Olivello spinoso: benefici e proprietà antiossidanti

olivello spinoso, frutti arancioni

Olivello spinoso: un arbusto che può essere definito un campione di vitalità e resistenza, dato che è in grado di crescere laddove altre piante troverebbero grosse difficoltà per le condizioni ambientali sfavorevoli. Predilige infatti aree desertiche ed ostili e si distribuisce lungo le aree costiere atlantiche dell’Europa fino ad arrivare nell’est della Cina.

Olivello spinoso e sole

È una pianta che necessita davvero di poco nutrimento per la sua crescita, ma c’è un elemento di cui non può farne proprio a meno: il sole. Il suo unico punto debole sarà quindi l’ombra degli altri alberi. Le sue bacche di colore rosso arancio brillante assorbendo l’intensa radiazione solare diventano un vero e proprio concentrato di vitamine e sostanze attive vegetali.

Caratteristiche botaniche

Si tratta di un arbusto ramificato con numerose spine e può raggiungere fino ai 6 metri di altezza. È caratterizzato da foglie caduche alternate sui rami, con una leggera peluria superficiale.  I frutti sono rappresentati da piccole bacche lucide rosso-arancio simile a delle olive, raggruppate lungo i rami. Proprio a causa delle numerose spine, la raccolta dei frutti talvolta risulta difficoltosa. In caso ne voleste un esemplare nel vostro giardino ricordatevi che la specie botanica utilizzata in ambito erboristico è Hippophae rhamnoides e che essendo una specie dioica, saranno necessari più esemplari (maschili e femminili) per permettere la fecondazione del fiore e la successiva formazione dei frutti, ovvero le bacche.

Proprietà

Anticamente si riteneva che l’olivello spinoso fosse una pianta velenosa. In realtà la fitoterapia moderna ne riconosce le molteplici proprietà che esplica rinforzando e rivitalizzando il nostro sistema immunitario. In passato le preparazioni a base di foglie e fiori di questa pianta venivano indicate in caso di gotta, reumatismi e affezioni a livello cutaneo, mentre l’uso dei frutti era indicato come lassativo.

Le foglie sono ricche in terpeni e tannini. I frutti invece, presentano un’elevata percentuale di vitamina C (quasi fino a 700mg di acido ascorbico per 100g di parte edibile), flavonoidi, terpeni e pectine. L’olio estratto dai frutti contiene acidi grassi insaturi, in particolare acido linoleico (serie omega 6) e acidi organici come l’acido citrico, malico, e ossalico.

Un super antiossidante

Il potere antiossidante della vitamina C agirà in maniera sinergica con i betacaroteni e la vitamina E (tocoferoli) presenti.

Sono state riscontrate proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti in particolare a livello della mucosa gastrointestinale.

Tale attività si pensa siano attribuibili alla frazione lipidica presente sulla buccia esterna del frutto e alla presenza di flavonoidi che altresì sono dotati di azione antiperossidativa (ovvero contrastano i processi di perossidazione a carico delle membrane delle cellule preservandole dal danno ossidativo).

Olio di olivello spinoso

L’olio estratto dalla polpa risulta inoltre un ottimo rigenerante e antiossidante anche per uso topico, rivitalizzando soprattutto le pelli secche per la presenza di vitamina E, acido linoleico e in misura minore acido linolenico.

Modalità d’utilizzo

È possibile assaporare una spremuta fresca a base di bacche di livello spinoso, o molto più frequentemente utilizzare estratti idroalcolici, o estratti oleosi incapsulati e titolati. Fare riferimento al dosaggio indicato dal singolo produttore.

Avvertenze

Non utilizzare in caso di calcolosi renale, in quanto la presenza di vitamina C potrebbe favorire l’escrezione degli ossalati, con conseguente aggravamento della patologia.

 

 

Olivello Spinoso Criessicato - Frutti Crioessiccati Freschi
Olivello Spinoso Criessicato – Frutti Crioessiccati Freschi
Succo e Polpa di Olivello Spinoso Bio
Succo e Polpa di Olivello Spinoso Bio
Olio Trattante all'Olivello Spinoso
Olio Trattante all’Olivello Spinoso

Ti può interessare anche:“Rusco o pungitopo: proprietà e i benefici per la circolazione”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.