Momenti difficili e amarezza ti rovinano le giornate? Aiutati con un fiore!

ragazza triste, momenti difficili

I momenti difficili, i momenti “no”, fanno parte della vita, si presentano spesso per farci apprendere e comprendere la vita stessa. Talvolta però ne veniamo sopraffatti ed avvertiamo amarezza e senso di ingiustizia per ciò che ci sta capitando.

Le storie dei momenti difficili

I momenti difficili sono quei momenti “no” in cui, non solo lui o lei ci ha lasciato, ma ci capita proprio di vederlo il giorno dopo sorridente con un altro/a; non solo abbiamo perso il lavoro, troviamo anche una multa nella cassetta delle lettere…

…potrei andare avanti e magari molti di voi ne hanno da raccontare. In questi momenti si attiva dentro di noi la vittima, un archetipo (un modello simbolico innato, un centro fisico e psichico universale), molto forte in grado di appesantire i momenti “no”, impedendoci di reagire.

La lamentela che attira lamentela

A seconda delle proprie esperienze di vita ognuno di noi possiede questo archetipo più o meno forte. Fa nascere dentro di noi una voce che, amareggiata, inizia a lamentarsi facendoci sentire vittime della vita, dei torti e delle ingiustizie subite.

Una voce che ci toglie energia, ci fa sentire affranti.

Inoltre, poiché gli opposti si attraggono per poter esistere (come il sole e la luna, il buio e la luce), che tipo di persone attrae la vittima? I carnefici, ovvero persone che ci trattano male. In questo modo le lamentele non possono far altro che aumentare.

Se avete accanto una persona lamentosa, osservatela, ascoltatela e ben presto vi accorgerete che è proprio così. Se state passando un momento “no” provate ad osservare i pensieri lamentosi nella vostra testa e le persone che “vi capitano” accanto.

La storia e…una via di uscita

Non si può non osservare che è una dinamica insita nella storia del mondo quella della vittima e del carnefice, dei vincitori e vinti. Non si può non considerare che siamo cresciuti con delle favole come “La piccola fiammiferaia” che ci hanno evocato questo archetipo. La voce che dice “povero me…

Ma qual è la via di uscita quando la voce della lamentela nella nostra testa non se ne va e quando ci fa sentire solo quanto è ingiusto quello che si sta accadendo?

Tutto dipende da noi e dalla gratitudine

Appena ci accorgiamo di essere preda di pensieri lamentosi possiamo cercare di spostare l’attenzione sulle piccole cose positive della nostra vita e ad essere grati per ciò che la vita ci dona.

Scegliere di vedere il bicchiere mezzo pieno. Cogliere l’opportunità di crescita nel nostro momento “no” e trovare la forza per reagire alle difficoltà.

Comprendere e integrare ciò che abbiamo imparato con gratitudine.

Il fiore di Bach Willow

Willow è il fiore di Bach che può riportare equilibrio armonia e positività dentro di noi. Il Dott. Bach lo descrive così:

Per quelli che hanno sofferto avversità o sventure e trovano difficile accettarle senza lamentele o risentimento poiché giudicano la vita soprattutto in funzione del successo che essa arreca. Sentono di non aver meritato una prova tanto grande, che è stato ingiusto, e ne sono amareggiati. Spesso provano minor interesse e sono meno attivi in quelle cose della vita da cui prima traevano piacere.

willow, fiori di bach

Il fiore Willow ci aiuta a comprendere ed accettare ciò che ci accade come parte del cammino di vita. La vita è fatta di successi e insuccessi, di grandi gioie e di dure lezioni da imparare. La fortuna e la sfortuna da soli non esistono, esiste la possibilità di comprenderli entrambi come parti della vita.

L’affermazione positiva che può rafforzare il sostegno di Willow è:

Pongo la mia attenzione su ciò che di bello la vita mi offre; sono responsabile del mio destino!

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.