Momordica o bitter melon: cos’è e a chi fa bene

Momordica charantia, momordica, botter melon, melone amaro, cetriolo amaro, cetriolo cinese, zucca amara

Momordica charantia, più nota come bitter melon, è una pianta usata da secoli per le sue proprietà curative in varie medicine tradizionali. Indiani, africani e cinesi nelle loro pratiche curative per l’apparato digerente:  per stimolare l’appetito, come purgante, per trattare le infezioni gastrointestinali. Le principali proprietà per cui il bitter melon è apprezzato attualmente come rimedio naturale sono altre.

Proprietà ipoglicemizzanti

Oggi la proprietà più apprezzata è quella ipoglicemizzante.  Infatti dal frutto essiccato di Momordica charantia si ottiene un estratto dotato di importanti proprietà utili a controllare e ridurre la glicemia.

Queste proprietà sono attribuite a due principi attivi contenuti nella pianta: la charantina, la frazione cristallina dell’estratto alcolico del frutto, e dal polipeptide P, un polipeptide ottenuto dal frutto e dai semi che ha caratteristiche simili all’insulina. Può essere dunque utile ai soggetti diabetici.

Stimola il metabolismo

Oltre alle proprietà di controllo della glicemia, la momordica contribuisce a riattivare il metabolismo. Anche questa azione è utile a prevenire e contrastare il diabete. Infatti grazie a questa il frutto stimola l’organismo a elaborare (digerire) meglio i cibi e, soprattuttto,  ad utilizzare al meglio i carboidrati.

Più che un melone, un cetriolo

In italiano la momordica viene chiamata in vari modi, anche “melone amaro” dalla traduzione letterale del suo nome inglese, ma più che un melone amaro è un cetriolo, infatti uno dei suoi nomi è proprio cetriolo cinese. Un altro è zucca amara.

Il sapore? Lo dice il suo nome

Il bitter melon è uno  tra i frutti più amari in assoluto. Per fortuna per apprezzare le sue proprietà benefiche ci sono delle alternative al frutto fresco o al succo. Le preparazioni più usate sono in estratto secco e in compresse che contengono i principi attivi della pianta.

Come utilizzare la Momordica

In succo, reperibile già pronto o in erboristeria, oppure se avete a disposizione i frutti freschi, in succo estratto fresco. In estratto secco o in compresse è l’uso più frequente: per le dosi di assunzione consiglio di seguire scrupolosamente le indicazioni sulla confezione ed in ogni caso sempre sotto controllo medico.

Controindicazioni

Utilizzo in gravidanza e in associazione con altri farmaci per trattare diabete o sbalzi glicemici.

Proprietà anti-cancro al seno

Nell’ormai lontano 2001 uno studio uno studio condotto dalla University of Colorado (USA) e pubblicato sulla rivista internazionale Cancer Research aveva evidenziato interessanti proprietà della Momordica che possono contrastare il cancro al seno. La notizia era stata ripresa in questo articolo di Salute24 de Il Sole 24 Ore.

Ti può interessare anche: Diabete, significato psicosomatico e rimedi naturali

Approfondimenti

Antidiabetic effects of Momordica charantia (bitter melon) and its medicinal potency, NCBI

Momordica charantia, Un alimento particolarmente consigliato in caso di diabete e acne, Otfried D. Weise

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.