Mindfulness: cos’è e i benefici per mente, anima e corpo

0
454
mindfulness, meditazione, ascolto

Cos’è la mindfulness

La Mindfulness è una pratica di benessere che ha origine dalla filosofia buddista. La parola significa “consapevolezza, attenzione”. È stata ideata da Jon Kabat Zin biologo e professore americano fondatore della Clinica per lo stress dell’università del Massachusetts. L’intuizione del professor Kabat Zin è stata quella di utilizzare i principi dello yoga e della meditazione, che egli usava nella sua quotidianità, per ridurre il dolore e lo stress.

La Mindfulness può essere definita la “meditazione dell’attenzione”, ovvero la capacità di diventare consapevoli del momento presente con attenzione.

Sebbene sia una pratica recente, porta i benefici della millenaria meditazione buddista. In pratica è un adattamento di quest’ultima ai tempi moderni e occidentali.

Annuncio pubblicitario

Come si pratica la Mindfulness

La Mindfulness si inizia a praticare seduti con la schiena dritta e, preferibilmente, con gli occhi chiusi.

Una volta allenata la pratica è possibile apprendere delle tecniche per utilizzarla anche durante la giornata.

I primi esercizi prevedono l’attenzione al respiro, all’aria che entra dal nostro naso ed esce dalla nostra bocca. Prestare attenzione al respiro è già di per sé un esercizio rilassante che ci riporta al momento presente. Sempre continuando a respirare consapevolmente, possiamo spostare l’attenzione ai nostri piedi e lentamente percorrere tutto il nostro corpo diventando consapevoli e attenti di ogni parte di esso. L’ascolto e l’attenzione al corpo e alle sue sensazioni, senza giudizio, ci portano in uno stato mindful, ovvero nel qui ed ora.

L’allenamento all’attenzione

La mindfulness ci invita quindi all’ascolto attento e consapevole. Ci invita a praticarlo tutti i giorni, partendo da 5 minuti al giorno fino ad arrivare a un’ora o al tempo che ci necessita. Questo ci permette di allenarci proprio come in una vera palestra.

Una volta appresa questa pratica di consapevolezza, ci possiamo rendere conto di come cambia dentro di noi la percezione della realtà, delle relazioni, di ciò che ci accade.

Impariamo ad avere il giusto distacco che porta ad avere un atteggiamento imparziale e non giudicante verso noi stessi e la nostra vita.

Uno stile di vita con benefici in molti ambiti

La mindfulness diventa così uno stile di vita che ci porta a vivere con attenzione il momento presente nella quotidianità: nell’assaporare un cibo, nell’ascoltare un brano musicale, nel dialogo con il collega. Niente giudizi, niente collegamenti con il passato e con il futuro, siamo in uno stato di presenza sempre, semplicemente nel qui ed ora.

Questo stile di vita porta leggerezza, benessere, pace interiore, evoluzione spirituale.

Per questi motivi ha portato benefici nell’ambito della salute mentale, nella cura del dolore, nei disturbi del sistema nervoso, nei disturbi emotivi e dell’umore. Per praticare la mindfulness non è necessario nessun requisito di età, sesso, credenza religiosa, è adatta a tutti e fa bene a tutti.

La consapevolezza che fa bene

La Mindfulness sta riscuotendo molto successo in diversi ambiti, non solo quello del benessere. In ambito sportivo, lavorativo e relazionale. Ci invita a diventare dei buoni osservatori della vita con tutti i sensi che abbiamo a disposizione, ci insegna a dilatare il tempo e ad alleggerirci di tutti quei pensieri e azioni provenienti dal passato e dal futuro che ci tolgono tantissima energia quotidiana. L’importante è ricordarsi che si tratta di un allenamento da inserire nelle nostre abitudini e non qualcosa da sperimentare di quando in quando.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteIrritabilità e nervosismo: 6 consigli per sopravvivere al cambio di stagione
Articolo successivoSkyr o yogurt islandese: cos’è, proprietà e benefici
Diana Cordara
Consulente del Benessere naturale: Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor esperta in relazioni d' Amore, Master Reiki . Ha ideato Contatto con l’Anima©: colloqui e trattamenti di riequilibrio psicofisico ed energetico, attraverso l’ascolto del corpo, il Reiki, i fiori di Bach e gli oli essenziali. Diplomata in Counseling nell’anno 2008 c/o l’Istituto di Psicosintesi Educativa, ha svolto il tirocinio presso l’associazione Psichelombardia di Milano, associazione di familiari e volontari per la salute mentale. Ha approfondito gli studi in ambito corporeo attraverso un percorso di Biodanza ed un percorso di Focusing, una tecnica di ascolto dei messaggi del corpo. Appassionata di spiritualità, energie sottili e metodi vibrazionali ha conseguito il diploma in Consulente Fiori di Bach BFRP iscritta al Registro Internazionale della Fondazione Edward Bach e il Master Reiki Usui. Ha conseguito il Master "Anatomia della Guarigione" con la Dott.ssa Erica Francesca Poli. La grande passione per il benessere dell'essere umano ed il desiderio di diffonderli l’hanno condotta a diventare autrice e partner del progetto BenessereCorpoMente.it. Offre consulenze di Contatto con l’Anima ®: colloqui e trattamenti di riequilibrio energetico. Riceve a Monza, Villasanta e a Milano. Consulenze telefoniche o via Skype.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.