Olio essenziale di Kunzea: benefici e proprietà

kunzea ambigua, olio essenziale di Kunzea

Dalla Tasmania l’olio essenziale di Kunzea

Olio essenziale di Kunzea, un olio naturale relativamente nuovo,  ricavato dai rami terminali della  “Kunzea ambigua”, una possente pianta selvatica nota anche come “nuvola bianca” facente parte della famiglia delle Mirtaceae. Si tratta di un arbusto alto fino a tre metri, con abbondanti fiori bianchi (o a volte anche rosa) originario delle zone costiere dell’Australia e della Tasmania dove cresce abbondantemente.

Le proprietà dell’olio essenziale di Kunzea

E’ un olio essenziale molto dolce e tra le sue tante proprietà  troviamo le seguenti:  è in grado di apportare sollievo in caso di dolori artritici, reumatici e muscolari,  di dare beneficio quando si presentano i sintomi influenzali,  nella cura delle infezioni virali respiratorie nelle quali allevia la congestione delle vie respiratorie e risulta essere un buon espettorante (facilita la rimozione delle secrezioni bronchiali) purificando  le vie respiratorie.

La sua concentrazione totale di sesquiterpeni lo rende un olio con una potente attività anti-infiammatoria . In ultimo, ma non per importanza, non possiamo  dimenticare che risulta essere un ottimo rimedio in caso di  tensione nervosa,  stress e  ansia.

Il dottor Daniel Penoel ,  famoso medico francese specializzato nell’uso terapeutico degli oli essenziali, ha provato attraverso l’uso di tale olio con alcuni suoi pazienti, che lo stesso può contribuire a ridurre la risposta infiammatoria  nei casi di malattia di Crohn come  anche  le conseguenze derivate da  trattamenti di radioterapia, il tutto  con ottimi risultati.

Olio essenziale di Kunzea con altri oli essenziali

L’olio essenziale di Kunzea, come detto,  è segnalato anche per avere buone proprietà antidolorifiche:  muscolari, tendinee e anche in caso di lesioni articolari. In questo caso, Kunzea può essere usato  sia da solo che in combinazione con altri oli essenziali come Rosmarino (canforato), Basilico e Menta piperita.

Kunzea si è dimostrato utile anche per alleviare il mal di testa e tutte le problematiche derivanti dalle punture di insetti, come zanzare e ragni. In tal caso si  può  utilizzare una combinazione di Kunzea e Menta piperita in pari quantità.  Kunzea da solo o  in combinazione con olio essenziale di Lavanda vera, può essere utile in caso di piccole ferite e ustioni lievi.

In caso di traumi, l’uso di tale olio può prevenire il formarsi di lividi ed ematomi, anche in combinazione con l’ Helichrysum italicum.  Kunzea da solo o in abbinamento con l’Helichrysum può essere aggiunto a olio di Arnica montana, olio molto utile in caso di traumi dei quali velocizza i tempi di guarigione.

L’olio essenziale di Kunzea ha dimostrato risultati positivi nel trattamento di eruzioni cutanee, irritazioni cutanee, eczemi, acneinfezioni funginee e micosi.  Kunzea risulta essere un olio non irritante e generalmente è ben tollerato anche quando usato non diluito sulla pelle. Tuttavia, nel caso di eczema e dermatite allergica, si raccomanda sempre di testare una piccola quantità di Kunzea, così come qualsiasi altro olio essenziale, per verificare la sensibilità individuale della pelle.

L’olio essenziale di Kunzea in breve

  • sollievo in caso di dolore derivante da artrite e/o reumatismi
  • apporta beneficio ai primi sintomi influenzali
  • sollievo dai dolori muscolari
  • aiuta ad alleviare la tensione nervosa, lo stress e l’ansia
  • aiuta a guarire tagli e contusioni
  • potente antinfiammatorio
  • purifica l’aria (è spesso diffuso nelle case di riposo australiane)
  • attività antibatterica contro lo Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa, Escherichia coli.
  • attivo contro infezioni fungine comprese quelle causate da Candida albicans.

 

Il principio maschile in un olio essenziale

L’olio essenziale di Kunzea, yang,  è associato con il principio maschile che amplifica e fortifica.  Kunzea porta infatti l’ energia e la forza per combattere le situazioni dolorose (fisiche e psicologiche). Dona il coraggio e il dinamismo simboleggiando così il ritorno della vita, della forza fisica e di quella mentale anche dopo aver attraversato prove dure e faticose.

L’olio essenziale di Kunzea è in grado di allontanare il vizio della “procrastinazione” , cioè la tendenza a rimandare quello che possiamo fare oggi rimandandolo al domani.

E’ un valido aiuto nel lavoro di accompagnamento di soggetti in situazioni di dipendenza fisica e psicologica (sigarette, droghe, cibo, persone…)

Previene e riduce al minimo il “jet lag” ed è consigliato per i viaggiatori in associazione con Fragonia (olio essenziale legato al principio femminile).

Una ricetta veloce “anti fatica”

10 gocce di olio essenziale di Kunzea miscelate in un bicchiere di latte da versare direttamente nell’acqua del bagno. Rilassatevi, respirate e lasciati andare la fatica. Ne uscirete rigenerati.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.