Notizie inattendibili sulla salute: 5 consigli per scegliere cosa leggere

0
291
donna preoccupata, notizie inattendibili, internet e smartphone

Le notizie inattendibili su Internet sono alla portata del giorno, anzi del minuto. Ma se è capitato anche a te di ricevere una diagnosi sconosciuta, che si tratti di uno strano valore dell’esame del sangue, la sindrome o il morbo di Vattelapesca, sai benissimo che è più forte di te. Resisti qualche minuto, ma dopo poco sei su Internet a cercare di capirci di più.

La salute, tua o di chi ti è accanto, ti sta a cuore così tanto che devi sapere subito!

Il mondo di Internet e le notizie inattendibili

Internet ha portato innumerevoli comodità, aiuti, evoluzioni. È come un grande contenitore di informazioni su tutto ciò che esiste al mondo, ma è un contenitore senza padrone.

Annuncio pubblicitario

Ovvero nessuno controlla, vaglia, decide se ciò che entra su Internet proviene da fonte attendibile.

Cosa significa? Che un articolo o un post sulla salute può essere stato scritto da un laureando in medicina, da un medico, da un appassionato, da un adolescente che ha fatto copia e incolla da più parti o, seguendo le ultime mode, da un influencer ovvero una persona spesso famosa per ciò che fa e non per ciò che ha studiato. Ti fidi ancora di ciò che leggi?

Il potere della mente sullo stato di salute.

Se hai ricevuto una diagnosi sconosciuta e stai per cercare informazioni su Internet ricordati il grande potere della mente e del pensiero sulla nostra salute. Leggere nozioni scritte male e non vere, possono innescare pensieri di paura e preoccupazione che di certo non fanno bene né a noi né a chi ci è vicino. Se oltretutto abbiamo qualcosa che non va, tali pensieri possono peggiorare il nostro stato psicofisico.

Sulla base di esperienze personali e in qualità di autrice e scrittrice per un sito internet che si occupa di benessere, mi sento di poter fornire una piccola mappa per scegliere con attenzione cosa leggere quando si è in cerca di informazioni riguardo la salute.

5 consigli per scegliere cosa leggere riguardo la salute

1.Verifica con attenzione il sito di provenienza dell’articolo

È un sito autorevole? Puoi verificare questi dati nella parte in basso del sito oppure alla voce “chi siamo” che talvolta non è presente o è molto generica e senza “nomi e cognomi”.

2. Chi scrive?

L’articolo o il post riporta il nome e cognome dell’autore? Chi scrive è una persona competente oppure un blogger? Spesso puoi leggere che l’articolo è stato scritto da “redazione” ciò significa che chi scrive può non essere una persona competente in materia. Inoltre anche le descrizioni dell’autore posso essere “gonfiate”, se hai tempo approfondisci.

3. Il parere dell’esperto

Nell’articolo, sotto l’articolo o nel post c’è l’invito a rivolgersi al proprio medico per approfondire il disturbo nonostante le informazioni fornite? Le informazioni devono semplicemente informare. Un po’ come quando un tempo consultavamo l’enciclopedia medica per comprendere il corpo umano. Finita la lettura si diventa consapevoli sì del proprio corpo ma anche che c’è bisogno del parere di un esperto!

4. Le false promesse

Presta attenzione alle false promesse ed ai titoli altisonanti tipo “guarisci dal cancro con acqua e limone” oppure “questo rimedio sicuramente ti curerà”. Ti ricordo l’importanza delle parole e che, di fronte a qualunque problema di salute, la delicatezza e l’attenzione dovrebbero essere d’obbligo. Non esistono rimedi miracolosi per tutti, ognuno di noi è unico e diverso ed affronta anche una semplice influenza in modo diverso.

5. Fidati di te

Affidati ai messaggi del corpo e al tuo “sesto senso” o anima sia nella ricerca delle informazioni per conoscerti meglio, sia nella ricerca del giusto dottore per te. Il corpo è la nostra bussola personale e quando non sta bene ci ricorda di prestare attenzione a noi stessi.

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteIperuricemia e gotta: alimentazione consigliata
Articolo successivoCome capire i bisogni del neonato e del lattante
Diana Cordara
Consulente del Benessere naturale: Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor esperta in relazioni d' Amore, Master Reiki . Ha ideato Contatto con l’Anima©: colloqui e trattamenti di riequilibrio psicofisico ed energetico, attraverso l’ascolto del corpo, il Reiki, i fiori di Bach e gli oli essenziali. Diplomata in Counseling nell’anno 2008 c/o l’Istituto di Psicosintesi Educativa, ha svolto il tirocinio presso l’associazione Psichelombardia di Milano, associazione di familiari e volontari per la salute mentale. Ha approfondito gli studi in ambito corporeo attraverso un percorso di Biodanza ed un percorso di Focusing, una tecnica di ascolto dei messaggi del corpo. Appassionata di spiritualità, energie sottili e metodi vibrazionali ha conseguito il diploma in Consulente Fiori di Bach BFRP iscritta al Registro Internazionale della Fondazione Edward Bach e il Master Reiki Usui. Ha conseguito il Master "Anatomia della Guarigione" con la Dott.ssa Erica Francesca Poli. La grande passione per il benessere dell'essere umano ed il desiderio di diffonderli l’hanno condotta a diventare autrice e partner del progetto BenessereCorpoMente.it. Offre consulenze di Contatto con l’Anima ®: colloqui e trattamenti di riequilibrio energetico. Riceve a Monza, Villasanta e a Milano. Consulenze telefoniche o via Skype.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.