Olio di Borragine: proprietà, benefici, consigli

olio di borragine, olio di semi di borragine, borago officinalis, omega 6

Olio di borragine: un olio dalle preziose virtù di salute e benessere, estratto dai semi della Borago officinalis (famiglia delle Boraginacee), una pianta con fiori a forma di stella tra il violetto e il blu.

Tra le molte proprietà per il benessere dell’ olio di Borragine le principali sono quelle a beneficio della pelle, dell’apparato cardiovascolare e del sistema ormonale femminile. 

Olio di Borragine: proprietà e caratteristiche

Una delle più importanti proprietà è la presenza importante di acidi grassi Omega 6 (polinsaturi, benefici per la salute). Contiene infatti acido linoleico e il 20% di acido gamma-linolenico (GLA, o Vitamina F), due acidi grassi appartenenti alla serie degli omega 6. Questi due grassi appartengono alla categoria degli acidi grassi essenziali perché non possono essere prodotti dall’organismo e devono quindi essere necessariamente introdotti dall’esterno. Contiene inoltre acido oleico. Favorisce la formazione delle prostaglandine PGE1, quelle di tipo antinfiammatorio e contiene fitoestrogeni. Si tratta di un olio pregiato, da conservare a bassa temperatura perché facilmente ossidabile; per questo la modalità migliore di consumarlo in forma di perle gelatinose, che ne preservano intatte tutte le qualità.

Apprezzato dalle donne per la bellezza e il benessere della pelle, e non solo

Fin dall’antichità le donne conoscevano le proprietà benefiche dell’ olio di Borragine e lo utilizzavano per esibire una pelle radiosa e conservare il benessere del corpo.
Infatti l’ olio di Borragine aiuta la pelle a mantenersi sana ed idratata e contribuisce a preservare e migliorare la salute in generale e quindi anche l’aspetto di tutti i tessuti cutanei.

Gli acidi grassi in esso contenuti svolgono un importante ruolo strutturale nella costituzione delle membrane cellulari, risultando così utilissimo anche per la cura della pelle.

Utile per tutte le età

L’ olio di borragine è un coadiuvante nella la cura dell’acne giovanile, per chi è più avanti negli anni svolge azione antiossidante e antiage. Per chi è avanti nell’età favorisce il trofismo cutaneo prevenendo rughe e migliorando l’aspetto della pelle in generale.

Il suo effetto di ringiovanimento della pelle, e di prevenzione delle smagliature, rende l’assunzione di perle di olio di borragine nelle stagioni intermedie, primavera e autunno.

L’ Olio di Borragine è indicato anche nella cura di eczemi, in quanto favorendo l’elasticità delle membrane cellulari e l’idratazione naturale della cute esercita un’azione di di contrasto delle desquamazioni cutanee. Per lo stesso motivo viene impiegato con buoni risultati anche in caso di psoriasi, e in tutti i casi di irritazione e ipersensibilità della pelle.

Esercita un’azione benefica anche per la salute di unghie e capelli.

Utile alla sindrome premestruale

Il GLA può essere consigliato per alleviare i sintomi della Sindrome PreMestruale (PMS) e i disturbi della menopausa. Grazie ai fitoestrogeni presenti nell’ olio di Borragine inoltre, la sua assunzione ha un’azione riequilibrante del sistema ormonale femminile. Nella tradizione popolare veniva usato, oltre per la sua azione riequilibrante del sistema ormonale femminile, per aumentare il latte materno nelle puerpere e per regolare la funzione ormonale (funzione galattogena).

Ti può interessare anche Sindrome premestruale: disagi e rimedi naturali

Altri benefici dell’olio di borragine: surrenali e cuore

Alcuni naturopati lo consigliano anche per la sua funzione di stimolo alle ghiandole surrenali, grazie alla sua azione ricostituente della corteccia surrenale.

L’acido gamma-linoleico contribuisce ad impedire l’aggregazione piastrinica, insieme all’acido linoleico favorisce l’efficienza del sistema cardiovascolare liberando i vasi arteriosi dal colesterolo cattivo. Porta quindi effetti benefici alla circolazione sanguigna e al buon funzionamento del cuore.

La sua azione antinfiammatoria può essere utile per attenuare la progressione di vari tipi di problematiche infiammatorie, favorendo, ad esempio, il benessere delle articolazioni, anche nei casi di artrite reumatoide (vedi l’autorevole sito di informazione scientifica PubMed in riferimento ad uno studio dell’Università di Medicina del Vermont).

Ti può interessare anche Tonic Formula orosolubile: assunzione sublinguale di vitamine e minerali

Consigli d’uso e precauzioni

Il presupposto di base è abbinare l’assunzione dell’ Olio di Borragine, come di ogni altro integratore, ad una dieta sana, varia ed equilibrata. Si consiglia inoltre di mantenere una regolare assunzione di omega 3 (pesce azzurro, olio di canapa, olio di lino, noci, alghe) per bilanciare le componenti Omega 6 e omega 3. Il loro rapporto deve restare sempre ben proporzionato (4:1). In Italia, per esempio, secondo i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia) la proporzione attuale media è molto sbilanciata, di 13:1.

Olio di Borragine - 100 Perle
Olio di Borragine 100 Perle

Per l’Olio di Borragine non sono stati segnalati effetti dannosi né tossici secondari. Invece, i fiori e dalle foglie della pianta possono contenere alcaloidi, comunque mai presenti nell’olio.

L’olio di Borragine deve essere utilizzato con cautela e, in ogni caso dietro consiglio medico, dagli individui che assumono anticoagulanti. Il motivo è che può ridurre la formazione dei coaguli sanguigni a seguito di una ferita o lesione.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.