Maggiorana: erba della calma e della felicità

0
76
spezie, maggiorana

Tra le spezie più utilizzate in cucina troviamo la Maggiorana (Origanum majorana) una pianta aromatica perenne che appartiene, come l’origano, alla famiglia delle Lamiaceae. Ha origine in Asia e Nord Africa ed oggi è coltivata in tutto il bacino del mediterraneo poiché necessita di sole e calore. Durante l’estate fiorisce regalandoci dei piccoli fiori bianchi – rosati dal gradevole profumo. Si usano le foglie fresche oppure essiccate sotto forma di spezia, erba medicinale fitoterapica e olio essenziale.

Proprietà

La maggiorana contiene vitamina A, vitamina C, sali minerali e i principi attivi del suo olio essenziale: flavonoidi e tannini.

Ha proprietà digestive, carminative, emmenagoghe e toniche. Fin in dall’antichità è conosciuta per la sua capacità di alleviare il mal di testa e favorire la digestione. È calmante e sedativa, utile per placare gli stati di tensione, stress, nervosismo, ansia e insonnia. È antispasmodica ed espettorante. Potete utilizzarla sotto forma di infuso oppure utilizzarne le proprietà aromaterapiche dell’olio essenziale.  Quest’ultimo utilizzato nei suffumigi allevia raffreddore e tosse.

Combatte i reumatismi ed i dolori muscolari se ne utilizzate le foglie fresche nell’ acqua di un rilassante bagno caldo che vi aiuterà ad eliminare tutte le tensioni e lo stress, oppure attraverso un massaggio con olio di mandorle dolci a cui potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di maggiorana.

L’olio essenziale di maggiorana, grazie alle sue proprietà antiossidanti, è anche utilizzato in cosmesi naturale nella preparazione di creme e prodotti per capelli.

Maggiorana in cucina

Il sapore della maggiorana è simile a quello dell’origano ma un po’ più intenso e dolce. Vi suggeriamo di utilizzarla fresca per preservarne le proprietà: si presta per aromatizzare e insaporire insalate, risotti, insalate di riso o pasta oppure per le vostre torte salate e si sposa molto bene con le verdure grigliate.  Viene utilizzata anche per preparare liquori digestivi a base di erbe tra cui il Vermouth.

Una curiosità

La maggiorana è anche una pianta simbolo di felicità in amore: si narra che fu la Dea Afrodite ad iniziarne la coltivazione. Venne così utilizzata per intrecciare le corone da porre sul capo degli sposi oppure posta sotto il cuscino delle donne per far sì che potessero trovare in sogno il loro futuro sposo.

 

 

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.