sono necessari ogni giorno?

Che l’attività fisica sia una delle componenti essenziali del benessere è cosa nota. Ne abbiamo parlato più volte e da diversi punti di vista anche noi di BenessereCorpoMente.it.

La strategia per l’attività fisica dei prossimi anni

La nuova notizia diramata dall’ANSA è che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’ha dichiarato sul documento “Strategia per l’attività fisica OMS-2016-2020” per l’Europa, la cui edizione in Italia è stata curata, dall’UISP Unione Italiana Sport Per tutti.

20 minuti di attività fisica per stare in salute

Per mantenere il benessere fisico e mentale della popolazione di adulti ed anziani sono sufficienti, in media, 20 minuti di attività fisica al giorno per un totale di almeno 150 minuti a settimana. Per i giovani e i bambini il consiglio è di fare almeno 60 minuti al giorno di attività fisica da moderata a intensa.

Allarme inattività dei giovani

Nel suo rapporto L’OMS ha lanciato l’allarme inattività (leggi il nostro articolo “Sedentarietà: state seduti a lungo? Siete sedentari anche se fate attività fisica) soprattutto tra i giovani ed in particolare tra le ragazze. Più precisamente, si legge, “l’aumento della sedentarietà di bambini e adolescenti desta allarme. Solo il 34% degli adolescenti europei di età compresa tra 13 e 15 anni è fisicamente attivo ai livelli consigliati dalle presenti linee guida. Ciò contribuisce all’aumento dei bambini sovrappeso ed obesi in Europa, soprattutto tra le fasce socioeconomiche più deboli”.

Obiettivo ridurre le malattie cardiovascolari, il diabete, l’obesità ed i tumori

Nel comunicato dell’ANSA si legge che l’obiettivo dell’OMS è di far crescere i livelli di attività fisica tra adulti e gli anziani ma anche nei bambini, al fine di raggiungere altri tre obiettivi mondiali:

  1. Ottenere una riduzione relativa del 25% della mortalità precoce dovuta a malattie cardiovascolari, tumori, diabete o malattie respiratorie croniche;
  2. Ottenere una riduzione relativa del 25% della prevalenza dell’ipertensione, oppure, a seconda della situazione nazionale, contenere la prevalenza dell’ipertensione;
  3. Fermare l’aumento del diabete e dell’obesità.

Cosa possiamo fare

Divulghiamo la notizia che conferma un’informazione già nota: la salute ed il benessere fisico e mentale poggiano su alcuni pilastri che compongono uno stile di vita sano: l’attività fisica (movimento) e la sana alimentazione ne sono le basi.

I consigli dell’esperto

Fare attività fisica non significa sfinirsi con esercizi o fare sport costosi, come suggerisce il nostro esperto Angelo Bramato, che nel suo articolo Perché muoverci? Le cose da sapere per gestire sovrappeso e obesità ci chiarisce la differenza tra esercizio fisico ed attività fisica, mentre nell’articolo Sedentarietà: state seduti a lungo? Siete sedentari anche se fate attività fisica ci mette in guardia sul fatto che è importante fare movimento, ma è ancora più importante non stare fermi a lungo.

Purtroppo molte persone per lavoro passano diverse ore davanti allo schermo di un pc, dopodiché per svagarsi scelgono la tv o il cinema, attività sedentarie, invece di una semplice e benefica passeggiata nella natura.

Si pensi ad una giornata tipo di molte persone che al mattino si alzano e raggiungono in auto il posto di lavoro, stanno seduti tutto il giorno lavorando al computer, con una pausa per un pranzo, ancora seduti, e la sera ritorno a casa, cena, e divano.

Niente scuse per 20 minuti al giorno

Cogliamo l’occasione di questa notizia per mettere in pratica la vecchia promessa che ci siamo fatti di fare regolarmente del movimento, ed iniziamo da questi 20 minuti, ad esempio con una camminata veloce. Fare attività fisica infatti è assolutamente necessario e non ci dovrebbero essere scuse. Tuttavia quando si fa una vita sedentaria, è facile cadere nella tentazione della pigrizia o darsi alibi per rimandare. Nell’articolo che segue, già molto letto ed apprezzato, trovate alcuni consigli Attività fisica per migliorare il tuo benessere? Smetti di fare queste 8 cose

Grazie tecnologia ma…

Impariamo ad usare i potenti mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione, anche per il nostro tempo libero, senza dipendere da essi però. Abbiamo il dovere di dare l’esempio, e di insegnare a bambini e ragazzi, i nostri nativi digitali, la bellezza della vita all’aria aperta, del movimento, della condivisione e del contatto con la natura.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.