Liquirizia: proprietà, benefici e controindicazioni della dolce radice

liquirizia, bastoncini, radice, rotelle

Liquirizia, le origini

Liquirizia deriva dalla parola greca glycyrrhiza che significa radice dolce. Troviamo le sue prime tracce 5000 anni fa nel mondo egizio: venne ritrovata nella tomba del faraone Tutancamon. In Assiria il popolo degli Sciti, grazie alla liquirizia, fu in grado di camminare molte ore nel deserto senza sentire sete. Successivamente fu spesso usata dai soldati per le sue proprietà dissetanti.

I medici greci tra cui Ippocrate, Galeno e Plinio ne decantarono le buone proprietà utilizzandola per le gastriti, le coliche, i disturbi al fegato e la tosse. Trasformata in pomata era un ottimo cicatrizzante.

Per molto tempo la liquirizia viene considerata pianta officinale: la si trova in farmacia o nei negozi di spezie ad un costo molto elevato. Nel 1700 un farmacista inglese aggiunge alla radice dello zucchero e le dona anche la caratteristica di dolciume.

Oggi viene prodotta in Italia, Francia, Spagna, Grecia, Siria e Turchia ed è usata sia come pianta officinale sotto forma di bastoncini essiccati che vengono consumati così come sono, oppure in polvere per la preparazione di tisane, liquori e dolci.

Liquirizia, proprietà: amica dello stomaco e non solo

Della liquirizia, alcune proprietà sono ancora in fase di studio, mentre quelle accertate sono dovute alla presenza di isoflavonoidi e flavonoidi, tra cui il principale è la glicirrizina che, oltre ad essere un potente dolcificante, è antinfiammatoria, protettrice dall’apparato gastrico e del fegato.

Per l’apparato respiratorio

Inoltre, la presenza di saponine triterpeniche, molecole complesse che hanno proprietà emollienti ed espettoranti,  la rendono utile in caso di affezioni dell’apparato respiratorio quali tosse e mal di gola.

Per l’intestino

La liquirizia contiene anche la mannite, un dolcificante naturale dalle proprietà lassative utile per regolare l’apparato intestinale in caso di stipsi. La liquirizia, è ottima per tutti i disturbi dell’apparato gastrico, dai più lievi problemi digestivi, alle gastriti e disturbi da reflusso gastroesofageo.

Per l’ipotensione

La liquirizia è anche un ottimo vasocostrittore, utile quindi in caso di pressione bassa e sconsigliata nei casi di ipertensione.

Antinfiammatoria

Molto interessanti invece le sue proprietà  antinfiammatorie e calmanti.

Liquirizia: avvertenze e controindicazioni

La liquirizia è sconsigliata nelle donne che assumono la pillola anticoncezionale ed è da consumare con moderazione nelle donne in gravidanza poiché alcuni ricercatori hanno verificato che accelera il travaglio.

Inoltre, data l’elevata presenza di zuccheri, è sconsigliata in caso di diabete. Come sempre vi suggeriamo di chiedere sempre il parere del vostro medico curante, soprattutto se state assumendo qualche farmaco.

Liquirizia di Calabria Biologica - Le Grezze Naturali di Rigulizia Cordara
Liquirizia di Calabria Biologica
Tradizionalmente conservate tra foglie di alloro
Zagarese

In cosmesi, in cucina e… in amore (afrodisiaco naturale)

La liquirizia grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e lenitive è utilizzata per preparare i cosmetici : dal dentifricio a detergenti e creme. E’ utile in caso di irritazioni ed infiammazioni della pelle: psoriasi, eczemi, dermatiti, scottature da sole e schiarisce le macchie cutanee. In cucina si sposa bene ai risotti ma è ingrediente d’eccellenza nella preparazione di dolci come torte e biscotti.

Ottima la tisana alla liquirizia, camomilla e malva per placare lo stress e rilassare tutto il sistema digestivo e nervoso. La liquirizia è, inoltre, un ottimo afrodisiaco sia per gli uomini che per le donne, sia per il suo profumo che per le sue proprietà.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.