Latte di Canapa, proprietà e ricetta per farlo in casa

latte canapa, latte vegetale

Latte di canapa, una bevanda vegetale davvero interessante dal punto di vista nutrizionale e anche buona. Perché ve ne parlo?

Dal latte vaccino alle bevande vegetali

Il latte vaccino, sebbene sia una delle nostre prima fonti di nutrimento, diventa poco salutare durante la nostra crescita e in età adulta, se non, secondo recenti studi (vedi The China Study),  addirittura dannoso. Le cause sono collegate alla presenza di lattosio e alle proteine del latte.

Negli ultimi anni, probabilmente anche a causa degli allevamenti intensivi, sono aumentate le intolleranze e molti medici, nutrizionisti e naturopati consigliano di ridurre l’utilizzo di latte e derivati come burro, formaggi e yogurt.

Anche se si tratta di alimenti diversi, il mondo vegetale ci fornisce la possibilità di produrre bevande utilizzabili al posto del latte vaccino, senza gli inconvenienti citati.

Alla scoperta del latte vegetale, il latte di canapa

L’abitudine di sostituire il latte  vaccino con latti vegetali è sempre più diffusa. La scelta è davvero ampia, dai più comuni latte di riso, di soia e di mandorle, ai più ricercati come il latte di miglio, farro, quinoa, nocciole, canapa. Solo per citarne alcuni.

Andiamo ora alla scoperta del latte di semi di canapa, una bevanda  con elevato apporto nutritivo. I semi di canapa sono semi oleosi considerati un superfood, contengono infatti vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina D e vitamina E, proteine, minerali tra cui ferro, potassio, magnesio e calcio, fibre. Sono ricchi degli importanti acidi grassi Omega 3 e Omega 6, che il corpo da solo non riesce a produrre e che hanno proprietà energizzanti, antinfiammatorie, antiossidanti e riequilibranti del sistema ormonale e concorrono, inoltre, alla salute di tessuti ed organi.

semi di canapa, latte vegetale, latte di canapa

Il latte di canapa in sintesi

Anche se alcune delle caratteristiche sono insite in tutti i latti vegetali, qui di seguito metto in evidenza delle interessantissime proprietà del latte di canapa:

  • E’ consigliato anche per regimi alimentari vegetariani, vegani, crudisti, celiaci, intolleranti al glutine
  • Non contiene lattosio
  • Non contiene colesterolo
  • E’ ricco di acidi grassi essenziali  omega 3 ed omega 6
  • Contrastare il colesterolo alto
  • E’ ricco di vitamina E, antiossidante naturale
  • Contiene proteine vegetali di qualità

Latte di canapa biologico e fatto in casa

Il latte di canapa non è ancora largamente diffuso, per cui se non lo trovate nei negozi di alimenti naturali che frequentate abitualmente, potete prendere in considerazione l’idea di farlo in casa.

Sarete cosi certi che della freschezza e della naturalezza, due qualità che nessun prodotto confezionato può eguagliare. Per la preparazione del latte di canapa vi suggeriamo di utilizzare semi di canapa biologici, privi di tossine e di agenti inquinanti. E’ necessario disporre di un estrattore di succo perché le semplici centrifughe non sono adatte.

Vi riporto la ricetta dello chef Martino Beria, rilasciata per siQuri.it, il portale e-commerce specializzato nella vendita di tecnologie per il benessere di qualità tra cui estrattori di succo vivo (vedi modelli Essenzia, il top di gamma, e  Juicepresso), essiccatori, mulini domestici ed altri supporti tecnologici per la cucina naturale.

Ingredienti

  • 80 grammi di semi di canapa decorticati
  • 300 ml di acqua naturale

Preparazione del latte di canapa

  1. Lasciate in ammollo i semi di canapa decorticati per almeno un ora. Nel caso abbiate scelto i semi integrali, il tempo richiesto sarà di almeno 12 ore.
  2. Trascorso il tempo di ammollo, inserite i semi con i 300 ml di acqua nell’estrattore di succo in azione.
  3. Effettuate una seconda estrazione a partire dagli avanzi, reidratando gli scarti con del di latte ottenuto dalla prima estrazione

Se preferite potete vedere come preparare il latte vegetale direttamente dalla ricetta in video.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.