Leggere fa bene: 7 motivi per recuperare una sana abitudine

0
693
libro. leggere fa bene, natura

Leggere, un’esperienza che cambia la nostra vita sin dall’infanzia. Un viaggio dentro un altro mondo che vive accanto a noi per il tempo della lettura e che ci fa vivere emozioni, ci insegna nuove cose, ci porta testimonianze di tempi e luoghi passati, ci fa visitare luoghi inesplorati. Leggere fa bene.

Leggere ai tempi di Internet e dei social

In questo tempo di grande abbondanza ed espansione abbiamo a disposizione milioni di libri: in formato cartaceo, e-book, on line, audiolibri.

Abbiamo la possibilità di leggere in continuazione: articoli,poesie, frasi, post, condivisioni. Nonostante questo, in veste di autrice e scrittrice, porto la testimonianza di una grande difficoltà verso la lettura.

Nessuno legge più, se per leggere intendiamo porre l’attenzione alle parole e al messaggio che chi scrive vuole trasmettere.

Le letture sono veloci, disattente, distratte. Sia che si tratti di una breve frase come un cartello informativo, sia che si tratti di un articolo o uno scritto di nostro interesse.

I benefici della lettura

Leggere ciò che ci interessa, attrae, appassiona può portarci molti benefici. Abbiamo la possibilità di porre attenzione e consapevolezza su di un argomento e di farlo diventare nostro, con le nostre parole, tempi, sensazioni e conoscenze.

Possiamo estrapolare da uno scritto ciò che ci serve e abbiamo esigenza di imparare. Concetti, colori, luoghi, dinamiche relazionali possono essere rielaborati da dentro, nel nostro spazio interiore.

7 motivi per tornare a leggere con curiosità e attenzione

Antistress

È un ottimo antistress: ti permette di distaccarti per qualche tempo dalle vicissitudini quotidiane portandoti “nel mondo accanto”.

Migliora la memoria

Rinforza la mente e la memoria: leggere ti permette di tenere allenate le funzioni del cervello tra cui la memoria.

Migliora la vista

Leggere su carta tiene allenata la vista in modo naturale.

Stimola la creatività

Un buon libro può stimolare la fantasia e la creatività: leggendo si viene trasportati altrove, talvolta anche attraverso nuove parole e descrizioni che ci aprono a realtà sconosciute. Un ottimo stimolo per attivare fantasia e creatività.

Empatia

Apre all’empatia: le storie e i racconti invitano ad “entrare nei panni dei personaggi”, permettendoti di contattare e nutrire la qualità dell’empatia, ovvero la capacità di “sentire l’altro”.

Sviluppa il potere dell’intuizione

La lettura nutre la capacità intuitiva e la conoscenza di sé: elaborare ciò che leggi, interpretarlo secondo il tuo sentire ti mette in contatto con la tua anima. Si attiva così anche la tua capacità intuitiva, la capacità di trovare soluzioni e idee sagge per te.

Ci cambia la vita

Leggere può cambiare la vita: ci sono libri in grado di farti fare grandi cambiamenti, di portarti nuove consapevolezze e nuove chiavi di lettura della vita. Le più grandi evoluzioni si sono manifestate e diffuse grazie ai libri.

Come e cosa leggere

Personalmente amo e suggerisco la vecchia carta, scegliere un tempo e uno spazio da dedicare alla lettura durante l’arco della giornata o della settimana, attuando anche del sano digital detox. Ma c’è chi non riesce proprio a farne a meno degli strumenti digitali. Allora è bene fare attenzione alla giusta luce nella stanza e sullo schermo per preservare la nostra preziosa vista.

La scelta di cosa leggere ovviamente è personale ma anche in questo caso possiamo dedicare la giusta attenzione a ciò che ci attrae e incuriosisce davvero, a ciò che può arricchirci ed anche divertirci.

Sai cosa hai letto?

Un piccolo invito personale che ti faccio è di chiederti se sai cosa hai letto. Sembra una domanda scontata ma non lo è affatto.

Soffermati quell’attimo in più sulle parole, sulla punteggiatura che invita a fare una pausa prima di proseguire, su ciò che l’autore ha voluto trasmetterti con le sue parole.

Libri, scritti, articoli, poesie, frasi possono alleviare un dolore, regalare un sorriso, donare una nuova comprensione purché si dia loro il giusto tempo e il giusto spazio.

Leggere per Piacere
Lorenzo Sanna, Marcello Bramati
Come far crescere l’amore per i libri nei bambini dai 5 agli 11 anni
Sperling & Kupfer
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.