I liquidi del corpo: il fluire del Benessere

liquidi del corpo

Le nostre radici sono nell’Acqua

Come ogni forma di vita evoluta presente sul nostro Pianeta, anche noi mettiamo le nostre radici nell’Acqua. Miliardi di anni fa eravamo cellule diventando pesci. Abbiamo vissuto gran parte del nostro tempo sulla Terra negli Oceani; un dato importante a riguardo ce lo fornisce la nostra respirazione: non è verticale ma è orizzontale ( pancia che si gonfia e si ritira ciclicamente); ma se ci stendiamo sul letto con la pancia all’ingiù, ecco che la respirazione diventa verticale (dall’alto verso il basso), somigliando molto al movimento respiratorio dei pesci. Altra fase importante della nostra esistenza terrena, è la gestazione, periodo in cui viviamo completamente immersi nel liquido amniotico materno.
Vediamo solo alcuni di questi liquidi.

La maggioranza vince

Se le cellule del nostro corpo fossero in Parlamento ci sarebbe una maggioranza schiacciante delle cellule con composizione liquida: più dell’80%! L’acqua è sicuramente leader di questo partito in cui nessuno litiga, urla o ruba ma in cui tutti collaborano, cooperano al benessere dell’intero organismo.

Il sangue

E’ il veicolo che trasporta ossigeno, ed altre sostanze fondamentali per la sopravvivenza, in tutto il corpo (ossigeno che comunque ci riporta all’elemento acqua H2O). Pompato dal cuore in ogni direzione, con movimenti centrifughi e centripeti, facilitato da attività di camminata consapevole, viene filtrato dal fegato, che lo depura da eventuali sostanze tossiche. Possiamo dire che la culla del sangue è il fegato, che si occupa di produrre la protrombina, per regolare la coagulazione. Viene trasportato in tutto l’organismo da una rete di “tubature” di diverso spessore e funzione: arterie (movimento centrifugo), vene (movimento centripeto) e capillari.
La parte liquida del sangue viene detta plasma, una soluzione acquosa di: proteine, sali, zuccheri, grassi, urea (prodotto finale del metabolismo delle proteine), aminoacidi, vitamine, ormoni.

La saliva

Il 90% della saliva viene prodotto da 3 coppie principali di ghiandole dette parotidee (appena sotto la pelle tra la mandibola e le orecchie); la restante parte viene prodotta nella bocca all’altezza delle guance. La saliva è fondamentale sicuramente per la digestione, ma il suo primo ruolo è quello di lubrificare, oliare l’ingranaggio della bocca; partecipa all’articolazione del linguaggio drenando esternamente la lingua, i denti e le gengive, alla masticazione e soprattutto alla deglutizione formando il bolo (cibo+saliva).

La linfa

Nell’articolo “Sistema linfatico: l’importanza di prendersene cura” abbiamo già parlato della linfa. La linfa è un liquido chiaro ed acquoso, contenente elettroliti e proteine. E’ fratello minore del sangue e si occupa di drenare i tessuti corporei; usando i linfociti (globuli bianchi) attacca tutti gli agenti ritenuti pericolosi per l’organismo. Al contrario del sangue che viene pompato grazie all’azione del cuore, la linfa viene pompata attraverso il movimento dei muscoli e le contrazione degli organi.

Come far fluire il Benessere?

La ricetta da me consigliata prevede:

  • Meditazione: per donare all’organismo il ritmo giusto ed adatto ad ogni liquido che circola al suo interno. La meditazione aiuta anche nel riprendere padronanza con la propria respirazione sempre troppo alta a livello polmonare (a causa di tensioni e stress è quasi sempre corta, difficoltosa, tendenzialmente ansiosa e coinvolge solo la parte superiore dei polmoni); ciò impedisce al diaframma di alzarsi ed abbassarsi totalmente, massaggiando l’intero addome, compresi organi.
  • Camminata consapevole: il camminare permette ai piedi e alle mani di aiutare il cuore nella fase di pompaggio del sangue, favorendo il movimento centripeto (verso il cuore). Il fluire corretto del sangue creerà un’ottimizzazione della circolazione della linfa, dell’ossigeno e la giusta distribuzione di acqua ed altri liquidi nell’organismo (articolo cellulite J )
  • Riflessologia Olistica: ogni tipo di massaggio olistico aiuta a riequilibrare l’emozione che influenza l’elemento acqua – la coppia reni/vescica: la paura. Ma come abbiamo visto dai cenni precedenti di fisiologia, ogni parte del corpo è influenzata e non potrebbe essere altrimenti, visto che siamo un microcosmo olistico. I massaggi maggiormente performanti sono: massaggio linfodrenante, massaggio decontratturante e la riflessologia olistica plantare.

Il Benessere fluisce, cosa aspetti a salpare per navigarlo?

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.