Mulla Mulla, essenza floreale contro le scottature… del sole e della vita

bush flowers, mulla mulla, scottature, rimedi naturali per scottature, floriterapia, eritemi, scottature del sole, ustioni

Mulla mulla: tra i fiori dell’Australian Bush questo rimedio naturale è molto importante soprattutto in questa stagione, l’estate.

Viene infatti ricavato da una pianta che cresce nelle aride distese rocciose e nei deserti infuocati dell’Australia interna. E’ una delle piante più antiche del continente, capace di resistere a temperature estreme. I suoi fiori sono rosa (come la pelle) avvolti da una fitta lanugine (simboleggia la sensibilità).

Per il sole e le scottature di ogni genere

Sappiamo che il sole con i suoi raggi può essere un grande dispensatore di benessere, ma la distruzione continua della barriera dell’ozono e la maggior penetrazione di raggi ultravioletti nell’atmosfera causa sempre più facilmente problemi come eritemi, ustioni fino ad arrivare a tumori della pelle.

Questo fiore è la testimonianza di come le essenze del bush australiano siano state create per fronteggiare i bisogni della società attuale. Questo rimedio si presta a molteplici usi:

  • ci evita eritemi e scottature se aggiunto alla crema solare (mezza tazzina di crema con 7 gocce del rimedio). Consiglio di assumerlo anche oralmente 7 gocce la mattina e la sera, prima della vacanza e durante l’esposizione al sole.
  • Il rimedio è valido anche nei casi di colpi di calore, in tal caso meglio abbinare anche il rimedio composto Emergency.
  • Quando il danno è compiuto, cioè ci siamo scottati, possiamo evitare le vesciche e lenire il dolore applicando impacchi di acqua e Mulla Mulla (7 gocce in poca acqua oppure diluite in gel all’aloe).
  • L’assunzione orale ci aiuta anche liberarci da radiazioni immagazzinate nel nostro organismo.

E’ efficace anche in caso di ustioni e bruciature da fuoco: in alcuni casi di ustioni di 3°grado con l’essenza si sono evitate plastiche cutanee, mentre nelle ustioni di primo e secondo grado è stato capace di alleviare il dolore fin dalle prime applicazioni.

Mulla Mulla per febbre e sintomi ‘brucianti’

Quando la febbre sale rapidamente ci si può sentire senza forze e totalmente a terra e, questo, specie nel caso di bimbi, può creare paura: Mulla Mulla aiuta a superare i sintomi febbrili senza lasciarsi impaurire e facilitando una rapida ripresa. Inoltre ogni volta che avvertiamo sintomi collegati a dolore ‘bruciante’ possiamo beneficiare di questo rimedio: eczemi, herpes, vaginiti, cistiti acute, gotta, infiammazioni in genere, nefriti, vampate di calore in menopausa, persone che soffrono eccessivamente il caldo.

Radiazioni: Mulla Mulla

In quanto protettivo da radiazioni può essere utile nei viaggi aerei:

  • per proteggere dalle radiazioni assorbite durante il viaggio e
  • e anche per eliminare l’energia statica assorbita durante il volo

per questo l’essenza è una componente dei preparati composti dal nome Electro e Travel.

Si consiglia di assumere Mulla Mulla anche in caso di radioterapia per la cura dei tumori. Assumere il rimedio immediatamente prima di cominciare ogni trattamento e tutti i giorni mattina e sera: questo riduce le scottature nei pazienti ed essi si ristabiliscono più velocemente

Mulla mulla per i traumi emozionali

In primis, aiuta il trauma emozionale associato alla radioterapia e consente anche alla persona di tollerare livelli maggiori di radiazioni.

Inoltre tutti i traumi la cui memoria è associata a fuoco, paura del calore e sensazioni brucianti. Spesso, ci sono memorie emozionali rimosse e in tal caso sognare incendi o di ustionarsi può essere un segnale che la persona necessita questo rimedio.

Un consiglio

Anche se i rimedi floreali non comportano nessuna controindicazione risulta riduttivo usarli in maniera sintomatica, come si fa per i farmaci allopatici. E’ sempre consigliato farsi aiutare e seguire da un esperto, floriterapeuta o naturopata, affinché sia suggerito per la persona un insieme di fiori ‘su misura’ che la aiuti tenendo conto di tutti gli aspetti della sua salute.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.