Bambini e malattie invernali: la prevenzione con la naturopatia

Bambini e naturopatia, Bambini e malattie invernali, Bambini, malattie invernali

Bambini e malattie invernali: come rafforzare il loro sistema immunitario, prevenire e ridimensionare i malanni di stagione? La prevenzione ha anche il vantaggio di evitare il ricorso a farmaci.

La salute dei piccoli, specie nei momenti cruciali come l’inserimento alla scuola materna o al nido e nelle stagioni fredde, è da sempre al centro di preoccupazioni dei genitori che vedono il bambino particolarmente esposto e fragile.

Bambini e malattie invernali: rimedi naturali per la prevenzione

Annuncio pubblicitario

Il mondo dei rimedi naturali offre valide alternative ai medicinali – soprattutto dal punto di vista della prevenzione – anche per i nostri bambini.

Anche in caso di prescrizione medica di antibiotici o altri medicinali si possono abbinare con successo prodotti naturali per limitare gli effetti collaterali dei farmaci, abbreviare il decorso della malattia, ridimensionare gli episodi acuti ed evitare che il sistema immunitario si indebolisca favorendo le recidive.

Fare in modo che le difese del bambino funzionino al meglio

Se il bambino si ammala facilmente ed è soggetto a:

sia di origine virale che batterica meglio fare un ciclo di prevenzione ad inizio autunno da proseguire per tutto l’inverno con oligoelementi.

In questo caso i più indicati sono Manganese-Rame, che verrà assunto nella misura di due fiale a settimana (esempio: martedì e venerdì) da ottobre a marzo.

In alternativa l’omeopatia offre un valido rimedio preventivo, l’Oscillococcinum 200 K, una monodose a settimana per lo stesso periodo.

Eccellente è anche la tintura madre di Echinacea (in vendita qui), fitoterapico. Assumerne 10 gocce in due dita di acqua al mattino per un mese. Il mio consiglio è di fare un ciclo ad inizio autunno da ripetere eventualmente a gennaio.

Bambini e malattie invernali: si fa prevenzione anche a tavola

Ritengo fondamentale fare prevenzione anche in cucina.

Aromi naturalmente antibatterici

timo,

  • origano,
  • salvia,
  • rosmarino,
  • basilico.

Cibi adatti a rafforzare le difese immunitarie

  • Aglio
  • cipolla
  • zenzero
  • curcuma

Quest’ultima spezia conferisce ai cibi un bel colore giallo che spesso piace ai bambini.

Cibi ricchi di vitamina C

  • Agrumi
  • prezzemolo
  • cavoli
  • peperoni

Se sono già presenti i sintomi

Gemmoderivati

Si può intervenire subito con i gemmoderivati

Per i dosaggi corretti fate sempre riferimento alle indicazioni del produttore, del farmacista o dell’erborista.

Oligoelementi

Oppure con oligoelementi: 1 dose al giorno di manganese-rame al mattino e due dosi di rame al giorno, una nel primo pomeriggio e una alla sera.

Propoli

Un valido aiuto arriva dalla Propoli, sostanza resinosa aromatica adatta a grandi e piccini.

Nel caso di somministrazione a bimbi meglio sceglierla nella forma idrosolubile senza aggiunta di eccipienti, oppure in sciroppo senza alcool.

Alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione preferire cibi facilmente digeribili e ricchi di vitamine ed elementi vitali quali:

  • succhi e spremute di frutta fresca,
  • verdure fresche,
  • zuppe di verdure e legumi,
  • cereali integrali (riso, orzo, farro ma anche quinoa e amaranto)

limitare invece:

  • latticini,
  • zuccheri semplici,
  • carni rosse

che aumentano la produzione di muco.

Alcune raccomandazioni

Non dimenticare di creare attorno al bimbo un ambiente più tranquillo e sereno possibile, senza trasmettergli ansia, perché anche lo stress indebolisce il sistema immunitario dei piccoli.

Può essere utile per i genitori pensare che in caso di malattie l’organismo del loro figlio sta “facendo allenamento” per il futuro formando un corredo di anticorpi che sarà utile in seguito.

Influenza e Malattie Invernali
Influenza e Malattie Invernali
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.