Lombosciatalgia: psicosomatica e rimedi naturali

0
3916
lombosciatalgia, mal di schiena, psicosomatica

Che cos’è la Lombosciatalgia?

Lombosciatalgia: il termine ha il significato di uno stato doloroso localizzato sulla parte bassa della schiena causato dall’infiammazione del nervo sciatico che, dalle ultime vertebre lombari, arriva sino ai piedi. Chi ne è stato colpito sa bene che è un dolore o un bruciore molto acuto che impedisce sia di piegarsi che di muoversi bene e, in alcuni casi, si irradia lungo tutte le gambe.

Il significato psicosomatico

La mente e le emozioni influenzano la nostra salute: dietro ad un disturbo c’è sempre un messaggio del corpo che cerca di comunicare che qualcosa nella nostra vita non è più in sintonia con noi. La schiena rappresenta la nostra colonna portante, la nostra struttura e ogniqualvolta è colpita da dolori indica che soffriamo nella nostra interiorità.

La lombosciatalgia ci blocca, non ci fa camminare, ci obbliga a rallentare nei ritmi o nei modi. Ci manda il messaggio che una parte di noi non ce la fa più a sostenere o sopportare qualcosa, che ha paura di andare avanti in una situazione o di affrontare un cambiamento. Ci indica un atteggiamento di rigidità che può andare a scapito del piacere e dell’Eros, rivela il timore di lasciarsi andare.

Che cosa fare?

Annuncio pubblicitario

Occorre prendere coscienza di cosa ci sta sovraccaricando, a che doveri o responsabilità vorremmo sottrarci o in che modo possiamo modificare il nostro atteggiamento nei vari ambiti del vivere quotidiano. È importante prendere contatto con quella parte intima che ha bisogno di azioni e sensazioni piacevoli, di leggerezza e di imprevedibilità per uscire dal blocco e la rigidità che ha causato questo stato.

Rimedi Naturali

Il mondo dei Fiori di Bach ci viene in aiuto con Rock Water, per gli stati di rigidità e negazione del piacere, ma anche Vervain per le tensioni fisiche e psichiche.

Tra i vari rimedi naturali abbiamo lo zenzero, efficace antinfiammatorio, considerato anche antibiotico naturale. È sufficiente portare ad ebollizione per 20 minuti un pezzetto di radice di zenzero, filtrare e bere il decotto.

L’artiglio del diavolo è un potente antinfiammatorio e antidolorifico specifico per l’apparato muscolo scheletrico. Si può utilizzare la pomata per uso esterno e si può assumere come estratto secco in capsule o come Tintura Madre in gocce 2 o 3 volte al giorno. Un vecchio rimedio, ma sempre efficace, è un unguento da preparare in casa a base di fiori di camomilla secchi e zenzero grattugiato mescolati in olio di sesamo. Si applica effettuando leggeri massaggi sulla parte dolorante e poi si copre con una panno di lana caldo.

Trattamenti dolci ed efficaci

Per alleviare il dolore e risolvere gli squilibri della schiena possiamo ricorrere anche alle mani esperte di alcuni operatori del benessere.

Ecco alcuni trattamenti efficaci:

Il massaggio dolce effettuato con appositi oli può rilassare i muscoli della schiena e scarica tensioni dando una sensazione di benessere; Il massaggio Shiatsu attraverso varie tecniche di stiramenti, allungamenti e pressioni basate sui principi della medicina cinese riporta l’organismo in equilibrio.

La Riflessologia Plantare attraverso alcune pressioni sulle aree “riflesse” del piede corrispondenti depura e allevia dolori dei muscoli della colonna vertebrale; oppure ci si può rivolgere ad un operatore di Cromoterapia che applicherà i colori adatti per far diminuire l’infiammazione.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.