Libri per le vacanze e per il tempo libero: consigli della Naturopata

donna, leggere, natura. libri. libri per le vacanze, un libro è come un viaggio

Libri da leggere in vacanza, ecco alcuni consigli per il benessere della mente e dello spirito.

I libri sono viaggi

Ogni libro che leggiamo è come un viaggio, che ci mette in contatto con idee nuove e può far nascere nuovi germogli in noi per aiutarci a vivere meglio. La vacanza è il momento in cui possiamo assaporare ogni pagina con calma, dato il maggior tempo a disposizione anche per la lettura, per questo mi piace molto consigliare libri attinenti a un percorso di consapevolezza e cambiamento che i miei clienti hanno voglia di intraprendere.

Libri per le vacanze: ad ognuno il suo

Alla domanda “hai qualche lettura da consigliarmi per le vacanze?” cerco di trovare un suggerimento più attinente possibile alla persona e al momento in cui si trova: in questo articolo voglio segnalare alcuni libri che sono stati molto importanti per me e che penso “facciano bene” a chi li legge (perché il benessere parte da dentro di noi e un libro ci può aiutare ad attivarci e portarci sul sentiero della salute a 360°).

Il cervello infinito di Norman Doidge

Partiamo con Il cervello infinitodi Norman Doidge, anche se il titolo originale dovrebbe essere: il cervello che cambia sé stesso.

Si parla di neuroscienze in maniera semplice, attraverso racconti di storie vissute da gente comune e ricerche portate avanti per anni da medici e ricercatori esperti per arrivare alla comprensione di come il nostro cervello sia in grado di riorganizzarsi in ogni sua parte, la sua capacità infinita di apprendere e di rinnovarsi non solo nell’infanzia ma nell’arco di tutta l’esistenza.

Si legge come un saggio affascinante e avvincente, con la gioia di scoprire che il potenziale di quest’organo ancora misterioso sia di gran lunga più ampio di quello che finora si è creduto, si esce dalla lettura rafforzati nella convinzione che l’essere umano è molto di più quello che generalmente si crede.

Guarire senza medicine di Raffaele Morelli

Seguendo questo pensiero vi suggerisco un altro libro di Raffaele Morelli “Guarire senza medicine” (sottotitolo: la vera cura è dentro di te).

Ammetto che sono di parte, avendo frequentato la scuola di Naturopatia dell’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica fondata dallo stesso Morelli.

I libri di Morelli: antiche discipline e scienza moderna

Mi sento però di dire che, in questo, come in altri suoi libri, lui riesce a fondere antiche conoscenze di discipline tradizionali mutuate da grandi filosofi e personaggi di grande spiritualità, assieme a moderne ricerche nel campo di medicina e psicologia.

Le rende fruibili in maniera semplice da noi occidentali del nostro tempo, sempre indaffarati e apparentemente distaccati dalle nostre radici. Questo libro ci racconta come ogni disagio che il corpo e la mente manifestano può in realtà essere ricco di opportunità, illustrandoci come attingere a quella che lui chiama “la nostra infinita farmacia interiore”.

Se amerete questo libro vi consiglio anche “Ciascuno è perfetto” (scoprilo o acquistalo qui), perché avrete voglia di andare subito avanti nella lettura.

Le persone sensibili hanno una marcia in più di Rolf Sellin

Per chi “sente troppo” in termini di sensibilità un libro illuminante e da cui trarre vantaggio è “Le persone sensibili hanno una marcia in più” scritto da Rolf Sellin.

Perché è vero che chi ha una sensibilità molto elevata rischia spesso di mettersi da parte, a causa di un eccesso di empatia, e rischia anche di soffrire più del dovuto.

Questo libro aiuta a capire come l’ipersensibilità possa essere trasformata in un punto di forza, anziché qualcosa da temere e che spinge a evitare molte opportunità dell’esistenza, e spiega come vivere a pieno senza farsi male.

Soprattutto aiuta a capire il perché del loro “sentirsi diversi” e spinge a sentirsi Speciali anziché Pesci fuor d’acqua.

 Tutto è unodi Michael Talbot

Una nuova idea di mondo e di interconnessioni tra piccolo e grande, un’introduzione alla fisica quantistica anche per chi ne è digiuno, l’ipotesi che l’universo sia organizzato come un ologramma, in cui ogni piccola parte contiene il tutto.

Questi, in sintesi, i concetti che pervadono il libro di Michael Talbot “Tutto è uno“.

Consigliato a chi è interessato a nuove idee che permeano numerosi aspetti dell’esistenza, dalla medicina alla spiritualità, dal potenziale umano all’inconscio collettivo, dalle neuroscienze all’assenza di separazione tra salute e malattia.

Consiglio

Non lasciatevi spaventare da parole apparentemente difficili tipo Ologramma o Interconnessione.

In realtà in questo libro c’è un filo sottile che lega e porta a ripercorre e spiegare tante teorie nuove sull’essere umano e sull’universo, di cui da tempo si parla ma delle quali si è finora capito poco a livello generale.

 La forza del carattere di James Hillman

Non poteva mancare un classico di James Hillman “La forza del carattere“, un altro libro irrinunciabile per chi già ha letto e apprezzato “Il codice dell’anima”. Qui si parla di ‘invecchiare’ in maniera diversa, la maturità e la vecchiaia viste come un’opportunità di tirar fuori il ‘carattere’ che nasce con noi, ma che solo da una certa età in poi spesso riesce a chiarirsi e farsi strada nella persona.

Si parla di longevità, di come la si possa estendere al di là delle misure di efficienza biologica e delle aspettative statistiche.

Il carattere è il destino”, sostiene Hillman, e ciò che resta di unico e irripetibile di quello che la persona incarna, che nella terza parte della vita emerge con più forza, per farci capire che ognuno di noi ha dentro di sé il germoglio di una pianta unica e che la vita ci serve per svilupparlo e farlo fiorire e crescere.

Libri di alimentazione

Per ultimi, ma non di minore importanza due libri per chi vuole informarsi da ottime fonti su alimentazione naturale e salute:
“Curarsi con il cibo” di Catia Trevisani: un prezioso prontuario che per alcune delle principali patologie e disagi illustra come sia possibile una cura (e una prevenzione, naturalmente) attraverso l’alimentazione. L’autrice, medico naturopata e promotore di medicina olistica, oltre ad indicare i cibi più adatti e quelli da evitare, dispensa con generosità altri consigli nel campo dei rimedi naturali e di psicosomatica per Allergie, Depressione, Diabete, Malattie della pelle, Sovrappeso, Osteoporosi, Cefalea, Ipertensione, Insonnia e molto altro. Completa questo volume un appendice con indicazioni di “Alimenti speciali” o superfoods.

Curarsi con il Cibo
Catia Trevisani
Aam Terra Nuova Edizioni

“Mangiar Sano e Naturale “di Michele Riefoli, un ABC dell’alimentazione naturale (sottotitolo: Consapevolezza Alimentare per tutti).

Più di 500 pagine da leggere con calma e poi tenere sempre a portata di mano.

Una guida per orientarsi e capire, dedicata a chi vuole cambiare la propria alimentazione e rivolgersi verso una dieta Integrale a base Vegetale, felice incontro tra dieta mediterranea e vegetariana. Ha anche un capitolo con 40 ricette per iniziare un cambiamento con gusto e salute.

Mangiar Sano e Naturale
Michele Riefoli
Macro Edizioni
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.